More

    HomeNotiziePoliticaRifiuti, Fratelli d'Italia: «Cerignola è sporca e il Comune copre Tekra»

    Rifiuti, Fratelli d’Italia: «Cerignola è sporca e il Comune copre Tekra»

    Pubblicato il

    La Tekra lascia a casa altri dipendenti, ma il sindaco della città più sporca e con la Tari più alta ancora una volta sceglie di non mettere mano al contratto con l’azienda. Fratelli d’Italia Cerignola interviene nel dibattito sui lavoratori del servizio rifiuti a cui è scaduto il contratto di 3 mesi. «Il problema non è tanto Tekra, ma chi controlla Tekra e deve gestirne il contratto con attenzione, non dico vessatoria, ma neanche ambigua», afferma il capogruppo consiliare di Fdi, Antonio Giannatempo. Per il futuro, si auspicano «chiarezza e un pochino di competenza ed “onestà”, pensando di superare questo modello di raccolta, contrastando gli abbandoni e innovando spazzamento, disponibilità di conferimento, premialità a chi differenzia». Queste «ambiguità» infatti ricadono pesantemente sul servizio e sui costi Tari: «La mentalità dell’amministrazione – conclude Giannatempo – è lontana dal pensare al rifiuto come una risorsa».

    «Tekra, costantemente inadempiente ma ben pagata, oggi si permette il lusso di lasciare a casa altri lavoratori – commenta il consigliere comunale Nicola Netti -. Il tutto, con il benestare di questa amministrazione compiacente, che dopo aver pensato bene di emettere un’ordinanza dalle false compensazioni e in danno unicamente dei cittadini, tace sulla fantomatica gara europea che dovrebbe porre fine a questa vergogna». Sullo sfondo, la gara unica di Aro, a cui anche gli altri Comuni di quel che resta del Consorzio si starebbero preparando. Intanto la raccolta è lenta, poco puntuale, le strade sono sporche e troppe cose non funzionano, a partire dalla gente che perde il lavoro. «Il problema non è spiegare che quei contratti alla scadenza non siano stati rinnovati – interviene il coordinatore cittadino meloniano, Gianvito Casarella – ma analizzare quanta gente servirebbe realmente a Tekra per garantire i servizi che paghiamo profumatamente. È sempre la solita storia: una azienda evidentemente inadempiente ed un’amministrazione che la copre invece di intervenire. E Cerignola è sporchissima».

    Ultimora

    Continua l’installazione di dossi artificiali sulle strade di Cerignola

    Continua in modo capillare l’installazione di nuovi dossi artificiali per il rallentamento di auto...

    Audace Cerignola, Tisci dovrebbe restare al suo posto ma adesso tutti sotto esame

    Sono ore di riflessione in casa Audace Cerignola, dopo il ko interno inaspettato di...

    Si separano le strade della Flv Cerignola e di coach Pino Tauro

    «La ASD FLV Cerignola comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di collaborazione sportiva...

    Torna a vincere la Flv Cerignola, superata 3-1 l’Ancis Villaricca

    Torna al successo dopo quattro sconfitte consecutive e nella gara più opportuna la Flv...

    Rifacimento sede stradale: completati i lavori in via Gentile e nel tratto finale di via Puglie

    Sono stati ultimati i lavori di rifacimento dell'intera sede stradale in via Gentile e...

    Ritorna il teatro accessibile a Cerignola: due appuntamenti il 29 febbraio

    La stagione del Teatro Mercadante di Cerignola mette in vetrina il suo fiore all'occhiello...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Continua l’installazione di dossi artificiali sulle strade di Cerignola

    Continua in modo capillare l’installazione di nuovi dossi artificiali per il rallentamento di auto...

    Audace Cerignola, Tisci dovrebbe restare al suo posto ma adesso tutti sotto esame

    Sono ore di riflessione in casa Audace Cerignola, dopo il ko interno inaspettato di...

    Si separano le strade della Flv Cerignola e di coach Pino Tauro

    «La ASD FLV Cerignola comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di collaborazione sportiva...