More

    HomeNotizieProvinciaProgetto "Cammino di Federico II in Capitanata e Itinerario dei Santuari di...

    Progetto “Cammino di Federico II in Capitanata e Itinerario dei Santuari di Capitanata”

    Domani a Palazzo Dogana riunione tra Provincia ed enti pubblici coinvolti. Il Santuario della Madonna di Ripalta inserito nel progetto "Gargano E-20"

    Pubblicato il

    Realizzare il “Cammino di Federico II in Capitanata e l’Itinerario dei Santuari di Capitanata”, dando vita così ad una strategia di promozione e valorizzazione del patrimonio ambientale, paesaggistico, architettonico, storico, culturale, artistico e religioso del territorio, puntando nello specifico a potenziare e migliorare l’offerta turistica ed ad attivare un circolo virtuoso anche sotto il profilo economico. Sono gli obiettivi dell’incontro, previsto per domani alle 9.00 nella Sala del Tribunale di Palazzo Dogana e promosso dalla Provincia di Foggia, in attuazione del contenuto delle deliberazioni n. 29 e n. 30, approvate all’unanimità il 30 novembre scorso dal Consiglio provinciale. Questa mattina sono stati infatti siglati gli accordi di collaborazione tra l’Ente di piazza XX Settembre e le associazioni “Cammino di Michele” e “Gargano E-20”.

    Due, come detto, i progetti rispetto ai quali domani si svilupperà il confronto tra l’Amministrazione provinciale, i sindaci di Capitanata e gli altri Enti coinvolti nell’iniziativa. Il “Cammino di Michele” attraversa i Comuni di Orsara di Puglia, Troia, Lucera, San Severo, Apricena, San Nicandro Garganico, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Vico del Gargano e Monte Sant’Angelo; il progetto “Gargano E-20”, invece, istituisce un itinerario culturale-religioso che mette in relazione i Santuari della Madonna di Valleverde di Bovino, quello della Madonna dell’Incoronata di Foggia, quello della Madonna di Ripalta di Cerignola, quello San Pio di San Giovanni Rotondo e quello di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo.

    All’incontro sono stati invitati tutti i primi cittadini della provincia di Foggia, al fine di condividere ed allargare al massimo coinvolgimento e partecipazione degli amministratori, oltre a soggetti istituzionali come il Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno; la Consigliera delegata alle Politiche Culturali della Regione Puglia, Grazia Di Bari; il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Foggia, Pier Paolo Limone; il presidente del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, Michele Palmieri; il presidente del Parco Nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza; la Dirigente dell’Ufficio Scolastico dell’Ambito Territoriale della Provincia di Foggia, Maria Aida Episcopo. Una strategia che ha dunque come principale obiettivo quello di mettere in connessione le più importanti ricchezze del territorio, in una logica di sinergia e di “sistema” finalizzata ad esaltare la storia, l’identità e le più profonde vocazioni della Capitanata, a cominciare da quella religiosa e di fede.