venerdì, 28 Febbraio - 03:15
Sportweb
pub_728_90

Giannatempo, verde pubblico: “un modo per rivalutare zone dimenticate della città”

i più letti

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano....

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il...

Prosegue l’ impegno dell’Amministrazione Comunale nel cercare di abbellire la città anche attraverso la creazione di piccole isole verdi nei quartieri. “In questo senso – afferma il Sindaco Antonio Giannatempo – va la creazione di un giardino in Piazza del Cinquecentenario, nella zona di Tomba dei Galli, cosa che è stata molto apprezzata dai residenti”. Nei giorni scorsi l’area è stata bonificata; la piazza è stata liberata dai tantissimi rifiuti di ogni genere che la deturpavano. Grazie all’attenzione del consigliere comunale  Salvatore Morano, del direttore dell’Agenzia per l’Agricoltura, Pasquale Barrasso, e di un nutrito gruppo di cittadini che hanno offerto il loro aiuto, sono stati piantumati 11 alberi secolari d’olivo e 8 palme Washington, queste ultime aventi circa 20 anni di vita.

“E’ un modo per rendere più vivibile una parte storicamente dimenticata della città – aggiunge il primo cittadino – e mi ha fatto molto piacere constatare il notevole gradimento dell’ iniziativa da parte della gente che vive nel quartiere, testimoniato dagli applausi”

Nei mesi scorsi, sempre Morano, Barrasso ed alcuni cittadini avevano piantato prima  tre alberi secolari d’olivo tra viale Usa e viale di Ponente, poi bonificato l’area antistantela Scuoladell’Infanzia del 3° Circolo Didattico “Giuseppe Di Vittorio”  – con l’estirpazione di radici di alberi profonde fino a2 metri– abbellita con 11 alberi secolari di olivo.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, negativo il caso sospetto di San Severo

Il caso sospetto di Coronavirus registrato ieri sera presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Severo è risultato negativo....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri è stato registrato un caso...

Tutti i dettagli sul primo caso pugliese di COVID-19

Sviluppi e nuovi dettagli in merito al primo caso pugliese di Coronavirus. Non avrebbe più febbre e al momento sarebbe asintomatico il 43enne di Torricella...

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il Gruppo ATPI di Bari, impegnato...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. «Come avevamo previsto abbiamo il...