pub_728_90
Pubblicità
Sportweb

Sul voto, Bonito: «E’ condono tombale sulle responsabilità del PD»

bonitoAd intervenire sui dati del voto di poche ore fa è Savino Bonito, componente della segreteria provinciale dei GD. Di seguito la nota integrale.

«Il leader Bersani l’ha definito il risultato più problematico di Italia: il modello democratico pugliese viene travolto dal Pdl di Berlusconi e di Fitto, ma la debacle del PD affonda le radici in tempi lontani, non sospetti, che abbiamo scioccamente tralasciato fino ad oggi cullandoci narcisisticamente del consenso dello zoccolo duro e allontanandoci irrimediabilmente dalla gente e dai nostri simpatizzanti giustamente migrati altrove». È Savino Bonito, membro della segreteria provinciale dei Giovani Democratici, ad analizzare il voto dopo le elezioni politiche 2013 che hanno segnato, in Puglia, il tracollo del PD con il 18% dei consensi dietro a M5S e Pdl.

«A Cerignola, nonostante il potenziale traino offerto da una candidatura locale al Senato della Repubblica, e nonostante un governo cittadino che non perde occasione di mostrare la faccia più inquietante delle prassi di governo cittadino, il Partito Democratico – osserva Bonito- viene schiacciato dai voti in favore di Berlusconi e del Pdl. La risposta al dramma si concretizza nel condono tombale delle responsabilità della classe dirigente piddina».

«Bene ha fatto il segretario regionale Sergio Blasi a prepararsi a rimettere il suo mandato alla direzione regionale, mostrando carattere e serietà per consentire una riflessione utile e più profonda. A livello cittadino, ancora una volta, si sceglie la strada più comoda ed evidentemente più disastrosa del silenzio, snaturando le forti aspirazioni al cambiamento e al rinnovamento che queste consultazioni ci hanno offerto – sottolinea il giovane democratico-. Non cogliere il vento della rigenerazione, puntando su una nuova classe dirigente che abbia la priorità di catalizzare la diaspora di consensi dal Partito Democratico tappando le falle di chi ormai nel partito ha dato tutto, significherebbe riconsegnare nuovamente la Città, la Provincia e la Regione alla destra».

Infine, il giovane democratico torna sul dato locale: «I cerignolani ci hanno bocciato nel 2010, alle amministrative, e hanno fatto il bis alle politiche con la rappresentante più significativa del PD: adesso – conclude Bonito- è tempo di fermarsi, ragionare, respirare aria pulita e valorizzare le giovani risorse, numerose, che animano il Partito. Chi ha fallito, chi è stato bocciato, dimostri l’umiltà di mettersi a disposizione del PD. Ma chiudersi nel silenzio e rimuniginare escludendo le novità, reputandole minacce e non valore aggiunto genera il rischio di regalare ad altri schieramenti avversari, come già accaduto, risorse, iscritti e simpatizzanti innescando un meccanismo di vendetta che ci ha fatto solo del male: bisogna dare una sterzata abbandonando la fobia del nuovo e dei giovani».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Consegnati i primi buoni spesa. Quasi 1500 domande a Palazzo di Città

Consegnati a Cerignola i primi buoni spesa. Sono state moltissime le domande giunte in questi giorni, quasi 1500, e...

Puglia, sono 70 i positivi Covid di oggi. Nel foggiano 30 casi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì...

Aggiornamento Covid-19, finalmente non ci sono nuovi positivi oggi a Cerignola

La comunicazione ufficiale del Centro Operativo Comunale per oggi consegna dati confortanti. Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo i contagi che hanno già...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di un asilo privato situato nel...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

VIDEO | Cerignola, troppa gente in giro. Tolleranza zero delle Forze dell’Ordine

C’è troppa gente in giro e diversi non rispettano il restate a casa. E’ lunedì mattina e, nonostante quanto...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo...