More

    HomeNotizieAttualità“Chissà se i pesci piangono”: il nuovo progetto di “Pietra di Scarto”...

    “Chissà se i pesci piangono”: il nuovo progetto di “Pietra di Scarto” a Cerignola

    Obiettivo raccontare l’inclusione socio-lavorativa dei detenuti attraverso i beni confiscati alla mafia

    Pubblicato il

    E’ partita a Maggio la nuova avventura di “Pietra di Scarto”, impegnata dal 1996 nell’inserimento socio-lavorativo di persone in situazione di fragilità e che dal 2010 gestisce il Laboratorio di Legalità “Francesco Marcone”, un bene confiscato alla mafia su cui – tra gli altri – si coltivano e si trasformano pomodori. “Chissà se i pesci piangono” si chiama il nuovo progetto (che durerà per 12 mesi), realizzato con il sostegno di Regione Puglia e in collaborazione con il Garante Regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà. Il titolo, ispirato ad un libro di Danilo Dolci, punto di riferimento dell’organizzazione, vuole interrogare la comunità sulla necessità di una concezione costituzionale del percorso detentivo come elemento di redenzione, riscatto e rivoluzione, andando a rompere stereotipi e pregiudizi.

    “La nostra ambizione va oltre la possibilità di offrire un’occupazione e quindi un reddito a chi vive la realtà del carcere. Quello che vogliamo ottenere è dimostrare come attraverso la leva del lavoro, la persona – soprattutto in un percorso di pena – possa trovare gli stimoli utili ad una propria autodeterminazione, capace di sviluppare nuove letture di sé e del circostante”, afferma Pietro Fragasso, presidente della Cooperativa. “La possibilità inoltre di poter realizzare questa esperienza su un bene confiscato alla mafia realizza esattamente l’obiettivo fondamentale del riutilizzo sociale: la possibilità di costruire cambiamento incidendo sul reale, sulla vita delle persone, sulle loro storie che diventano ricchezza per tutta la comunità”. Dalla formazione “on the job” in agricoltura sulle varie colture presenti (pomodoro, olive, orticole e piante da frutto), si arriverà alla conoscenza dell’attività di trasformazione agro-alimentare con una formazione dedicata e il perseguimento di un attestato da alimentarista.

    “E’ necessario comprendere che il carcere non è un NON-LUOGO, ma luogo della società che coinvolge tutti in responsabilità. Quelli che vivono “dentro” restano cittadini, proprio come noi, e hanno diritti e doveri, non solo obblighi. Riccardo e Michele stanno lavorando sodo per riprendere il controllo delle proprie esistenze e a noi – tutti noi – corre l’obbligo di stargli accanto senza giudicare e condannare ancora”.

    Ultimora

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Domani pomeriggio in Duomo a Cerignola i funerali dell’ing. Ambrogio Giordano

    Lutto per il Polo di Ricerca e Studi Universitari ERSAF di Cerignola, a causa...

    Giornata della Legalità, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    La Città di Cerignola, in collaborazione con la Curia Vescovile, Confindustria Foggia e Neverland...

    Concorso “Umberto Giordano”, ottimi risultati per la “Pavoncelli” di Cerignola

    Settimana esaltante per la Scuola secondaria di I Grado “Giuseppe Pavoncelli” di Cerignola: nella...

    Evento “La Vita oltre lo Specchio”: annunciata associazione sui disturbi alimentari a Cerignola

    Venerdì 17 maggio a Cerignola, presso la suggestiva Villa Bautier, si è svolto l'evento...

    Il report delle offerte di lavoro presso i Centri per l’Impiego della Capitanata

    Nuove vacancy lavorative pubblicate sul sito “Lavoro per te-Regione Puglia" dai sette Centri per...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Domani pomeriggio in Duomo a Cerignola i funerali dell’ing. Ambrogio Giordano

    Lutto per il Polo di Ricerca e Studi Universitari ERSAF di Cerignola, a causa...

    Giornata della Legalità, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    La Città di Cerignola, in collaborazione con la Curia Vescovile, Confindustria Foggia e Neverland...