More

    HomeEvidenzaComitato contro gli Inceneritori risponde al MP la Cicogna

    Comitato contro gli Inceneritori risponde al MP la Cicogna

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito una nota di risposta del Comitato cittadino contro gli Inceneritori che, in merito a quanto scritto da Lionetti del MP la Cicogna nei giorni scorsi, precisa alcuni passaggi. Ecco il documento completo.

    MANIFESTO DEL 26 OTTOBRE SCORSO: ASPRE CRITICHE A TUTTE LE FORZE POLITICHE LOCALI DA PARTE DEL COMITATO CITTADINO CONTRO GLI INCENERITORI. LA CICOGNA REAGISCE PER ISCRITTO E IL COMITATO REPLICA PER LE RIME.

    Premesso che, è pur vero che c’è libertà di stampa ed ognuno può scrivere ciò che ritiene opportuno, magari per proprio tornaconto. Però, è altrettanto vero che per essere credibili e stimati occorre dire alla gente la verità, anche nel caso in cui si ravvisano gli estremi per recitare il mea culpa dimostrando obiettività e umiltà. Ciò premesso analizziamo la parte più saliente dell’articolo in questione. Il dott. Antonio Lionetti, Assessore ombra all’Ambiente del m.p. La Cicogna, a nome della stessa, nelle prime frasi dell’articolo apparso su La Notizia Web del 3 novembre scorso, accusando il Comitato di non essere stato obiettivo nella critica, ha citato 3 (4) aggettivi che rigettiamo con forza, perché non corrispondenti al vero. Gli stessi li riportiamo descritti nel contesto integrale, al fine di dare la possibilità a chi legge di esercitare il diritto di appurare da quale parte sia la verità e consentire di trarne le conclusioni.

    Le frasi, con gli aggettivi recitano testualmente: “RIDICOLA” l’accusa mossa nei confronti del m.p. la Cicogna dal SEDICENTE Comitato Cittadino contro gli inceneritori. Non è assolutamente passato inosservato, a noi de La Cicogna, il FARNETICANTE manifesto (diamolo per buono il termine “farneticante” pur se non è esatto, in quanto il manifesto non è un soggetto attivo e quindi non può esercitare nessuna farneticazione. Comprendiamo comunque il significato offensivo, alludendo evidentemente  all’aggettivo “farnetico”, che si è voluto attribuire agli autori del manifesto, n.d.r.) esposto al pubblico, ma abbiamo preferito non dargli importanza. I fatti ci danno ragione e francamente non abbiamo tempo da dedicare a inutili e inconcludenti dibattiti che hanno il solo scopo di appagare l’ego FRUSTATO (inteso probabilmente come “frustrato”?) dei promotori piuttosto che apportare sviluppi concreti nella battaglia contro gli inceneritori”. Ecc. ecc. Ebbene, noi del Comitato agli aggettivi appena citati replichiamo affermando che, primo: l’accusa rivolta a La Cicogna non è da ritenersi ridicola, bensì, seria e fondata sui fatti, tanto è vero che la risposta – quella onesta – al mancato invito ad incontrarsi, non è stata spiegata ai cittadini perché sarebbe stato certamente auto lesiva. Snobbare il Comitato anche da parte della Cicogna, riteniamo sia stato un brutto gesto perché oltre ad aver leso le aspettative dei cittadini, ha offeso chi opera per sostenerle. Ciò evidentemente e stato commesso in considerazione del fatto che il Comitato non può rubare alcun consenso elettorale a chicchessia in quanto non è un organo politico. Dispiace che la Cicogna ritenuta dal Comitato forza politica “alleata” nella battaglia contro gli inceneritori, nulla abbia fatto per discostarsi dall’operato discutibile dei Partiti Politici avvezzi al mutismo sul tema inceneritori. Per ultimare la serie degli aggettivi, affermiamo che il Comitato non è sedicente; ne farnetico o (farneticante); ne frustrato. Esso è una realtà viva ed opera nell’ambito delle sue attribuzioni in maniera seria è rispettosa; agisce con cognizione, consapevolezza e scrupolosità; e proprio per queste ragioni, non se ne ravvisano segnali di sconfitta o di avvilimento. Nonostante l’accaduto, il Comitato non serba alcun rancore verso chicchessia perché crede nei possibili incidenti di “percorso” durante lo svolgimento di attività cui vedono coinvolte più persone per il bene collettivo. Ciò detto, l’invito ad incontrarsi da parte del Comitato rimane sempre valido per iniziative prossime e future, nonostante il dover constatare, purtroppo, l’isolamento dovuto all’estraneità al problema inceneritori da parte dei Partiti Politici rappresentati a livello locale. Sta ora alla Cicogna accoglierlo o meno.

