More

    HomeSportCalcioAudace Cerignola, il tecnico Ivan Tisci verso l'esonero

    Audace Cerignola, il tecnico Ivan Tisci verso l’esonero

    Il capolinea rappresentato dal ko di ieri sera con il Monopoli, il sostituto dovrebbe essere Raffaele

    Pubblicato il

    La sconfitta interna di ieri sera con il Monopoli potrebbe essere il capolinea dell’avventura di Ivan Tisci sulla panchina dell’Audace Cerignola. L’ottava partita senza vittoria, unita ad una nuova prestazione opaca della squadra, ha indotto già nel dopogara a riflessioni che la dirigenza sta approfondendo in queste ore. L’obiettivo playoff resta alla portata scorrendo la classifica, ma l’incapacità di invertire una rotta negativa e la contestazione rivolta al termine del match con i biancoverdi stanno determinando la svolta tecnica. La società avrebbe comunicato la propria decisione all’allenatore ligure, per il sostituto si fa il nome di Giuseppe Raffaele (ultima esperienza a Potenza), con il quale l’Audace avrebbe già avuto dei contatti.

    4 COMMENTS

    1. Esonerare adesso Tisci non avrebbe senso, si rischia di sprecare soldi e non poter programmare la prossima stagione con calma. Quale allenatore verrebbe per le ultime 7 partite? Minimo un contratto biennale e avere una scelta limitata di quelli disponibili . La classifica attuale non cambierebbe visto gli 11 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. A cosa servirebbe adesso? Io piuttosto comincerei a vedere quali giocatori mandare via o confermare. Malcore sopravalutato e non idoneo alla C, 12 gol fatti con 6 rigori +2 sbagliati , il primo da cacciare!

    2. Unico calciatore decente in grado di far la differenza è Zak Ruggiero.
      Attualmente hai un organico che non vincerebbe nemmeno la D.
      quindi direi: organico sopravvalutato.

      • L’organico è più o meno quello della scorsa stagione. Manchiamo di qualità in attacco, gente che salta l’uomo e crea superiorità numerica,un centrocampo fatto di corridori e una difesa che alla prima occasione prende gol! Se ci aggiungiamo i numerosi infortuni cronici quali, Ligi, Martinelli e Maza allora si può capire perché siamo arrivati a questa situazione.Il responsabile è di chi ha costruito questa squadra, fatta di giocatori meteore, under inutili e over impalpabili.
        Neglia, Bianco, Lionetti, Rizzo, Tendardini, Sosa, Martinelli, tutta gente che costa una barca di soldi e che non hanno dato nulla a questa squadra, chi li ha portati a Cerignola lo sappiamo tutti.

    3. Si è sentita e tanto la mancanza di Capomaggio.
      Non si può permettere ad un giocatore avversario di mirare e tirare indisturbato in quella maniera.
      Poi per il rigore annullato a me è sembrato regolare e forse sarebbe cambiata l’inerzia della partita anche sempre schifo hanno fatto.
      Speriamo in un cambio repentino di direzione.
      Forza audace

    Comments are closed.

    Ultimora

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    La Fighters Dibisceglia-Colucci trionfa ai Campionati Europei WMAC di San Marino | Video

    Oltre 1600 atleti provenienti da ogni angolo d'Europa, diversi team e squadre nazionali, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...