More

    HomeNotiziePolitica«Arrivano 45 milioni per i Comuni dalla Regione, ma a Cerignola solo...

    «Arrivano 45 milioni per i Comuni dalla Regione, ma a Cerignola solo briciole»

    L'associazione Noi-Comunità in movimento parla di occasione persa, con mancate presentazioni di progetti riguardo ad esempio alloggi popolari e pulizia delle campagne

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa dell’associazione Noi-Comunità in movimento, nel quale si denunciano i pochi fondi assegnati alla città di Cerignola in relazione alla manutenzione dei plessi scolastici, tralasciando altri ambiti come gli alloggi popolari o la pulizia delle campagne.

    Sono in arrivo 45 milioni di euro dalla Regione Puglia in favore dei comuni che abbiano avanzato progetti per la cura e messa in sicurezza del territorio, come annunciato dal presidente Emiliano e dal vice Piemontese. Doveva trattarsi, per accedere ai fondi, di interventi su alloggi popolari, scuole, impianti sportivi, strade, illuminazione e altro. Spulciando l’elenco dei beneficiari (limitando l’analisi alla nostra provincia) notiamo gli oltre 3 milioni per San Severo, i 2 milioni e passa per Foggia, i circa 400 mila per Castelluccio dei Sauri, Orta Nova, Monte Sant’Angelo…e i “miseri” 150 mila per Cerignola. Attribuiti per la manutenzione straordinaria dei plessi scolastici. E poi? Nient’altro? Note le condizioni delle nostre scuole, con le quotidiane segnalazioni che riceviamo da settimane e settimane da docenti, mamme, ragazzi, per termosifoni fuori uso, luci fulminate, palestre inagibili ecc., neanche basteranno…Ora, noi non vogliamo puntare il dito (pure per non subire strali…di moda in queste ore sui social), ma pretendiamo di sapere chi ha o avrebbe omesso di presentare eventuali progetti finanziabili. Danneggiando la città con una abnorme occasione persa. Ce ne sarebbero una miriade di progetti finanziabili solo a pensarli. Dalle case popolari alla pulizia delle campagne, passando per il noto cruccio “Lagrimaro”. Evidentemente la famosa filiera istituzionale ha dimenticato di dare qualche buona dritta…o la preparazione delle feste di Natale ha assorbito troppe menti oltre che troppi fondi.