Sportweb
Pubblicità
pub_728_90

Escrementi sui marciapiedi, l’appello ai proprietari: «non sporchiamo la città»

"Scrivo Per..." ritorna a dar parola ai cittadini. Interessate dal problema molte aree limitrofe agli istituti scolastici

Ritorna un tema più volte trattato sulle pagine de lanotiziaweb.it, una questione, quella degli escrementi di animali sui marciapiedi, che è stato riproposto – con interessanti spunti di riflessione – da una cittadina, in una lettera a questa redazione.

«Mi chiamo Anna e sono proprietaria di una piccola cagnolina. Amo gli animali e mi impegno affinché il mio amore per gli animali non arrechi disturbo agli altri. Sono anche mamma, zia, ma soprattutto cittadina. Non riesco a comprendere come si possa far fare i propri bisogni ai nostri amici a quattro zampe e lasciare tutto sui marciapiedi senza utilizzare l’apposita paletta con bustina. Abito nei pressi del Carmine e mia figlia frequenta la scuola Tommaso Russo-Carducci. Tutto l’isolato è pieno di escrementi, tanto che molti bambini distratti le schiacciano pure. Non parliamo di una o due, ma di decine di “cacche”. Personalmente credo che sia sbagliato sporcare i luoghi comuni della città e soprattutto i marciapiedi di una scuola. Gli spazzini puliscono, li ho visti io, ma gli incivili sporcano tutti i giorni».

Una riflessione molto interessante quella della signora Anna che segue le diverse segnalazioni di residenti del quartiere e degli insegnanti della scuola Carducci. Ma la situazione non interessa solo lo storico primo circolo. Anche la scuola Di Vittorio, come riferisce la stessa scrivente, vive lo stesso disagio.

«Anche in via Ercolano, nei pressi della scuola Di Vittorio su tutto il marciapiede sono tanti gli escrementi lasciati da proprietari incivili che non vogliono sprecarsi a raccoglierle. Personalmente credo che si dovrebbe agire multando. Altro che telecamere e autovelox. Multando i proprietari incivili il comune farebbe molti più soldi. Mi sento di dire a tutti di fare uno sforzo in più, non sporchiamo la città».

La segnalazione della signora Anna è l’ultima di una serie. Già a maggio scorso, diversi genitori segnalavano la presenza costante di deiezioni animali sull’ampio marciapiede della scuola Marconi, oggi chiusa. Idem nei pressi dell’ingresso della scuola primaria in via Terminillo. Un tema-problema, quello dei proprietari che non puliscono, che coinvolge un po’ tutte le aree pubbliche e marciapiedi, gli spiazzi dinanzi alle scuole, i parchi. Civilizzazione lenta? Probabilmente si, o forse, per qualcuno, neppure avviata.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

A Cerignola secondo giorno senza nuovi positivi al Coronavirus

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

Coronavirus, oggi 120 casi in Puglia (2634 dall’inizio). Nel foggiano 17 casi e 4 decessi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì...

Poste Italiane e Carabinieri insieme per consegnare la pensione agli anziani

Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni...

Posti Covid a Cerignola e in altri ospedali. Così si moltiplicano le occasioni di contagio

L’Ospedale di Cerignola come tutti presidi di Capitanata inseriti nell’emergenza Covid-19, un modo, probabilmente il meno adeguato, per gestire l’emergenza Coronavirus. A dirlo è...

Incidente ad un camion di azoto liquido, gli agenti Polstrada di Cerignola liberano ferito da lamiere | Foto

Un complicato ma riuscito intervento di salvataggio è stato compiuto ieri, da due agenti della Polizia Stradale di Cerignola: nel pomeriggio, al km 18...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di...

Aggiornamento Covid-19, finalmente non ci sono nuovi positivi oggi a Cerignola

La comunicazione ufficiale del Centro Operativo Comunale per oggi consegna dati confortanti. Come da comunicazione della Responsabile del Servizio...