    13 COMMENTS

    1. Il comitato e la cicogna si fanno la guerra e intanto l’inceneritore a gennaio lo accenderanno…tutte parole al vento…

      • Tieniti pronto che appena l’accendono tu lo vai a spegnere, fai una proposta seria anzichè criticare.

      • Della storia dell’inceneritore non mi piace nulla e tutta la vicenda mi ha dato la sensazione che si volesse trovare solo una fin troppo facile occasione per farsi notare. E la mia idea si fa più forte assistendo ora al rimbalzo vergognoso tra il Comitato contro l’inceneritore e la Cicogna….Perciò, se l’inceneritore riaprisse con tutti i dovuti controlli, io sono contenta!

    2. ma adesso i comitati sono 2? ma in quale dei due stanno cichi’ e coco’? quelli che vanno a fare i disturbatori pure delle riunioni di condominio?

    3. C’e’ qualcuno che tenta, magari perchè tifa per Mercegaglia,di creare dall’esterno problemi al Comitato contro gli inceneritori.
      Forza Comitato non mollate!!
      E poi vi ripeto non considerate Lionetti, lasciatelo perdere. Non conta niente perdete tempo è una persona, come tante che come al solito tenta di emrgere ed avere visibilità a spese degl’altri.
      Un vecchio proverbio di cerignola, recita:
      A sciaqque’ la caip o cioucc’ s’ perd’ t’imp’ e sapoun. ( A lavare la testa all’asino di perde tempo e sapone)

    4. caro comitato “noinceneritori”,
      sul tema inceneritori si può discutere. Sulla grammatica italiana, no.
      Prima di dare lezioni su “aggettivi”, “soggetti attivi” & co. sarebbe utlile una bella ripassata alle regole fondamentali della nostra (non difficile, tutto sommato) lingua.

    5. Io però non capisco una cosa: alla prima manifestazione il Comitato aveva respinto con forza qualsiasi intervento politico, e in special modo quello del movimento politico la Cicogna, con tanto di interventi, anche piuttosto plateali sul palco, e poi lo stesso Comitato (o qualcuno che si spaccia per tale) viene fuori con quel manifesto che denuncia l’immobilità della politica.
      Mettiamoci d’accordo ragazzi: qui si vuole il bene della comunità o si vuole semplicemente un quarto d’ora di notorietà?
      Il Comitato deve prendere una posizione netta e chiara, altrimenti si rischia solo di essere controproducenti per se stessi e per la città

    6. sapete il problema piu’ grande di berlusconi,quello che ci ha portato in questa situazione???il delirio di onnipotenza impregnato di egocentrismo,,,mbe’ voi direte che ci accocchia cn quest’articolo??ve lo spiego io Metta e i suoi burattini compreso lionetti che nn e’ dott.soffrono della stessa malattia dello zio silvio, e cn tutta quella luce autoriflessa e arroganza voi miei cari concittadini pensate che possano davvero pensare al bene di Cerignola???la risposta e’ NO…questo tipo di individui pensano e penseranno solo a loro stessi e alla loro luce,,,cn il solo fatto che Berlusconi E’ BErlusconi e loro…………nint….p.s. un consiglio per LEONETTI…nn chiedere sempre dove eravate voi quando si protestava,magari sei stato tu l’ultimo arrivato cn la sola differenza che tu come dice Vasco “sei il protagonista o ti piacerebbe esserlo”, gli altri lo fanno senza la necessita’ di apparire, ma di agire solo x il bene di sta fottuta citta’,continuate cosi’comitato,per il bene di tutti noi…..

    Comments are closed.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...