More

    HomeNotizieAttualitàI dieci anni del centro diurno "Agape" a Cerignola, realtà consolidata al...

    I dieci anni del centro diurno “Agape” a Cerignola, realtà consolidata al servizio dei più fragili

    La testimonianza di una mamma: «Una vera eccellenza della città, grazie all'impegno instancabile degli operatori per aver tirato fuori il meglio dai nostri ragazzi»

    Pubblicato il

    Questa mattina, presso la sede di via Anagni, si è celebrato il decimo anniversario del centro diurno “Agape”, nel quale opera la Cooperativa L’Abbraccio. Per dare evidenza e merito a chi lavora instancabilmente al servizio delle persone più fragili del nostro territorio, pubblichiamo di seguito la testimonianza (sotto forma di lettera aperta inviata alla nostra redazione) della mamma di una delle fruitrici della struttura, la quale ha tenuto a sottolineare l’importanza e la qualità delle attività che lì si svolgono, da parte degli operatori.

    Sono Teresa, madre di Marianna, una ragazza “speciale” di 30 anni. Frequenta il centro diurno “agape”, un fiore all’occhiello della nostra città, che si occupa instancabilmente di non lasciare nessuno dei nostri ragazzi, indietro. In questi giorni si celebra il suo decimo anno d’attività e ci terrei a poter rendere pubblico tutto il bene, l’amore e la dedizione che gli operatori del centro “Agape” dedicano ai nostri figli. Ho avuto modo di apprezzare l’operato dei fantastici educatori di questo centro in occasione del loro arrivo a scuola, quando Marianna frequentava ancora. Sin dall’inizio, sono rimasta piacevolmente colpita dalla loro disponibilità e dalla grande umanità che avevano nell’approcciarsi ai nostri ragazzi. Conoscerli, per me, è stato come vedere una luce in fondo al tunnel, dal momento che la nostra città ha ben pochi punti di riferimento per i ragazzi con disabilità che terminano le scuole superiori e si avviano all’età adulta. Vedendoli all’opera ho subito pensato: “Ecco, finalmente una speranza per il futuro dei nostri figli!”. Non mi sbagliavo. E’ stato proprio grazie al loro entusiasmo, alla loro voglia di mettersi in gioco e all’immensa empatia che hanno sempre mostrato verso le persone con disabilità che ha potuto concretamente realizzarsi il progetto “Agape”, vero e proprio punto di svolta per tutti i nostri figli e per noi famiglie.

    Questo centro rappresenta una vera eccellenza della nostra città, un importantissimo luogo di aggregazione e di condivisione in cui i nostri giovani possono socializzare, esprimere liberamente i propri sentimenti e la propria personalità e affrontare con serenità e naturalezza la loro quotidianità. Un posto che – stando alla mia esperienza – riesce a tirar fuori il meglio dai nostri ragazzi e a far emergere ogni aspetto del loro carattere che la società esterna, al contrario, sembra voler reprimere. Grazie all’instancabile impegno degli operatori di questo centro, Marianna ha iniziato un percorso educativo che, giorno dopo giorno, ha rafforzato la sua personalità e l’ha fatta crescere ulteriormente come persona. A questi meravigliosi professionisti, sempre pronti ad aiutare i nostri ragazzi e noi famiglie con la massima gentilezza, cortesia, disponibilità, va la nostra riconoscenza e il nostro più sentito “grazie”. Vi siamo enormemente grati per esservi presi cura dei nostri ragazzi con abnegazione e scrupolo, per la pazienza, la cordialità e la professionalità mai venute meno e per l’immenso sostegno dato a noi famiglie. Grazie di cuore per aver ridato speranza ed entusiasmo a tanti giovani con disabilità che, senza di voi, non avrebbero saputo cosa fare. Non lo dimenticheremo mai. Grazie di tutto, Dio vi benedica e vi dia la forza di continuare su questa strada con lo stesso impegno e la stessa volontà di adesso. 
    Teresa Mucelli, mamma di Marianna.

    Ultimora

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Domani pomeriggio in Duomo a Cerignola i funerali dell’ing. Ambrogio Giordano

    Lutto per il Polo di Ricerca e Studi Universitari ERSAF di Cerignola, a causa...

    Giornata della Legalità, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    La Città di Cerignola, in collaborazione con la Curia Vescovile, Confindustria Foggia e Neverland...

    Concorso “Umberto Giordano”, ottimi risultati per la “Pavoncelli” di Cerignola

    Settimana esaltante per la Scuola secondaria di I Grado “Giuseppe Pavoncelli” di Cerignola: nella...

    Evento “La Vita oltre lo Specchio”: annunciata associazione sui disturbi alimentari a Cerignola

    Venerdì 17 maggio a Cerignola, presso la suggestiva Villa Bautier, si è svolto l'evento...

    Il report delle offerte di lavoro presso i Centri per l’Impiego della Capitanata

    Nuove vacancy lavorative pubblicate sul sito “Lavoro per te-Regione Puglia" dai sette Centri per...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Domani pomeriggio in Duomo a Cerignola i funerali dell’ing. Ambrogio Giordano

    Lutto per il Polo di Ricerca e Studi Universitari ERSAF di Cerignola, a causa...

    Giornata della Legalità, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    La Città di Cerignola, in collaborazione con la Curia Vescovile, Confindustria Foggia e Neverland...