pub_728_90
Pubblicità
Sportweb

Bullismo e Cyberbullismo: alla Don Bosco un bell’incontro sul tema

Presso l’auditorium della scuola secondaria di primo grado “Don Bosco” (I.C. “Don Bosco-Battisti di Cerignola, ndr), si è tenuto, venerdì 21 febbraio, un incontro informativo sul bullismo e cyberbullismo, tematica scottante e di triste attualità che coinvolge e spinge a riflettere tutta la comunità educante.

A partecipare in veste di ospiti il vice ispettore e responsabile della sezione della polizia postale di Foggia, Raffaele Mazzarino e lo scrittore, psicologo ed esperto di social media, don Giovanni Fasoli. Hanno introdotto l’evento i referenti per il bullismo dell’istituto, le docenti Antonella Maggio e Carla Pergola che hanno sottolineato come tale figura, del “referente” , di nuovissima istituzione, prevista dalla recente normativa, si ponga quale ponte necessario per creare rete tra scuola, famiglia e istituzioni, alla luce dei penosi eventi che spingono ad individuare, ma soprattutto a prevenire, la figura del bullo e del cyberbullo.

La dirigente,  Pamela Petrillo, ha sottolineato l’impegno profuso da parte dell’istituto, tramite l’adesione ad iniziative promosse a livello nazionale dal MIUR e nello stipulare alleanze con associazioni locali, per l’attivazione di percorsi mirati alla  sensibilizzazione degli alunni, che vanno sempre più educati all’empatia, alla non violenza e alla conoscenza di sé e alla formazione dei docenti che devono dirottare i nativi digitali verso nuove prassi. La parola più volte citata nel suo discorso è stata “indifferenza”, cancro da combattere che aiuta ed alimenta il fenomeno. Molto toccanti sono stati i lavori dei ragazzi, che tra video con sequenze fotografiche, piccoli componimenti e letture di testimonianze, hanno catturato l’attenzione di alunni e genitori. In particolare il video dedicato ad una delle vittime, suicida per cyberbullismo, Carolina Picchio, a cui è dedicata la prima legge in materia, ha colpito i presenti ed ha introdotto l’intervento del vice ispettore Mazzarino, che forte della sua competenza ed esperienza, ha interloquito con gli alunni che hanno partecipato attivamente al dibattito. Il vice ispettore ha fatto comprendere loro il peso e le conseguenze di particolari azioni ed atteggiamenti assunti a volte anche inconsapevolmente, dietro i quali si cela la parola reato.

Si è spaziato poi, dalle tematiche relative ai pericoli del web, ai risvolti psicologici legati al fenomeno, quando ha preso la parola don Giovanni Fasoli, autore del libro Cyberbullismo, che ha animato l’intervento coinvolgendo la platea. Non è mancata la testimonianza della nostra concittadina, la quattordicenne scrittrice Sara Ciafardoni, legata all’istituto comprensivo da lei frequentato per otto anni, presente tramite un collegamento audio, che ha racchiuso in una delle sue frasi la vera essenza del fenomeno: “Il bullismo è la stupida fragilità di chi si crede forte!”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Consegnati i primi buoni spesa. Quasi 1500 domande a Palazzo di Città

Consegnati a Cerignola i primi buoni spesa. Sono state moltissime le domande giunte in questi giorni, quasi 1500, e...

Puglia, sono 70 i positivi Covid di oggi. Nel foggiano 30 casi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì...

Aggiornamento Covid-19, finalmente non ci sono nuovi positivi oggi a Cerignola

La comunicazione ufficiale del Centro Operativo Comunale per oggi consegna dati confortanti. Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo i contagi che hanno già...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di un asilo privato situato nel...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

VIDEO | Cerignola, troppa gente in giro. Tolleranza zero delle Forze dell’Ordine

C’è troppa gente in giro e diversi non rispettano il restate a casa. E’ lunedì mattina e, nonostante quanto...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo...