More

    HomeSportCalcioSuper show del Cerignola: 4-2 in rimonta al Crotone

    Super show del Cerignola: 4-2 in rimonta al Crotone

    Pubblicato il

    Contro la terza forza del campionato fa tutto il Cerignola: si complica la vita con l’autorete di Gonnelli, concede il doppio vantaggio al Crotone, ma nel secondo tempo ne affila quattro liquidando i calabresi con un generoso 4-2. Per affrontare i calabresi, Ivan Tisci si affida a una difesa rimaneggiata con Capomaggio e Gonnelli, mentre per l’attacco D’Andrea e Leonetti agiscono dietro il capocannoniere Malcore. Zauli invece si affida a Gomez e Tumminello per confermare i buoni risultati della sua squadra. Al terzo minuto di gioco, Tascone conclude debolmente un bel servizio di D’Andrea da sinistra. Minuto 6, ancora una situazione di pericolo di marca gialloblù. A seguire si affaccia anche il Crotone in avanti, con un colpo di testa di Gomez. In prossimità del quarto d’ora sempre il centravanti argentino replica con una inzuccata che manca di poco lo specchio. Azione in velocità tutta di prima del Crotone, traversone basso di Giron e Gonnelli (26′) sulla corsa non riesce ad evitare l’autorete: è 0-1. Prova subito a reagire la squadra di casa e nell’azione immediatamente successiva Dini salva su Malcore. Alla mezz’ora si fa male Papini, al suo posto Bove. Al 38′ Ruggiero si mette in proprio, entra in area ma, pressato, conclude debolmente da posizione decentrata. Un minuto più tardi il raddoppio del Crotone: Tribuzzi la mette in mezzo da destra e D’Ursi di testa bacia il palo e deposita in rete lo 0-2, punteggio col quale si chiude la prima frazione.

    Tisci prova a reagire al passivo di due reti mettendo in campo forze fresche con Russo e Sainz-Maza in avvio di secondo tempo, più Trezza fra i pali a rilevare l’infortunato Krapikas. Al minuto 48 è D’Andrea che di testa scheggia la traversa. Un minuto più tardi Gomez tenta il tiro verso la porta. Minuto 51 e Tumminello saggia i guantoni di Trezza. Il Cerignola si mostra più compatto e aggressivo in fase d’attacco: al 56′ gran tiro dalla distanza di Ruggiero deviato in angolo. Ofantini costantemente in proiezione offensiva, a dare brio è Sainz-Maza che al 59′ non risparmia un buon tiro dalla distanza. Al 67′ è Malcore che, ben lanciato da Bianco, beffa l’estremo difensore ospite accorciando le distanze e riaprendo la gara: 1-2. Tre minuti più tardi D’Andrea vicinissimo al raddoppio di testa, dopo un buon servizio di Tentardini. L’Audace non si ferma: Russo per Sainz-Maza che nello stretto serve un D’Andrea (78′) che non manca l’appuntamento con il gol: fendente chirurgico e pareggio 2-2. Timida la reazione di Tumminello, prova a reagire con una serie di iniziative il Crotone, ma in campo c’è un altro Cerignola rispetto al primo tempo. Al minuto 88 Neglia prova il tiro a giro, ma Dini c’è e nega la gioia del sorpasso. A stretto giro il solito Sainz-Maza impegna il portiere rossoblù che respinge corto: il pallone finisce sui piedi di D’Andrea (89′) che non sbaglia. Dal doppio svantaggio al 3-2 che ribalta la gara. Non si fermano i gialloblù, non si ferma Filippo D’Andrea (95′) che nell’ultimo dei cinque minuti di recupero mette in rete una palla donatagli da Malcore: il numero 9 lanciato a rete attende il piazzamento del compagno e gli concede la tripletta. Vince con merito il Cerignola (4-2), D’Andrea si concede la tripletta e il “Monterisi” esplode in un urlo di gioia che mancava da qualche settimana.

    AUDACE CERIGNOLA-CROTONE 4-2

    AUDACE CERIGNOLA (4–3-2-1): Krapikas (1’ st Trezza); Rizzo (1’ st Russo), Capomaggio, Gonnelli, Tentardini; Tascone (1’ st Sainz-Maza), Bianco (34’ st Visentin), Ruggiero; D’Andrea, Leonetti (40’ st Neglia); Malcore. A disp.: Pinnelli, Allegrini, Coccia, Bezzon, Carnevale. All. Tisci.

    CROTONE (3-5-2): Dini; Papini (32’ pt Bove), Altobelli, Loiacono; Tribuzzi, D’Ursi (40’ st Bruzzaniti), Felippe (28’ st Jurcec), Vitale (28’ st Di Stefano), Giron; Gomez, Tumminello. A disp.: Valentini, D’Alterio, Crialese, Cantisani, Stronati, Voncina. All. Zauli.

    ARBITRO: Centi di Terni.

    RETI: 26’ pt Gonnelli (aut., C), 40’ pt D’Ursi (C), 67’ Malcore (AC), 78’, 89’, 95′ D’Andrea (AC).

    NOTE: Serata umida e fredda, terreno in discrete condizioni. 1867 gli spettatori di casa, 40 gli ospiti.

    Ammoniti: 36’ pt Rizzo; 39’ pt Loiacono; 17’ st Tribuzzi, 39’ st Leonetti.

    Espulsi: 93’ Zauli.

    Angoli: 5-5.

    Recupero: 2’; 5’.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Ultimora

    Amara trasferta campana per la Flv Cerignola, sconfitta a Pozzuoli (3-1)

    Trasferta campana senza punti per la Flv Cerignola, sconfitta 3-1 dalla Pallavolo Pozzuoli nella...

    Polibus fa tappa a Cerignola: lunedì 26 al Liceo “Einstein”

    Si conclude domani a Cerignola il tour del POLIBUS, il progetto che porta l’Università...

    La capolista Star Volley sbanca il “Dileo”, Mandwinery Pallavolo Cerignola a testa alta

    Non riesce l’impresa alle Fucsia della Mandwinery Pallavolo Cerignola che, ieri sera, in un...

    Cerignola, incendio in un appartamento di via delle Rose: ferito il proprietario

    Un'esplosione si è verificata nella notte a Cerignola (Fg) in un appartamento al primo...

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Amara trasferta campana per la Flv Cerignola, sconfitta a Pozzuoli (3-1)

    Trasferta campana senza punti per la Flv Cerignola, sconfitta 3-1 dalla Pallavolo Pozzuoli nella...

    Polibus fa tappa a Cerignola: lunedì 26 al Liceo “Einstein”

    Si conclude domani a Cerignola il tour del POLIBUS, il progetto che porta l’Università...

    La capolista Star Volley sbanca il “Dileo”, Mandwinery Pallavolo Cerignola a testa alta

    Non riesce l’impresa alle Fucsia della Mandwinery Pallavolo Cerignola che, ieri sera, in un...