Pubblicità
Sportweb
pub_728_90

A Cerignola si sperimenta il Patto di Collaborazione tra Amministrazione e cittadini con il Laboratorio di Sussidiarietà

Pezzano: "Invitiamo i cittadini a collaborare nel miglioramento della nostra comunità"

Offrire le proprie capacità alla comunità di cui si è parte per contribuire a dare soluzioni a problemi comuni. È lo spirito che anima il Laboratorio per la sussidiarietà – LabSus – le cui buone prassi saranno sperimentate e condivise a Cerignola grazie al Patto di Collaborazione tra Comune, residenti del quartiere Pozzo Carrozzo, Centro diurno Agape-cooperativa L’abbraccio, Centro sociale Evangelico, Chiesa Valdese e Cooperativa sociale Padre Pio.

Coerenti con il principio ‘prima agire, poi dire’, mercoledì 2 ottobre gli operatori del LabSus realizzeranno un’attività di valorizzazione e sensibilizzazione socio-educativa della comunità di cittadini che ha come baricentro largo Mulini D’Amati: dalle 10.30 alle 12.30, saranno realizzate attività di pulizia e riqualificazione dello spazio urbano; dalle 18.30 alle 20.30 lo stesso luogo ospiterà attività ludico-ricreative e giochi di quartiere.

“Il Patto di Collaborazione ha come obiettivo il protagonismo civico dei cittadini – commenta l’assessore alle Politiche sociali Rino Pezzano – ai quali viene chiesto di impegnarsi direttamente nella ricerca di una soluzione ai problemi che loro stessi denunciano. Il Comune non vuole certo scrollarsi di dosso le proprie responsabilità, piuttosto mira ad accrescere quelle di chi vive, opera, gioca, utilizza spazi pubblici e beni comuni con l’intento di farne i primi custodi e i promotori di una nuova cultura di cittadinanza. È una delle applicazioni pratiche del principio di sussidiarietà introdotto nella Costituzione con la riforma del 2001 – conclude il vice sindaco di Cerignola – che noi cerchiamo di applicare, appunto, promuovendo la collaborazione tra Amministrazione e cittadini”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di un asilo privato situato nel...

“Indispensabili controlli a tappeto nelle case di cura, di riposo e nelle residenze sanitarie per anziani di Capitanata”

“I dati sui contagi nella casa di riposo per anziani “Sacro Cuore” di Torremaggiore sono l’ennesima dimostrazione che la situazione è seria e che...

Comune attiva conto corrente per donazioni Emergenza Covid

E’ stato attivato il Conto Corrente dedicato intestato al Comune di Cerignola per donazioni liberali a favore dell’Emergenza Covid-19. Tutti coloro che vogliono dimostrare...

Sequestrati due depositi incontrollati di rifiuti speciali. Denunciati due imprenditori locali

I Finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, nell’ambito delle attività di prevenzione e repressione degli illeciti in materia ambientale, hanno sottoposto a sequestro due...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

VIDEO | Cerignola, troppa gente in giro. Tolleranza zero delle Forze dell’Ordine

C’è troppa gente in giro e diversi non rispettano il restate a casa. E’ lunedì mattina e, nonostante quanto...

Cerignola, 3 nuovi casi di coronavirus. Salgono a 82 i soggetti in quarantena

Giungono i dati ufficiali del COC: Sono 3 i nuovi contagiati di Coronavirus a Cerignola oggi 6 aprile. Sale anche...

La spada di San Michele in processione ‘per fermare il coronavirus’, successe solo nel 1656

Il silenzio della quarantena  interrotto  solo dal rumore del vento e dal suono delle campane del Santuario di San...