More

    HomeNotizieCronacaRifiuti, Cerignola in soccorso di Foggia: lo ha deciso la provincia con...

    Rifiuti, Cerignola in soccorso di Foggia: lo ha deciso la provincia con un’ordinanza

    Pubblicato il

    In Capitanata il ciclo dei rifiuti è in crisi vistosa. Non ci sono più discariche “libere” e solo due impianti funzionano a regime, ovvero Cerignola e Deliceto, luoghi in cui giunge il carico di rifiuti prodotto da 450mila cittadini della Capitanata. La crisi è stata poi resa più grave ieri, quando a Cerignola sono stati chiusi i cancelli dell’impianto di biostabilizzazione di SIA. Sono rimasti fuori una trentina di camion stracolmi di immondizia provenienti dai Comuni del Gargano. La notizia è arrivata immediatamente tra i banchi del consiglio provinciale, in corso ieri. E subito riunione tecnica. La reazione, assolutamente penalizzante per l’aria di Cerignola, è stata: “riaprire i cancelli”, con l’ennesima ordinanza di delocalizzazione dei rifiuti per altri 90 giorni, firmato Stefano Pecorella, assessore provinciale all’ambiente. Una bella grana per Cerignola, la cui discarica continua a ricevere immondizia dal gargano. E i lotti che sarebbero “bastati” per anni ora sono pieni, nell’impossibilità, innanzitutto economica, di costruirne nuovi. Già da luglio Cerignola riceve i rifiuti del Gargano, poichè la discarica di Vieste è stata chiusa. Ma anche per il futuro la situazione non sembra esser migliore. Infatti da cinque anni i comuni garganici discutono per l’individuazione del sito e anche la possibilità San Nicandro paventata un anno fa non sembra esser più la soluzione. Anche se un mese e mezzo fa circa, in un incontro, con la Regione, il Comune di San Nicandro, si è ricandidato, ma per il solo impianto di compostaggio. Ad oggi però il Consiglio comunale non si è espresso e l’incertezza regna ancora sovrana. L’amministrazione provinciale tuttavia a seguito nell’ordinanza con cui richiama la Regione ad adottare provvedimenti sostitutivi e risolutivi, pensa già al possibile scenario tra novanta giorni. Allora difficilmente si potrà prorogare di nuovo l’ordinanza.

    17 COMMENTS

    1. Alla fine saremo costretti a cedere spazi edificabili lì dove si continua a salire sul livello del mare. Una bella stazione sciistica, con tanto di slalom e discese libere, saranno innevate le piste, con una funivia panoramica, mentre per il trasferimento da valle a monte, lo skilift. Mi “rifiuto” di pensare che un progetto di tale portata sia già pronto all’Assessorato al Turismo.

    2. ma se foggia non ci paga ancora il vecchio conto …….figurati il nuovo …ma seim semp i fess ????????

      • E si facciamo sempre proteste…………ma daiiii cercate di essere piu’ costruttivi invece di fare striscia la notizia dei poveri…

    3. A volte penso che la baldanzosa belligeranza dei cerignolani si estingue nel momento in cui dobbiamo REALMENTE tutelare i ns. interessi. Se vogliamo fare un sit-in ma anche di più io ci sono.

    4. sebbene… aggiungo, il problema dei rifiuti esiste e non lo si risolve mettendoli “sotto il tappeto”. Ci sono soluzioni alternative che potrebbero rappresentare la risposta al problema, ma mi sembra che in consiglio hanno problemi diversi… i soliti.

    5. Sindaco, ma ci vive o no anche Lei in questa città?
      Vuole prendere posizione e organizzare tutto ciò che è lecito per evitare questa scempio?
      Il popolo certamente sarebbe tutto al suo fianco,tra qualche anno, dove andremo a scaricare la nostra di immondizia?
      Scommettiamo che nessuno accetterà di aiutarci?
      Deve fare qualcosa, è un suo sacrosanto dovere !

    6. Nn e possibile che ci siano xrsone con qst spirito negativo disfattista tecnicamente di valenza pari a zero! Di una xxxxxxxxx e allo stesso modo arrogante xxxxxxxxx! E una vergogna x Cerignola! ma qualcuno che lo conosce puo fermarlo? Bloccarlo? Riprenderlo? Ha idee da xxxxxxxxxxxxxx xx! Magari una nota della redazione su qst persona? Assurdo

      SE QUALCUNO VUOLE FERMARMI PERCHE’ DO’ FASTIDIO……SA PURE DOVE TROVARMI NON C’E’ BISOGNO DI SCRIVERLO….VI PARE?
      SE POI SI TRATTA DI QUALCUNO A CUI PIACE SOLO PARLARE……BHE NON CREI PROBLEMI A CHI VUOLE DISCUTERE O A CHI AMMINISTRA QUESTO SITO D’INFORMAZIONE.

