More

    HomeNotizieAttualitàIl prof. Schettini a Cerignola: "Così formiamo i cittadini del futuro"

    Il prof. Schettini a Cerignola: “Così formiamo i cittadini del futuro”

    Pubblicato il

    Il prof. Vincenzo Schettini sarà ospite a Cerignola i prossimi 18 e 19 gennaio presso il PalaFamila, dove incontrerà gli studenti delle scuole primarie e secondarie per parlare di fisica e di scienza. Dopo aver lanciato il canale YouTube da 360mila seguaci, “La fisica che ci piace”, il prof. Schettini ha catturato l’attenzione dei più giovani, attraverso i social, con un linguaggio semplice e appassionato. Il divulgatore è divento così uno dei più apprezzati della rete: il suo profilo Instagram conta infatti 524mila followers; il suo profilo Facebook 616mila e quello Tiktok ha sfondato quota 843mila. La doppia giornata targata Neverland è patrocinata dal Comune di Cerignola.

    “Siamo dell’opinione che l’Amministrazione Comunale debba costruire un percorso privilegiato per i cittadini del futuro, che spesso non sono messi nelle condizioni di poter esprimersi al pieno del loro potenziale. Per questo – dice il vicesindaco e assessore ai servizi sociali, Maria Dibisceglia- abbiamo puntato sul connubio scienza-social per avvicinare i nostri ragazzi a quelle materie considerate ostiche. Per tale ragione abbiamo portato a Cerignola il planetario più grande d’Italia, che ha avuto un successo notevole e che prossimamente riporteremo nella nostra città. Con i nuovi linguaggi permettiamo ai nostri studenti di avvicinarsi, di appassionarsi e vivere la scuola con maggiore efficacia”. Le lezioni del Prof. Vincenzo Schettini saranno fruibili esclusivamente dagli studenti delle scuole di Cerignola. Si parte il 18 gennaio e si replica il 19 gennaio, dalle ore 10:30 alle ore 13:30.

    “Ho avuto modo di apprezzare le qualità oratorie e la passione del prof. Schettini e l’ho trovato semplicemente geniale nella sua semplicità. Quando diciamo di voler costruire la classe dirigente del futuro, ci riferiamo in particolar modo a iniziative simili in grado di avvicinare gli studenti alla scuola, che resta per noi baluardo imprescindibile per formare i cittadini di Cerignola, d’Europa e del Mondo. Solo così – dice il sindaco di Cerignola Francesco Bonito- con una stretta sinergia tra associazioni, scuola, operatori culturali, questa Città potrà riscattarsi”.