More

    HomeNotizieCronacaSequestro acque in azienda vitivinicola, il legale: «nessuna sofisticazione, solo un cartello...

    Sequestro acque in azienda vitivinicola, il legale: «nessuna sofisticazione, solo un cartello indicatore sbagliato»

    Pubblicato il

    Recentemente è stata diffusa una notizia riguardante il sequestro di acque di vegetazione non denaturate presso un sito aziendale vitivinicolo di Cerignola. A seguito di una verifica effettuata dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia, dal Nucleo Carabinieri Forestale di Cerignola e dall’ICQRF Puglia e Basilicata, è stata riportata la presenza di 518.149 litri di acque non denaturate in silos vinicoli.

    Ad intervenire sull’accaduto è il legale dell’azienda vitivinicola, l’avvocato Rosa Mennuni. «È importante chiarire – scrive in una nota a questa redazione – che non vi è stata alcuna sofisticazione dei prodotti vinicoli, come sembra desumersi dall’articolo. La realtà dei fatti, confermata dalla diffida ufficiale ricevuta dall’azienda coinvolta, evidenzia che l’errore era semplicemente dovuto ad un cartello indicatore sbagliato. In particolare, le acque di vegetazione in questione erano state prodotte poche ore prima ed il cartello indicava erroneamente che erano già state denaturate, mentre la dicitura corretta avrebbe dovuto essere “in attesa di denaturazione”. Questo è stato l’unico errore riscontrato. Nella diffida, appunto, si invitava l’azienda a “regolarizzare la condotta, attraverso la correzione dei cartelli, in attesa delle successive operazioni di denaturazione e smaltimento delle acque di vegetazione”, cosa che è stata prontamente eseguita. Infatti, in data 19 giugno 2024, i funzionari dell’ICQRF, dopo le opportune verifiche e campionamenti, hanno eseguito il dissequestro della partita di acqua di vegetazione, procedendo contestualmente alla denaturazione con cloruro di sodio, come stabilito dalla normativa vigente (D.M. 25 settembre 2017, n. 11294 e legge 238/2016). Questo processo è stato completato con successo e annotato nel registro telematico conforme agli articoli 54 e 58, comma 1, della L. n. 238/2016».

    Dunque, prosegue l’avv. Mennuni, «l’azienda ha collaborato attivamente con le Autorità per correggere l’errore di segnalazione, garantendo che tutte le acque di vegetazione fossero denaturate correttamente e conformi alle normative in materia. Non sono stati riscontrati danni o irregolarità nei prodotti vinicoli. Si sottolinea, pertanto, che non vi è stata alcuna frode o adulterazione, bensì un semplice errore nella cartellonistica che è stato prontamente risolto. Le Autorità hanno confermato la conformità dei prodotti e la correttezza delle operazioni aziendali, tutelando così la qualità delle produzioni e la sicurezza alimentare dei consumatori».

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Ultimora

    Avvocato evasore totale nasconde al fisco ricavi per oltre 190mila euro

    Ammontano ad oltre 190 mila euro i ricavi occultati al fisco da un avvocato...

    Olio e contraffazioni, Sicolo: “Il sistema dei controlli un fiore all’occhiello”

    “L’operazione dei Carabinieri contro il falso extravergine e l’olio colorato con la clorofilla è...

    Cerignola, le importanti novità su raccolta e smaltimento dei rifiuti con Teknoservice

    Con l’aggiudicazione definitiva della gara d’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti...

    Cibo e abbronzatura: quali sono i cibi per una pelle abbronzata uniforme e intensa?

    L’estate è arrivata e come ogni anno, insieme a lei, la corsa all’abbronzatura perfetta,...

    Beach Soccer Tour a Cerignola, presentato il programma degli eventi

    È stato presentato oggi il ricco programma di eventi che accompagneranno i cerignolani durante...

    Cerignola, la Polizia ha eseguito altri quattro arresti per le rapine ai bancomat

    La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Avvocato evasore totale nasconde al fisco ricavi per oltre 190mila euro

    Ammontano ad oltre 190 mila euro i ricavi occultati al fisco da un avvocato...

    Olio e contraffazioni, Sicolo: “Il sistema dei controlli un fiore all’occhiello”

    “L’operazione dei Carabinieri contro il falso extravergine e l’olio colorato con la clorofilla è...

    Cerignola, le importanti novità su raccolta e smaltimento dei rifiuti con Teknoservice

    Con l’aggiudicazione definitiva della gara d’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti...