Pubblicità
pub_728_90
Sportweb

«Dormo in auto da 6 mesi». Il grido d’aiuto di un “povero di oggi”

«Non chiedo tanto, solo un lavoro. Non voglio rubare, non lo so fare, preferirei morire piuttosto»

La politica che risponde ai bisogni dei cittadini diventa a volte solo concetto evanescente, soprattutto quando vi sono situazioni al limite della sopravvivenza. E’ il caso di Nicola (nome di fantasia, ndr), che da sei mesi non ha più un lavoro – licenziato, vive con lavoretti di fortuna “alla giornata” -, non ha più una famiglia – non vede da tempo i suoi due figli -, non ha più una casa.

«Dormo in auto da 6 mesi, ma Cerignola è più bella. Si pulisce, si taglia, si fanno le rotonde ma non si pensa a chi sta male davvero. Io, come altri, dormiamo in macchina da tempo. Mangio panini, che qualche negozio mi regala, e quando riesco faccio qualche lavoretto. Non chiedo tanto, solo un lavoro, anche lavare le scale, anche pulire i bagni. Non voglio rubare, non lo so fare, preferirei morire piuttosto».

Nicola lavorava in un’impresa di costruzioni come carpentiere. Ha anche lavorato fuori Cerignola per alcuni mesi, ma con la crisi, nel 2011 è andato in cassa integrazione e da lì in caduta libera. Licenziato l’anno successivo ha lavorato come bracciante agricolo in occasione della raccolta di uva e olive, ma nulla di più.

Al danno la beffa. Problemi di salute, a livello polmonare. Oggi Nicola non può più affaticarsi come faceva fino a qualche anno fa in campagna. Nasce spontaneo chiedergli come vede il suo futuro? «Nero e al momento senza via d’uscita». Una replica cruda, come cruda è la realtà di tante famiglie per le quali “arrivare a fine mese” è il un sogno nel cassetto.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

La regione chiude gli alimentari a Pasqua e Pasquetta

Il presidente della Regione Puglia ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura al pubblico delle attività commerciali al dettaglio...

Interventi straordinari in materia tributaria. Tra gli altri la sospensione della TOSAP

Sono stati ufficializzati oggi gli interventi in materia tributaria ed entrate comunali decisi dalla Commissione Straordinaria. Il pacchetto di provvedimenti, come si legge nella...

Coronavirus, oggi un nuovo caso a Cerignola, un decesso e 52 in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale alle ore 17,00 della data...

Boom di positivi in Provincia di Foggia: sono 49. In Puglia 82 casi, 2716 dall’inizio

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì...

“Nessuno si salva da solo”: iniziativa dell’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro

Nessuno si salva da solo è il titolo dell’appuntamento organizzato dall’Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, che...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non...

Coronavirus, oggi un nuovo caso a Cerignola, un decesso e 52 in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

Sotto sequestro 4mila confezioni di gel igienizzante in azienda di Cerignola

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede di una società a Cerignola (Fg) e ha sequestrato oltre 4mila...