More

    HomeEvidenzaChi "sghignazza" all'ombra del caso Marino?

    Chi “sghignazza” all’ombra del caso Marino?

    Pubblicato il

    Il recente caso Marino, la nota spese per il convegno “Si cura Cerignola” con i 15mila euro destinati alla Daruma srl, società di cui è socia la figlia minore dell’assessore Marino, ha portato a galla un bel problemone per l’amministrazione Metta. Proprio il Primo cittadino – che a quei tempi teneva per se la delega alla sicurezza – è rimasto silente, anche se di sicuro nelle stanze di Palazzo qualcosa Metta e la Marino se la sono detta. Dialogo in cui è rientrato probabilmente anche il mega dirigente Francesco Delvino. Dietro le porte invece hanno “sghignazzato” in molti, soprattutto perché il posto dell’assessora fa gola a qualcuno. Non è un segreto che in casa Cicogna si chieda oramai da mesi maggiore visibilità, soprattutto dopo l’ultimo ratto degli ex-Cerignola Democratica. Proprio sulla sponda Cicogna si è sempre occupato di questioni finanziarie Michele Monterisi, uno dei fedelissimi di Franco Metta, che alla fine dei conti è rimasto semplice consigliere comunale. Nonostante il ruolo nel GAL al consigliere cicognino l’assessorato al bilancio non farebbe di certo storcere il naso. Così come sulla poltrona della Marino, per competenza e fedeltà, potrebbe sedervi anche Loredana Lepore, con Monterisi promosso a capogruppo.

    A ciò si aggiunge l’umore di chi non ha mai digerito – nonostante i sorrisi di facciata – la nomina di Francesco Delvino, il cui contratto è stato rinnovato proprio qualche settimana fa. E i mal di pancia di quegli imprenditori che hanno “sostenuto” certi eventi e non vedono giustificati certi costi. Oltre ai “rosiconi” di centrosinistra, esiste un sottobosco di “rosiconi” fatti in casa, meno espliciti ma altrettanto agguerriti nel perseguire il proprio scopo. La sete di potere e la possibilità di “gestire” per qualche minuto la macchina amministrativa si mostra così in tutta la sua voracità.

    12 COMMENTS

    1. Credo nella buona fede della Marino, ma comunque una spiegazione alla città è necessaria. Sugli aspiranti credo che per ognuno ce ne sono almeno 4/5 pronti ai box

      • Sono chiacchiere, sono li solo per riempirsi le tasche non importa come ormai tutti hanno la faccia diciamo TOSTA E INCALLITI, UN PENSIONATO DEVE ANDARE AVANTI CON 500EUR AL MESE E A LORO LAUTI STIPENDI NON BASTANO DEVONO TROVARE IL MODO DI ARRAFFARE IL PIÙ POSSIBILE E UNA VERGOGNA.

            • Cari ospite è vero onesto chi si deve far curare e ricoverare siete voi . U fegh t a vu i schatttttte . E mi v passan 4 ann

            • Di questo passo qualcuno dei tuoi politici è’ più facile che i 4 anni li passi dietro le sbarre che al comune!!! Presto arriverà la magistratura

            • Allora possiamo dormire a 100 cuscini nel frattempo fatti vedere ca no ste bun. Sei un sognatore

            • Perché dici ? Sei uno della banda bassotti?? Di politici che finiscono dietro le sbarre ne vediamo tutti i giorni. Sarò un sognatore ma a volte i sogni si avverano !! D’altronde politici nazionali molto più scaltri si fanno beccare con le mani nella marmellata, figuriamoci questi quattro deficienti locali e ne abbiamo avuto già la prova. Prima o poi la giustizia arriva , d’altronde l’avvocato c’è l’avete già in casa : METTA

            • ……………….i tuoi compagni sono tutt’ora liberi, allora vuol dire che anche questi “signori” la faranno franca!!!!!

    Comments are closed.

    Ultimora

    Pallavolo Cerignola, stabilite le avversarie nel girone I di serie B2

    Nella giornata di ieri, la Fipav ha reso nota la composizione dei gironi dei...

    L’Audace Cerignola ringrazia e saluta Malcore e D’Andrea

    Tramite una breve nota pubblicata sui propri canali social, l'Audace Cerignola ha ringraziato Giancarlo...

    Autonomia differenziata, da cinque Regioni può partire l’iter per chiedere il referendum

    Con il via libera della Puglia prende forma il quadro dei cinque consigli regionali...

    Provincia di Foggia: assegnate risorse per il progetto “Capitanata in transizione”

    A quasi 10 milioni di euro ammonta l'assegnazione di risorse finanziarie, sancita dal Decreto...

    Un tassello per la porta dell’Audace Cerignola, preso Stefano Greco

    La S.S. Audace Cerignola S.r.l. comunica di aver acquisito le prestazioni del calciatore Stefano...

    La nuova coppia d’attacco gialloblù è fatta: anche Gagliano firma con il Cerignola

    La S.S. Audace Cerignola s.r.l. comunica di aver acquisito dal Calcio Padova le prestazioni...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Pallavolo Cerignola, stabilite le avversarie nel girone I di serie B2

    Nella giornata di ieri, la Fipav ha reso nota la composizione dei gironi dei...

    L’Audace Cerignola ringrazia e saluta Malcore e D’Andrea

    Tramite una breve nota pubblicata sui propri canali social, l'Audace Cerignola ha ringraziato Giancarlo...

    Autonomia differenziata, da cinque Regioni può partire l’iter per chiedere il referendum

    Con il via libera della Puglia prende forma il quadro dei cinque consigli regionali...