    7. Per il signor Maggio.

      Gentilissimo signor Maggio, nessuno vuole fermare nessuno.
      nessuno vuole solo parlare per zittirla.
      Nessuno vuole bloccare siti o blog (i blog aiutano a crescere)

      Le rammentiamo solo i suoi commenti:

      Sulla notizia della ditta Gaudiano lei comunica:

      Di sapere che cosa fanno le aziende del settore xchè ci ha lavorato per un pò di tempo, parlando di un prodotto poco credibile sul mercato di talune aziende produttrici. Considerata questa una denuncia da parte nostra e non solo, le è stato chiesto di comunicare i nomi per appunto dare una mano sui controlli. La sua risposta è stata una denigrata risatina.

      Dopo la comunicazione della ditta Gaudiano sulla questione, lei interviene dicendo olive greche o bella di Cerignola, ancora una volta denigrando l’operato delle società agroindustriali (come se nella logica della globalizzazione ci sia differenza, oltre alla questione che non crediamo lei conosca l’attività della famiglia Gaudiano – forse una delle poche con filiera corta documentata)

      Ora dia una risposta alle sue affermazioni.
      Non crede che rileggendo ciò che scrive dovrebbe sostenerlo anche con i fatti, o ha calcato un pò troppo la mano senza conoscere bene i processi? visto che si ritiene un esperto con esperienza?

      Grazie per averci accolto, scusandoci per l’intervento

      LO STAFF di
      CDR-Q
      ringrazia

    8. u madonn cdr ha uno staff?

      cmq giusto per chiuderla qui…..a Cerignola chi lavora nel ramo agroalimentare sa benissimo chi sono le aziende che producono, diciamo cosi, non bene……
      per quanto riguarda la mia domanda che era rivolta ai titolari dell’azienda che avevano scritto un commento al post io chiedevo semplicemente la provenienza delle olive….perche sig. cdr, anzi mi scusi, staff di cdr quel tipo di olive non sono BdC ma un altra varieta’……e siccome nella mia passata esperienza lavorativa ho avuto a che fare con ditte che iportavano dalla grecia questo tipo di prodotti….BIOLOGICI…..era una semplicissima domanda che tendesse comunque a scagionare la nostra oliva BdC di cui mi vanto di essere un buon produttore…….quindi se tutto deve essere buttato in polemica ahivoglia a tenerci i problemi……nessuno colpevolizza l’azienda Gaudiano che non conosco ma conosco sicuramente gli sforzi e i sacrifici, avendo avuto anchio una azienda di trasformazione, che fanno per portare avanti una azienda in una realta’ come cerignola…..dove, ripetendomi, esiste un sacco di gente che senza scrupoli produce prodotti scadenti e alle volte anche pericolosi.

    9. sta continuando a cambiare le sue risposte a seconda della questione! Ne parli direttamente con qualcuno che ne sa più di lei! Le chiarisce la questione olive con le mandorle in olio!
      Per quel che riguarda cio che ha scritto nel suo ultimo post nn fa che ripetere di aziende malandrine! Ma se e cosi sicuro di cio che dice faccia i nomi! Allora a quel punto puo anche giustificare le sue argomentazioni!
      Per CDR-Q e un gruppo di tecnici! Ecco xche staff! Lei invece sempre un politico che parla a convenienza senza entrare nel tecnicismo! Si ricordi x essere creduto quando si scrive quello che si pensa si fanno anche o nomi delle aziende! Ma lei un povero arrogante di presunzione e conoscenza ma puo fare solo quello che appunto fa! Cosa lo chieda ai cerignolani

      Lo staff di
      CDR-Q

    Comments are closed.

    Ultimora

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...

    Audace Cerignola, interesse in attacco per Cuppone del Pescara

    In vista dell’apertura imminente della sessione estiva di calciomercato, l’intenzione dell’Audace Cerignola sarà non...

    Furti di tombini a Cerignola: ne sono stati asportati 27 fra città e zona industriale

    Ben 27 chiusini in ghisa rubati in sole 72 ore anche in vie principali...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...