More

    HomeSportCalcioL'Audace nel caos: intanto è secondo posto. Il ricorso sul derby è...

    L’Audace nel caos: intanto è secondo posto. Il ricorso sul derby è stato accolto

    Pubblicato il

    Da domenica pomeriggio regna un clima di caos e di bufera nel mondo calcistico locale: è infatti di poche ore fa la notizia delle dimissioni in blocco dell’intero quadro dirigenziale, che segue i disimpegni del tecnico Di Corato e del da Losito. La causa sembra sia la contrarietà dei tifosi organizzati verso questi ultimi, che hanno indotto il presidente Dinisi e il dg De Cosmo a tale decisione. Una contestazione pressante, decisa ed ironica quella della tifoseria, che già dall’inizio della stagione si mostrava contraria al ritorno in panchina del tecnico di Orta Nova: attraverso comunicati affissi per la città, prese di posizione e striscioni esposti in varie occasioni, l’ultimo proprio domenica contro il Fasano (“Vinciamo o perdiamo, Losito e Di Corato non li vogliamo”). Ed ora le dimissioni che fanno sorgere più di un dubbio sul futuro del pallone a Cerignola, nonostante il buon avvio di torneo e le prime posizioni in classifica. L’attuale dirigenza, guidata da Giuseppe Dinisi, è al timone dal 2007 e non di rado si sono presentati problemi e vicissitudini varie, come ad esempio i numerosi appelli alla collaborazione rivolti agli imprenditori cerignolani per sostenere la squadra al momento di iscrivere l’Audace al campionato di competenza. Inoltre, già in estate, il ds Losito aveva rassegnato le dimissioni una prima volta, poi rientrate, dando segno di una situazione critica già da tempo. Nonostante più volte abbia resistito alle avversità, Dinisi si dice stufo, vuole abbandonare tutto sebbene in quattro anni di presidenza abbia vinto un torneo di Promozione e sfiorato la serie D la scorsa stagione. «Non è possibile fare calcio in questa città, -continua schierandosi con l’allenatore e il dirigente-, loro sono persone che lavorano per il Cerignola con il cuore». Tutto questo nella settimana che porterà alla sfida delicatissima di Bisceglie: se non vi saranno sviluppi nelle prossime ore, ogni scenario resta possibile, con l’ipotesi perfino della cessione del titolo sportivo nelle mani del Sindaco Giannatempo.

    La voce dei tifosi Intanto è di poche ore fa un comunicato dei gruppi dei sostenitori organizzati dell’Audace, nel quale essi spiegano le ragioni della loro protesta, confermando le loro posizioni e che di seguito pubblichiamo integralmente.

    Dall’inizio del campionato abbiamo con decisione ma con civiltà e ironia contestato la scelta tecnica della coppia Dicorato-Losito. Tale contestazione non è personale ma tecnica e nessuno può impedire, ad un tifoso che paga il biglietto e segue con calore la squadra ovunque e comunque, di contestare un tesserato non gradito in modo civile, come riportato dagli organi di stampa indipendenti. Pertanto non accettiamo lezioni da nessuno e rimarchiamo la nostra posizione decisa ma civile. Le dimissioni societarie annunciate pertanto non hanno alcuna logica perché allo stadio come per le strade ognuno è libero di esprimere il suo civile dissenso e pertanto chi ha preso questa assurda decisione, dovrà assumersene le responsabilità nei confronti della città.

    ULTRAS 1984
    SICK BOYS
    SICK GIRLS

    Ricorso accolto, Cerignola secondo in classifica Quello che segue invece, è il dispositivo della decisione odierna del Comitato Regionale pugliese della Figc in merito al ricorso avanzato dagli ofantini sulla partita con il Manfredonia. In virtù dell’esito favorevole, il Cerignola balza al secondo posto in graduatoria, a due soli punti dal Monopoli. Tuttavia, se le voci dai sipontini fossero confermate, all’esame delle motivazioni il Manfredonia si riserva la facoltà di ricorrere a sua volta contro il verdetto, eventualità assai probabile.

    Reclami

    Gara MANFREDONIA CALCIO – AUDACE CERIGNOLA del 2/10/2011

    Letto il ricorso della società A.S.D. AUDACE CERIGNOLA;

    rilevato che la A.S.D. MANFREDONIA CALCIO ha schierato in campo il calciatore SIMONE ANTONIO, nato il 6 novembre 1995, senza che lo stesso avesse ricevuto la dovuta autorizzazione ex art. 34 comma 3 delle N.O.I.F.;

    considerato che le giustificazioni addotte dalla società A.S.D. MANFREDONIA CALCIO sono inattendibili tenuto conto di quanto certificato dal Presidente del Comitato Regionale Puglia il 20 ottobre 2011 il quale attesta di aver ricevuto da un dirigente della stessa società in data 7 ottobre 2011 la richiesta del rilascio dell’attestato di maturità agonistica per il suddetto calciatore, rilasciato  poi il 10 ottobre 2011 e pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 22 del 13 ottobre 2011;

    P.Q.M.

    DELIBERA

    di accogliere il reclamo proposto dalla società A.S.D. AUDACE CERIGNOLA e per l’effetto di comminare alla società A.S.D. MANFREDONIA CALCIO la sanzione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 – 3 in favore della società A.S.D. AUDACE CERIGNOLA ai sensi dell’art. 17 comma 5 lettera C Codice di Giustizia Sportiva;

    di non addebitare la tassa reclamo stante l’accoglimento del ricorso.

    1 COMMENT

    1. NON CAPISCO IL MOTIVO DELLE DIMISSIONI DA PARTE DELLA SOCIETà..SPERO CHE TT SI RISOLVA NEL MIGLIORE DEI MODI, è GIUSTO, GIUSTISSIMO CHE I TIFOSI DICANO LA LORO, IO CREDO SIANO DA AMMIRARE PERCHè UN TIFOSERIA CSI CALDA A CERIGNOLA NON SI VEDEVA DA ANNI…FORZA RAGAZZI..PORTIAMO IN ALTO QSTA SQUADRA…

    Comments are closed.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...