Pubblicità
Sportweb
pub_728_90

Giannatempo sull’Inceneritore: “non trattiamo nessuna resa”

Replicando a un intervento del movimento “La Cicogna”, il Sindaco ribadisce la sua totale avversione all’impianto: “Lo dimostrano le numerose, inequivocabili prese di posizione da me assunte in dieci anni e il ricorso al Presidente della Repubblica”. Sulla commissione di monitoraggio: “Va istituita prima dell’eventuale entrata in funzione della struttura”. “Non abbiamo abbandonato le armi, non trattiamo nessuna resa, piuttosto siamo costretti a registrare ancora una volta le menzogne fatte circolare ad arte a Cerignola da un movimento politico che proprio non vuol saperne di assumere un atteggiamento più responsabile nei confronti dei gravi problemi che affliggono questa città”. Il Sindaco, Antonio Giannatempo, replica così all’intervento di Teresa Lapiccirella, esponente de “La Cicogna”, sul termovalorizzatore in costruzione in Contrada Paglia, al confine tra Cerignola e Manfredonia. “Sul’impianto del gruppo Marcegaglia abbiamo sempre avuto una posizione chiara, fin dal primo momento in cui se n’è parlato – spiega Giannatempo – invito Teresa Lapiccirella a documentarsi. Se lo facesse, potrebbe rendersi conto delle prese di posizione assunte da dieci anni a questa parte dal sottoscritto sull’argomento in questione, che testimoniano in modo inequivocabile la mia totale avversione nei confronti del termovalorizzatore. Mi rendo conto però che non c’è peggior sordo di chi non voglia sentire e che alla Cicogna l’accertamento dei fatti possa risultare indigesto. Loro, infatti, non sono abituati ai fatti, ma alle chiacchiere. E’ un comportamento tipico di chi non sa cosa significhi amministrare, e che caratterizza l’ operato dei politicanti”. Quanto alla commissione di controllo e monitoraggio delle attività del termovalorizzatore, costituita dai rappresentanti dei due comuni più direttamente interessati, Cerignola e Manfredonia, Giannatempo ricorda che “è compito di un amministratore tentare tutte le strade per bloccare l’entrata in funzione di un impianto come quello del gruppo Marcegaglia, se si teme che la sua presenza possa risultare dannosa per la popolazione. E noi lo abbiamo fatto con il ricorso al Presidente della Repubblica, affidato all’avvocato Esposito. Ma è un suo dovere anche quello di muoversi per cercare di ridurre i danni derivanti dal termovalorizzatore. E bisogna farlo subito, non dopo che l’impianto ha cominciato ad operare”. Giannatempo e l’Amministrazione, contrariamente a quanto sostenuto da Lapiccirella, non fanno anticamera dietro la porta di Roberto Garavaglia, amministratore delegato del gruppo Marcegaglia: “Stia tranquilla, in nessun caso ci facciamo dettare i tempi da loro”. “Un eventuale incontro con Garavaglia – chiarisce l’Assessore all’Ambiente Stefano Palladino – è motivato dalla nostra richiesta di rivedere la destinazione del sito su cui si sta costruendo il termovalorizzatore, utilizzando tecnologie compatibili con l’ambiente e che garantiscano la tutela della salute dei cittadini”. L’avvocato Esposito non sta lavorando gratis, afferma La Cicogna. “E’ vero – conferma Giannatempo – viene pagato. Avrebbero dovuto lavorare gratis, al contrario, gli avvocati che Franco Metta aveva promesso di conquistare alla nostra causa. Mi pare che l’avesse detto addirittura in Consiglio Comunale. Li stiamo ancora aspettando”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Sindacato medico CIMO: «No a chiusura temporanea di reparti a Cerignola. Asl revochi come a San Severo»

Se la politica nicchia di fronte alle scelte organizzative del direttore generale dell'ASL Foggia Vito Piazzolla, i medici la pensano...

«Disordine organizzativo» Covid-19. Gentile: «a casa il management sanitario foggiano»

«Michele ci vuole coraggio e hai dimostrato in passato di averlo, di averne tanto. Oggi servono decisioni drastiche ma indispensabili. Manda a casa il...

In Puglia 105 nuovi casi di Covid (2182 dall’inizio). Nel foggiano 25 positivi e 6 decessi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì...

Coronavirus, oggi due decessi e un nuovo contagio a Cerignola

C’è un nuovo contagiato da Coronavirus a Cerignola, mentre si riduce di una unità il numero delle persone in quarantena. Come da comunicazione della Responsabile...

Asta di beneficenza a cura di Terre di Cerignola: obiettivo donazioni per la Regione o per l’ospedale “Tatarella”

Nuova iniziativa benefica, fra le tante che si stanno susseguendo in questi giorni, per combattere la pandemia causata dal Covid-19. Il gruppo di Terre...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, oggi due decessi e un nuovo contagio a Cerignola

C’è un nuovo contagiato da Coronavirus a Cerignola, mentre si riduce di una unità il numero delle persone in...

Cerignola: violenza domestica ai tempi del Coronavirus, tre arresti dei Carabinieri

Il coronavirus non sta fermando le violenze domestiche e i maltrattamenti in famiglia; anzi, come ipotizzato anche dall’O.N.U., l’isolamento,...

La New Grieco dona apparecchiature agli ospedali per l’emergenza Covid-19

Un ventilatore per il Centro Provinciale COVID di Foggia e due apparecchiature di ultimissima generazione per l’ospedale ‘Tatarella’ di...