More

    HomeEvidenzaIl Comitato di quartiere delle Fornaci chiede un incontro all'Amministrazione

    Il Comitato di quartiere delle Fornaci chiede un incontro all’Amministrazione

    Pubblicato il

    Riceviamo e pubblichiamo due documenti giunti in redazione dal Comitato di quartiere del rione Fornaci: nel primo che segue, il Comitato informa sugli esiti della riunione tenutasi lo scorso 6 novembre, testimoniando il senso di stanchezza dei residenti e il rammarico per una scarsa attenzione ricevuta dall’attuale Amministrazione.

    Gli abitanti delle Fornaci dicono BASTA!

    Domenica 6 novembre, presso la parrocchia San Trifone Martire, si è tenuta un’assemblea del Comitato di Quartiere Fornaci aperta a tutti i residenti. Oltre agli abitanti del rione alla riunione hanno partecipato il consigliere provinciale PD Nicola Sgarra ed il capogruppo del PD Gino Giurato (che abitano nella zona), e il consigliere comunale dell’UDCap Marcello Moccia. Assenti (ingiustificati) i consiglieri e gli assessori di maggioranza residenti nel rione. In un quartiere che da un ventennio non vede l’attenzione di Palazzo di Città, i cittadini hanno evidenziato i problemi di sempre ma hanno cercato anche di fare proposte concrete da presentare all’Amministrazione comunale per cercare di risolverli. La proficua riunione ha individuato tra le priorità da affrontare l’oramai atavico problema dell’elettrosmog derivante dal traliccio dell’alta tensione posto in fondo a Via dei Tigli (la famosa Torre Eiffel di Cerignola) e la difficile convivenza con il mercato settimanale. L’assemblea ha deciso di trasformare le numerose proposte avanzate sull’argomento in una petizione che girerà in questi giorni tra gli abitanti del quartiere e che sarà presentata in un incontro, oramai improrogabile, che il Comitato chiederà al Sindaco e a tutta l’Amministrazione Comunale e che sarà aperto agli abitanti delle Fornaci, ormai stanchi di essere considerati i figli di un Dio minore e di vedere quotidianamente la propria zona trasformata nella pattumiera della città, periferia delle periferie e sopratutto di vedere disattese tutte le promesse elettorali. In questo incontro con il Sindaco i cittadini del Quartiere chiederanno che l’Amministrazione sottoscriva gli impegni con i cittadini dandosi delle scadenze improrogabili alla presenza di tv radio e stampa locale.

    Segue il testo della petizione redatta dal Comitato: in essa si chiedono provvedimenti urgenti per il miglioramento della qualità della vita del quartiere.

    Petizione nov dic 2011:

    Interventi urgenti per il miglioramento della qualità della vita nel Rione Fornaci

    I cittadini del Rione Fornaci chiedono all’Amministrazione Comunale di porre urgentemente in essere i seguenti interventi, al fine di migliorare la qualità della vita nel quartiere. Risulta prioritario: 1) Convocare una conferenza di servizi tra Comune, Provincia di Foggia, Regione Puglia, ENEL-TERNA per avviare le procedure necessarie all’interramento del traliccio dell’alta tensione posto in Via dei Tigli. 2) Venga fatta richiesta all’ARPA di nuovi rilevamenti sul livello di elettrosmog nella zona (l’ultimo rilevamento è datato 2006); 3) In attesa di uno studio di settore che ottimizzi l’organizzazione del mercato settimanale (ci auspichiamo esso venga fatto quanto prima), questo venga dotato di un numero adeguato di servizi igienici quelli esistenti sono assolutamente insufficienti!! 4) Sia prima munito di appositi bidoni per la raccolta differenziata e successivamente venga emessa un’ordinanza comunale che imponga sia ai mercatali, sia ai cittadini l’obbligo di uso dei suddetti bidoni, pena sanzione amministrativa; 5) Sia impedito, durante lo svolgimento del mercato, il parcheggio selvaggio; gli abitanti del quartiere hanno diritto di poter rientrare dal lavoro nelle proprie abitazioni senza dover aspettare i soliti automobilisti indisciplinati. 6) Sia liberato dalle bancarelle lo spazio antistante la Scuola Materna (a proposito è ancora senza una denominazione?) per poter esser utilizzato come “Area per le emergenze” cosi come ci risulta previsto sulla carta. 7) In ultimo ma di importanza primaria si chiede che strade, marciapiedi e tutto il quartiere venga pulito e poi ovviamente controllato che non sia sporcato (tutto il quartiere e non solo la zona del mercato settimanale e solo il mercoledì!!!)

    Ultimora

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...

    Audace Cerignola, interesse in attacco per Cuppone del Pescara

    In vista dell’apertura imminente della sessione estiva di calciomercato, l’intenzione dell’Audace Cerignola sarà non...

    Furti di tombini a Cerignola: ne sono stati asportati 27 fra città e zona industriale

    Ben 27 chiusini in ghisa rubati in sole 72 ore anche in vie principali...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...