More

    HomeSportCalcioRete di Awua e vittoria al Crotone. Cerignola battuto al Monterisi

    Rete di Awua e vittoria al Crotone. Cerignola battuto al Monterisi

    Pubblicato il

    Arriva una sconfitta casalinga per l’Audace Cerignola (0-1), nella diciassettesima gara nel girone C della serie C, contro un Crotone che nel secondo tempo trova la rete e fa sua una gara giocata alla pari dalle due formazioni. La giornata si apre con la protesta del tifo organizzato, gli Ultras 1984, che già in settimana aveva annunciato il proprio ingresso ad un quarto d’ora dall’avvio del match: indigeste al gruppo gialloazzurro le dichiarazioni “generalizzate” della dirigenza sulle poche presenze allo stadio. Modulo a specchio per le due formazioni: il Cerignola dopo diverse gare giocate con il 3-5-2 ritorna al 4-3-3 di inizio stagione, lo stesso modulo utilizzato dai calabresi. Diversi gli atleti decimati da un virus influenzale per il Crotone, per il Cerignola le defezioni sono nel reparto arretrato.

    Parte veloce il Crotone che sembra voler gestire il gioco fin dai primi minuti. Tuttavia, per metà della prima frazione di gioco i portieri risultano pressoché inoperosi. Al 25′ Papini interviene su una punizione dalla trequarti senza impensierire troppo Saracco. Fiammata Cerignola alla mezz’ora con Achik che mette in mezzo un buon pallone raccolto sul secondo palo da Sainz-Maza: la retroguardia calabra riesce a metterci una pezza. Minuto 32 Papini colpisce su invito da calcio d’angolo un pallone rimpallato da Tascone, che di fatto toglie le castagne dal fuoco. Due minuti più tardi Saracco fa sua una palla crossata da Chiricò e diretta a Kargbo. Ingenuità di Russo al 38′ con la squadra sbilanciata in avanti, esce Saracco sulla tre quarti per evitare il peggio, perde palla ma, per sua fortuna, il tiro dei calabresi è ampiamente fuori dallo specchio. Al 40′ percussione Audace in area, Russo protesta per un tocco di mano ma l’arbitro lascia proseguire. Due minuti più tardi (42′) il colpo di test di Kargbo, ottimo il riflesso di Saracco che nega il vantaggio al centravanti ospite. Allo scadere del terzo minuto di recupero è Russo a tirare da fuori area: il suo destro è intercettato da un attento Dini.

    Nella ripresa il Cerignola pare avere più piglio: 58′ assolo di Achik che entra in area e tira alto. Un minuto più tardi Malcore va giù in area, per l’arbitro è tutto regolare. Minuto 65 traversone del Cerignola che attraversa tutta l’area senza che nessuno possa intervenire se non il difensore ospite. Sull’angolo successivo, battuto da Achik è Tascone a provarci di testa. Nel momento migliore del Cerignola, pallone vagante fuori area, lo intercetta Awua (72′) che calcia preciso: palo e palla in rete per lo 0-1. Pazienza corre ai ripari e butta dentro Ruggiero e D’Ausilio. All’85’ è Achik a sprecare un servizio in area: tiro fuori dallo specchio. Gara tutta all’attacco per i gialloblù che non si arrendono allo svantaggio. Un minuto più tardi sempre il fantasista marocchino conclude a rete, stavolta debolmente. Quasi allo scadere bel fraseggio dei padroni di casa e conclusione alta di D’Ausilio. Nel primo dei quattro minuti di recupero concessi, contropiede dei calabresi con Chiricò che calcia a rete: è fuori. Capovolgimento di fronte, Langella la spara alta. Al 93′ è Zak Ruggiero a rendersi pericoloso con un tiro nello specchio dalla distanza messo in angolo dal portiere. Non succede molto altro: il Crotone espugna il Monterisi vincendo per 0-1 sull’Audace Cerignola.

    AUDACE CERIGNOLA-CROTONE 0-1

    CERIGNOLA (4-3-3): Saracco; Coccia, Gonnelli, Ligi, Russo (30’ st D’Ausilio); Tascone, Bianco (17’ st Langella), Sainz-Maza (30’ st Ruggiero); Achik, Malcore Neglia (17’ st D’Andrea). In panchina: Fares, Trezza, Oliveira, Allegrini, Inguscio, Botta, Farucci, Montaperto, Basile, Giofrè, Signorile. Allenatore: Pazienza.

    CROTONE (4-3-3): Dini; Papini, Golemic, Cuomo, Mogos; Awua, Carraro, Tribuzzi (20’ st Tumminello); Chiricò, Kargbo (45+2’ Calapai), Rojas (37’ st Pannitteri). In panchina: Branduani, Gattuso, Crialese, Filosa, Cantisani, Panico, Abbruzzese, Rossi. Allenatore: Lerda.

    ARBITRO: Saia di Palermo.
    RETI: 72′ Awua.
    Ammoniti: 14’ st Mogos, Pazienza, Tascone; 15’ st Awua; 17’ st  Golemic; 25’ st Rojas.
    Angoli: 4-2.
    Recupero: 3’; 4’.