venerdì, 28 Febbraio - 03:00
pub_728_90
Sportweb

120kg di hashish in un box: arrestato 42enne dalla Polizia di Cerignola

i più letti

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano....

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il...

In data 27 agosto u.s., Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, Gruppo Cerignola hanno tratto in arresto HADDOUCH Hicham di anni 42, di nazionalità marocchina, per detenzione di un’ingente quantità di sostanze stupefacenti. Nell’ambito di un preordinato servizio di contrasto al diffuso fenomeno di spaccio di sostanze stupefacenti, gli Agenti in seguito ad attività info-investigativa hanno posto l’attenzione su un soggetto di nazionalità marocchina che si riteneva essere dedito ad attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività di osservazione posta in essere confluiva verso un box seminterrato sito nel Comune di  Carapelle, ove gli Agenti sorprendevano l’uomo mentre scendeva la rampa del predetto locale. Appena fermato, i Poliziotti procedevano alla perquisizione personale che consentiva di rinvenire in una busta di plastica tenuta in mano dal fermato, circa un chilo di hashish; il successivo controllo all’interno di un’autovettura Panda, parcheggiata all’interno del box consentiva il rinvenimento di sette borsoni contenenti nel totale circa kg. 120 di hashish.

Ingentissimo è il valore economico della sostanza stupefacente sequestrata ammontante ad un valor economico di euro 3 milioni e 600 mila euro. Nel box veniva inoltre rinvenuto e sequestrato oltre allo stupefacente, materiale musicale: casse acustiche, amplificatori, un apparecchio per la riproduzione di musicassette, di cui il fermato non riusciva a dare spiegazioni circa la provenienza. Dopo le incombenze di rito l’HADDOUCH veniva associato presso la locale Casa Circondariale su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, negativo il caso sospetto di San Severo

Il caso sospetto di Coronavirus registrato ieri sera presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Severo è risultato negativo....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri è stato registrato un caso...

Tutti i dettagli sul primo caso pugliese di COVID-19

Sviluppi e nuovi dettagli in merito al primo caso pugliese di Coronavirus. Non avrebbe più febbre e al momento sarebbe asintomatico il 43enne di Torricella...

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il Gruppo ATPI di Bari, impegnato...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. «Come avevamo previsto abbiamo il...