mercoledì, 1 Aprile - 13:29
pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

E’ festa per l’Olimpica, che va in C battendo il Manfredonia

olimpica_in_cLa Solenergy Olimpica ce l’ha fatta: battendo l’Angel Manfredonia nello spareggio disputato a Trinitapoli, ha ottenuto la promozione in serie C, aggiudicandosi il terzo ed ultimo posto utile in palio nella finalina. Una partita giocata impeccabilmente dagli uomini di Carano, autoritari e ben messi in campo, che hanno meritato di vincere, al cospetto di un’avversaria nervosa e preda di diversi errori. Il quintetto gialloblu in avvio è composto da: Triglione, Rubbera, Bacchini, Joliecoeur e Sfregola; i sipontini rispondono con Gramazio, Aliberti, Alessandro Ciccone, Alvisi e R. Ciccone. L’Angel inizia meglio l’incontro, portandosi sul 3-0: scioltasi la tensione però, l’Olimpica inizia a macinare gioco ed è Jolicoeur a realizzare i primi due punti dopo 2′; gli ofantini sistemano la difesa con una attenta marcatura a uomo, subito pronta al raddoppio sistematico, mentre in avanti il lungo americano e Sfregola segnano canestri importanti, così come la preziosa bomba di Triglione dalla distanza. La Solenergy pone tra sè ed i rivali un buon divario, perché Manfredonia torna a muovere la retina dopo sei lunghi giri di lancette, e il primo quarto termina con un eloquente 19-6. C’è già molta tensione in campo, che si manifesta in tutta la sua evidenza alle prime battute della seconda frazione: Sfregola ed Alessandro Ciccone battibeccano a lungo e vengono sanzionati con un tecnico a testa. La formazione cerignolana non si scompone e continua ad essere regolare negli attacchi; Carano modifica l’assetto, inserendo in diverse fasi Romano, Arbizzani e Basanisi. Ciociola a sua volta ridisegna il pressing totale dei suoi, passando ad una giudiziosa difesa a uomo che ha come risultato un riavvicinamento costante, seppur alcuni elementi siano già carichi di diverse infrazioni. Aliberti e Ciccone provano a ristabilire distanze accettabili, ma l’Olimpica sul finale di periodo riaccelera e piazza lo scatto che vale il 44-30 a metà match. Il terzo tempo è dominato dalle difese, tant’è che all’ultimo riposo il punteggio è sul 55-42: comincia a giganteggiare anche Pedro Rubbera, che riesce ad intrufolarsi con la sua agilità ed a tenere il distacco sufficientemente gestibile: la gara resta sempre molto spigolosa, con interventi al limite della regolarità che gli arbitri non sempre puniscono. Negli ultimi dieci minuti, i sipontini sono costretti alla rimonta e partono in quinta, arrivando anche al -7, grazie a qualche concessione dei gialloblu. La Solenergy non vacilla e continua tranquillamente a fare il suo gioco, sfruttando gli ampi spazi nuovamente concessi dagli atleti in maglia gialla, collezionando punti con i vari Bacchini, Arbizzani, Rubbera e Jolicoeur; il momento decisivo arriva quando due triple consecutive di Giovanni Romano portano a diciassette le lunghezze di vantaggio, spezzando definitivamente le speranze di un’Angel che si ostina a provare gli inserimenti per via centrale trovando il muro ofantino, sbagliando molto in fase di conclusione. Nel finale, c’è spazio anche per gli altri giovani della panchina e l’incontro termina sul 77-64.

[nggallery id=26]

Dopo, il via alla festa: verdetto giusto per quanto visto in campo, in ragione di una prestazione notevole di tutto il collettivo e di ogni singolo elemento sceso in campo, con particolare menzione alla fase difensiva, che molto poco ha concesso ai “cugini”. Sebbene sconfitta nelle due gare della regular season, la Solenergy supera Manfredonia nell’occasione più importante, raggiungendo l’agognato traguardo stabilito ad inizio stagione. Anche se alla seconda possibilità, stavolta Arbizzani e compagni non hanno fallito, regalando una grande gioia ai tanti tifosi accorsi al pala “Pertini”, unitisi nei festeggiamenti con il rituale taglio della retina e gli immancabili gavettoni. Il prossimo campionato di serie C regionale vedrà ai nastri di partenza due compagini di Cerignola: già fin d’ora si pregustano derby emozionanti ed appassionanti, in sfide dal grande fascino.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

“Una foto per la vita”, anche i fotografi scendono in campo per l’emergenza Covid-19

«La nostra Italia ha bisogno di noi, e il nostro meraviglioso lavoro può contribuire a salvare tante vite. Forse...

Avviato “laboratorio virtuale” di recitazione dall’Aps Puglia Spettacolo

In questo periodo di emergenza sociale, sanitaria ed economica è fondamentale fare un’attività ricreativa, divertente, formativa e interattiva. Per questo motivo l’APS Puglia Spettacolo ha creato...

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa squillare il telefono e giungere...

Latitante di Cerignola arrestato a Civitavecchia, rientrava dalla Spagna

Arrestato al porto di Civitavecchia un latitante che proveniva dalla Spagna. Si tratta di un pregiudicato originario di Cerignola, in provincia di Foggia, ricercato...

Raccolta cibo: da un gruppo di amici a decine di adesioni

«E' iniziato tutto tra amici. Mettiamo 20 euro a testa per aiutare famiglie che hanno bisogno? E li abbiamo raccolti. Da qui abbiamo cominciato...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa...

Covid-19, oggi un nuovo caso a Cerignola, 33 in tutto. Restano 77 le persone in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

Latitante di Cerignola arrestato a Civitavecchia, rientrava dalla Spagna

Arrestato al porto di Civitavecchia un latitante che proveniva dalla Spagna. Si tratta di un pregiudicato originario di Cerignola,...