giovedì, 27 Febbraio - 20:35
Sportweb
pub_728_90

Un ironico Metta annuncia: «il prossimo Sindaco ad essere arrestato sarò io»

Dopo la vicenda giudiziaria che ha coinvolto il sindaco di Apricena Antonio Potenza, il difensore (e collega) Franco Metta ritorna a parlare dei metodi di indagine e delle attività della Procura di Foggia

i più letti

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri...

Nuovo sequestro di componenti di mezzi pesanti a Cerignola, in area già visitata giorni fa dalla Polizia

Nella giornata di ieri, Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo...

Ha parlato nella giornata di ieri presso l’Hotel Cicolella di Foggia il Sindaco di Apricena Antonio Potenza, accompagnato dai propri difensori Franco Metta, Sindaco di Cerignola, e Paola Tortorella. Ha raccontato la vicenda “Madrepietra”, dagli arresti (ai domiciliari) ordinati dalla procura di Foggia fino alla libertà riottenuta dal Tribunale del riesame. Un’indagine che ha visto protagonista Potenza, in qualità di Sindaco, e rispetto alla quale Metta, nel ruolo di difensore, pare non aver mai svestito i panni del collega (sindaco).

«Sono qui presente in qualità di amico di Antonio Potenza, di collega Sindaco e di avvocato penalista, ma sono qui per anticipare che il prossimo Sindaco ad essere arrestato sarò io». Così irrompe il Sindaco di Cerignola Franco Metta, con il solito tono ironico ed un mezzo sorriso. «Esiste, purtroppo, un sistema contro i Sindaci e le Amministrazioni Comunali, un sistema che porta un Giudice a poter definire criminale un Sindaco arrestato pochi minuti prima senza alcun controllo del Tribunale delle Libertà, senza alcuna verifica ipotetica in Cassazione, senza un primo grado di giudizio. Oggi accade che si iscrive un Sindaco nel registro degli indagati per il reato di concussione, il più semplice da inventare, al fine di autorizzare le intercettazioni ambientali, il controllo del telefono, il pedinamento, le innumerevoli microspie in ufficio, in appartamento, ovunque. Il tutto senza alcuna ipotesi di reato. Il sistema è questo, si butta una rete nella vita politica e amministrativa di una persona e si prova a prendere un pesce. In uno stato di diritto ciò è inaccettabile. Invece che aprire un’indagine su una notizia di reato, ultimamente, accade che si fanno le indagini a 360° su una persona e poi si vede quali risultati hanno prodotto».

Caustico il primo cittadino che non si è mai ritratto dal riferire polemicamente in merito alle indagini della Procura della Repubblica di Foggia. «Ci sono due questioni sulle quali riflettere: il dramma personale di Antonio Potenza, additato come criminale dalla procura, ed il metodo di indagine, ipotizzando la concussione ed attivando una persecuzione poliziesca. Che poi questo avvenga contro tutti i sindaci non schierati a sinistra è un dettaglio».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, negativo il caso sospetto di San Severo

Il caso sospetto di Coronavirus registrato ieri sera presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Severo è risultato negativo....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri è stato registrato un caso...

Tutti i dettagli sul primo caso pugliese di COVID-19

Sviluppi e nuovi dettagli in merito al primo caso pugliese di Coronavirus. Non avrebbe più febbre e al momento sarebbe asintomatico il 43enne di Torricella...

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il Gruppo ATPI di Bari, impegnato...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. «Come avevamo previsto abbiamo il...