More

    HomeEvidenzaConsiglio Comunale in tempo reale dell'11 marzo

    Consiglio Comunale in tempo reale dell’11 marzo

    Pubblicato il

    AGGIORNAMENTO ORE 14.00 La discussione dell’undicesimo punto all’ordine del giorno non è tecnica, ma si trasforma in analisi sul momento attuale della maggioranza. Giurato (PD) chiede in un primo tempo alla segretaria comunale Claudione il quorum per approvare il deliberato (16 componenti); poi rivolto alle forze di governo afferma che, allo stato attuale, è molto difficile guidare la città e che bisogna prendere atto della mancanza dei numeri in Consiglio, annunciando poi che alla votazione il suo gruppo uscirà dall’aula. Stessi contenuti nell’intervento di Metta, il quale rimarca le difficoltà oggi palesi nella maggioranza e comunica che anche il suo gruppo consiliare non parteciperà al momento del voto. Gianni Ruocco si mostra collaborativo annunciando il suo voto favorevole, invece Vitullo, capogruppo PdL, parla di ennesima occasione persa per l’opposizione di cooperare ber il bene della città. Si inserisce poi nel dibattito il vicesindaco Roberto Ruocco, in sostituzione di Giannatempo non presente per impegni. Ruocco invita alla responsabilità e alla stabilità, invocando un atteggiamento responsabile di PD e Cicogna, ma Metta ribatte che questo era un discorso da fare ai “dissidenti” del suo partito. Fatto sta che alla votazione manca il numero legale, solo in 14 sono presenti e al presidente Curiello non è rimasto altro che sciogliere la seduta intorno alle 13.15. Molti consiglieri di maggioranza sono usciti scuri in volto dall’aula consiliare, consci della situazione di difficoltà e riunendosi per un vertice nella sala giunte. Bisognerà aspettare la reazione del sindaco a questi sviluppi per poter definire se la crisi è aperta in concreto: vi terremo aggiornati sulle nostre pagine.

    AGGIORNAMENTO ORE 12.00 Parte la seduta con oltre un’ora e mezza dalla prima convocazione, e non è un caso. Infatti, fin dall’inizio l’amministrazione ha temporeggiato nel tentativo di raggiungere una maggioranza numerica che potesse garantire la votazione. Giannatempo appare subito un po’ nervoso, ed era tutto prevedibile viste le preannunciate defezioni dei quattro dissidenti del Pdl. In realtà risultano assenti anche Casarella e Mennuni. Il Consiglio si avvia con alcune comunicazioni del Sindaco riguardanti alcune di queste alla costituzione della scuola bandistica. In seguito all’approvazione del verbale della seduta precedente, ci sono le interrogazioni, molte delle quali con richiesta di risposta scritta da parte dei proponenti. C’è atato un diverbio di Giannatempo con l’opposizione. Il Sindaco ha definito sciocco il comportamento dell’opposizione, che nel tentativo di far cadere la maggioranza, ha richiesto solo risposte scritte, riducendo notevolmente il tempo di svolgimento. Dopo le interrogazioni, si è passati a votare il rinnovo della Commissione per l’aggiornamento degli Albi dei giudici popolari di Corte d’Assise e di Corte d’Assise d’Appello: sono stati eletti per la maggioranza Carbone con 13 voti e per l’opposizione Paparella con 6. Il punto successivo sui lavori da effettuare sulla ss 16 nel tratto Foggia-Cerignola è stato rinviato, mentre adesso ci si dovrebbe occupare delle approvazioni definitive delle lottizzazioni F3; Vitullo propone l’inversione di alcuni odg posticipando la discussione di tali questioni. Giurato interviene dicendosi totalmente contrario, accusando la maggioranza di essere allo sbando e di fare “melina” a causa dei risicati numeri attualmente tra le proprie fila. Alla fine si decide di anticipare il punto numero 11, su proposta di Ruocco (MpT), e cioè la variante di Prg relativa a viale dei Mandorli.

    2 COMMENTS

    1. ………. è finita !!!!!!!!!!! andate a casa ,non siete degni di governare questa citta’!!!

    2. La crisi è evidente.
      Al Sindaco non rimane altro che prenderne atto e dimettersi.
      Inutili e beceri i tentativi di Giannatempo, del povero Vitullo e di Ruocco, del quale abbiamo finalmente sentito la voce, di voler addossare all’opposizione la responsabilità di cavalcare questa crisi.
      Tutto ciò che i sopra citati esponenti della maggioranza han detto avrebbero fatto bene e meglio a rivolgerlo ai consiglieri del PDL e dell’UDC.
      E’ loro soltanto la responsabilità.
      Giannatempo deve rendersi conto che sono stati i Magnifici 4 come li ha chiamati Pece con l’aggiunta di Superman Mennuni a far vacillare la maggioranza.
      Casarella dopo infinite telefonate è stato convinto a rientrare e ha preso il suo posto dopo aver subito un sonoro quanto plateale rimprovero dal Sindaco.
      Cosa capiterà adesso?
      Pece sarà fatto fuori?
      Giannatempo accontenterà i 4 dissenzienti in altro modo pur di convincerli a tornare ad alzare la manina?
      Verrà soddisfatto Borracino che chiede visibilità per l’UDC rappresentata dal solo Mennnuni?
      Staremo a vedere fino a che punto arriva l’ostinazione di queste persone a non rendersi conto che è finita come purtroppo era iniziata.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut

    Giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 20.30 Terra Aut a Cerignola ospita...

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Cerignola, un “World Cafè” con la comunità LGBTQ+ per demolire gli stereotipi

    Si svolgerà giovedì 18 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Bramo (Via Don...

    Cerignola, potenziati i collegamenti bus per gli aeroporti di Foggia e Bari

    Grazie alla collaborazione tra il Comune di Cerignola, la Regione Puglia e Cotrap-Metauro Bus,...

    Cerignola vola su Sky Sport per la tappa dell’International Beach Soccer

    «Stanco ma soddisfatto per la riuscita di questo fantastico evento che ha visto la...

    Via alla campagna abbonamenti dell’Audace Cerignola per la stagione 2024/25

    La S.S. Audace Cerignola comunica che a partire dalle ore 15.00 prenderà il via...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut

    Giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 20.30 Terra Aut a Cerignola ospita...

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Cerignola, un “World Cafè” con la comunità LGBTQ+ per demolire gli stereotipi

    Si svolgerà giovedì 18 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Bramo (Via Don...