More

    HomeEvidenza"Generazione Futuro" esalta i giovani cerignolani

    “Generazione Futuro” esalta i giovani cerignolani

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito un comunicato del giovane esponente di Generazione Futuro, Carlo Dercole, il quale esalta il brillante risultato della raccolta firme in Piazza Matteotti sabato sera. Evidentemente, sottolinea il coordinatore cittadino, i ventenni cerignolani non sono tanto indifferenti al problema, e vorrebbero esprimere, come è giusto che sia, la propria preferenza alle prossime elezioni. Abrogare il “Porcellum”, concludono i finiani, è possibile. Ecco il documento completo.

    Abbiamo scommesso sui ragazzi cerignolani ed abbiamo vinto la nostra scommessa. Non nascondo le perplessità di qualcuno, prima di organizzare il banchetto della raccolta firme di sabato sera al centro di Piazza Matteotti, la “nostra Piazza” come amo definirla. Invece i ragazzi hanno dimostrato che quando la politica torna a fare la “P”olitica, con la p maiuscola loro sono presenti. Abbiamo raccolto 284 firme in sole 2 ore, dalle 22:30 alle 00.30 per abrogare il “Porcellum”. Quindi eravamo noi ragazzi ad essere immaturi prima di sabato oppure eravamo stati molto intelligenti a non concedere il nostro interesse ad una politica lontana anni luce dai problemi reali dei cittadini? Io conosco la risposta…Il nostro progetto, il progetto di Generazione Futuro e pertanto Futuro e Libertà, è prima ancora di un progetto politico, un progetto culturale, una rivoluzione del modo di pensare ed agire ormai radicato in questa politica. Vogliamo stare vicini ai cittadini, raccogliere le loro istanze ed essere presenti sul territorio e l’abrogazione dell’attuale legge elettorale, è il primo passo verso questo cambiamento. Solo tornando alle preferenze, la politica potrà tornare ad essere un metodo per servire il popolo e non il proprio capo. Chiedetevi perchè l’unico partito che non ha organizzato nulla per abrogare questa legge elettorale è proprio il Pdl, forse perchè al capo da servire non conviene? Sia il governo nazionale, che la nostra amministrazione locale, stanno portando a concepire l’essere di destra, come un piccolo club per milionari. A Roma ci si barrica nei Palazzi per cancellare il reato di falso in bilancio, per attuare lo scudo fiscale…a Cerignola ci si barrica nel Palazzo per discutere la nascita di condomini “super lusso”, per far costruire case e parcheggi sotterranei megagalattici. Praticamente si discute solo per uno scarso 10% della popolazione. Sia a Roma che a Cerignola. Ed il restante 90% non sono cittadini che pagano le tasse come e forse, anzi togliamo il forse, più di quel 10%? Essere di destra vuol non vuole dire questo, cari Silvio Berlusconi ed Antonio Giannatempo. Essere di destra vuol dire amare il proprio Paese e non rovinarlo, stuprarlo, costruendo costruendo costruendo, anche dove non è più consentito solo per assolvere ad alcune cambiali…..Essere di destra è concepire la vita come un patto sociale tra chi c’era, chi c’è e chi ci sarà e questa amministrazione pur essendo di destra, non l’ha rispettato lasciando costruire ai piedi di Cerignola quel mostro che rovinerà le nostre vite e quelle dei nostri figli, che porta il nome di INCENERITORE! Ho scelto la nostra Piazza per la raccolta firme per lanciare un messaggio a tutti i ragazzi: l’attuale classe dirigente ha fallito in tutto. Ora tocca a noi 20enni cercare di rimediare a tutti gli errori del passato, per consegnare una Cerignola migliore ai nostri figli. Quale sfida più affascinate di questa? Costruiamo insieme la Cerignola del 2020.

    5 COMMENTS

    1. Quello che i oggi si propone è il frutto di un accordo scellerato sancito tanti anni fa, i segretari politici dell’epoca dovrebbero ricordarlo, molto bene.
      Il dover blindare le scelte delle segreterie era allora una esigenza per porre fine alla scalata di tanti peones della politica che solo grazie al fatto di essere in città e/o provincie conosciuti facevano amn bassa dei voti dei propri concittadini, amici, sostenitori.Governare queste “teste” era difficile,ma anche impossibile, perchè ogni tanto qualcuno andava fuori e faceva una propria lista, un po’ come oggi, solo ieri si ergeva a Segretario del partito, un partito anche piccolo con una segreteria nazionale che stava all’interno di una cabina telefonica. Il porcellum si escogit per consentire ai Segretari Nazionali di mettere gli uomini propri all’interno del Parlamento, Parlamentino. Nessuno poteva fare ombra, altrimenti come è successo a memoria breve, mi faccio il movimento, con quattro gatti, due sorci, ma “in nome del popolo che lo chiede”, voglio evitare di essere cancellato,
      per “procurata nullafacenza” e così gli vò nel fondo basso “al piccolo re”, così si espresse il faraone. Per grazia ricevuta sono sempre tutti là. Alla faccia del “porcellum”. Avanti giovani che il 2020 è vicino!

    2. L’entusiasmo di questi ragazzi è contagioso. Speriamo che Dercole non si perdi nella cattiveria di questo mondo infame! Andate avanti.

    3. Da ragazza di GF (Generazone Futuro) posso dire che quella di sabato è stata una cosa spettacolare. Vedere che di sabato sera ci sono dei ragazzi che oltre al divertimento pensano a scendere prima di casa e andare a firmare mi rende felice… perchè diciamolo ki scnede di casa alle 10 e mezza 11 e andare in piazza mercadante quando tutti noi ben sappiamo che a quell’ora la piazza è deserta??? e invece no… quella sera 282 ragazzi hanno firmato. Il fatto entusiasmante è stato vedere come non siamo in pochi ad interessarc di politica ma come i ragazzi dai 18 ai 20 anni siano interessati al loro futuro e a far si che le cose vadano meglio… Mi voglio rivolgere a Totto… Carlo Dercole è un bravissimo coordinatore e d certo non ha bisogno d buttarsi tra quella gentaglia per far vedere quanto vale… Non si farà mai influenzare dalla cattiveria di questo mondo infame… e sai perchè? perchè GF fa parte della vera destra e non di quella insulsa del Pdl

    4. 1. lui e’ già tra quella gentaglia.

      2. porcellum ? ma pensate voi di FLi a una soluzione per l’italia invece di pensare alle migno..te di berlusconi e pure di FIni ( non dimenticate la sua compagna, di cui non si parla mai)
      il vostro partito è morto già nella culla

    Comments are closed.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...