More

    HomeNotiziePoliticaNubifragio, Bonito: “Deliberata la richiesta di calamità naturale, conta dei danni molto...

    Nubifragio, Bonito: “Deliberata la richiesta di calamità naturale, conta dei danni molto complicata”

    In mattinata il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, ha incontrato il sindaco di Cerignola

    Pubblicato il

    “Abbiamo avuto la più ampia rassicurazione dalla Regione Puglia, che ringrazio per la vicinanza mostrata alla nostra città, di un sostegno alla nostra città dopo il violento nubifragio di ieri mattina”. Sono queste le parole del sindaco di Cerignola, Francesco Bonito, a margine dell’incontro tenutosi questa mattina, a Palazzo di Città, con il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, e a margine della telefonata con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “La conta dei danni si fa sempre più complicata. Abbiamo infrastrutture che necessitano di interventi rapidi, così come edifici pubblici e, soprattutto, privati. Al momento – spiega Bonito- alcuni stabili sono ancora senza corrente elettrica dopo l’inondazione di alcune cabine, mentre per la maggior parte dei casi si sta ritornando ad una graduale normalità. Si è trattato di un evento epocale per la nostra città: mai tanta pioggia si era abbattuta su Cerignola da quando esistono le rilevazioni della Protezione Civile”.

    “Questa mattina, con una giunta straordinaria, è stata deliberata la richiesta per l’ottenimento dello stato di calamità naturale per poter fronteggiare al meglio l’emergenza in corso. Abbiamo preferito – aggiunge il sindaco – tenere chiuse le scuole e per il momento, oltre agli allagamenti, fortunatamente non si registrano insormontabili problemi di natura strutturale. In queste ore gli uffici comunali sono al lavoro per rendicontare tutti i danni del nubifragio”. “Al di là dell’evento storico che ha colpito la nostra città, è evidente che, come già sottolineato ai vertici di Acquedotto Pugliese un mese fa, c’è molto da fare per la nostra rete idrica e fognaria: in questo senso – commenta Bonito- mi preme sottolineare l’impegno di AQP che ci ha informato riguardo ad uno stanziamento di 4.5 milioni di euro per i nostri impianti”. “Ringrazio quanti si sono spesi e si stanno spendendo per risolvere quanto prima questa emergenza. Sono orgoglioso della mia giunta – conclude Bonito- che ieri si è riversata in strada, tra la gente, per sostenere fattivamente i cittadini fino a tarda notte. Ringrazio inoltre i vigili del fuoco, la Protezione Civile, i vigili urbani e i volontari della Misericordia di Orta Nova”.