More

    HomeNotizieCronacaSorpresa a rubare in un supermercato: arrestata donna 44enne

    Sorpresa a rubare in un supermercato: arrestata donna 44enne

    Pubblicato il

    I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno tratto in arresto, in flagranza di reato C. Maria, classe 1967, incensurata di Cerignola, per rapina impropria. I militari di pattuglia lungo le strade del centro abitato sono stati allertati da una richiesta d’intervento giunta al 112 cui è stata segnalata un’aggressione in atto presso un supermercato sito in via Melfi. Recatisi immediatamente presso detto esercizio commerciale veniva trovato il responsabile del supermercato che tentava di bloccare una donna.

    I militari appuravano che la stessa, poco prima, mentre s’aggirava tra gli scaffali del supermercato aveva asportato alcuni prodotti celati all’interno della borsa che portava a tracolla. L’opera “lesta” non era sfuggita al responsabile del supermercato che, dopo aver verificato il mancato pagamento alla cassa dei prodotti sottratti, invitata la donna a svuotare la borsa. La “mano lesta” in un primo momento ottemperava a quanto richiestole ed infatti, aperta la borsa, tirava fuori alcuni prodotti del valore complessivo di circa 30 euro; successivamente cercava di allontanarsi aggredendo con morsi e graffi l’uomo. I Carabinieri, effettuate le prime verifiche, accompagnavano la donna negli uffici della caserma, mentre nel frattempo, l’aggredito si recava al pronto soccorso dell’ospedale “Tatarella” dove i sanitari riscontravano lesioni guaribili in 3 giorni. Sulla base di quanto accertato i militari dichiaravano in stato di arresto per rapina impropria la C. Maria accompagnandola presso la Casa Circondariale di Foggia, mentre i beni sottratti venivano restituiti al responsabile del supermercato.

    11 COMMENTS

    1. gesto assolutamente ingiustificabile,MA se questa donna di 44 anni INCENSURATA è arrivata a compierlo, vuol dire molto ,addirittura è finita dietro le sbarre per aver preso qualche chilo di pasta,alcune confezioni da salsa e del pane…Oggi molti non arrivano neanche alla metà del mese….RIFLETTIAMO

    2. è la rezione successiva che ha scaturito l’arresto o no?

      non è bello quello che ha fatto, se le cercata lei!!!!!!!!

    3. Niente giustificazioni a reati di nessun genere, ma episodi del genere sembra ci facciano tornare indietro di 60 anni… Se è appurato che ha rubato per mangiare.. be’ mi sembra il reato meno reato che ci sia..

    4. Ma se si manda in galera una donna incensurata per un furto di 30€ allora circa il 65% dell’ intera popolazione dovrebbe essere in galera , tra politici ladri, evasori fiscali, impiegati pubblici che non lavorano e rubano lo stipendio ecc. Ecc.

    5. Ma prima di mandare in galera tutta questa gente,anche per evitare che i radicali facciano sciopero della fame e quant’altro per l’affollamento delle patrie galere,non sarebbe meglio aiutare tutte queste categorie di parassiti della societa a non commettere i reati che noi stessi agevoliamo a far si che compiano? P.S.: votazioni,scontrini fiscali,clientelismo,fatture e tanto altro che fa l’uomo ladro!

    6. Perchè solo “in galera”, magari anche “sulla forca”, “una puntura letale”, per dirla in modo semplice “bruciamola”. MA SECONDO COME SI ESPRIMEVA IL GRANDE TOTO’: MA MI FACCIA IL PIACERE!
      Questa filosofia della giustizia, che chi ruba tre mele prende sei mesi di galera e chi ruba “milioni” sta a casa, con la barca, una escort (non si rifiuta a nessuno), poi magari lo mettiamo in lista e l’eleggiamo ad un incarico importante.
      Il reato è stato fatto, perciò quando dopo i rilievi ed i rimbrotti del caso, sarebbe stato più “nobile” da parte di TUTTI, segnalare la incensurata e rimandarla a casa. In questo modo avete “aggravato” una situazione già precaria. Posso essere smentito se mi si riferisce che la signora in questione che vestiva Biagiotti, con pelliccia di Annabella, scesa da un SUW ultima moda, anello di Damiani al dito, oriologio Rolex; ALLORA……….!

    7. Gli oltre 200 deputati indagati e in attessa di giudizio per vari reati…sono liberi di circolare, di sedere in parlamento e usufruire di tutti i privilegi, questa è l’Italia….povera Italia….povera signora sbattuta dentro come un delinquente qualunque per aver messo in borsa roba del valore di 30 euro….magari da mangiare…
      La Legge è uguale per tutti…..
      indignato !!!

    8. Sicuramente un gesto che deve farci riflettere. Un gesto che fotografa a pieno l’Italia con tutte le sue difficoltà, non si riesce ad arrivare neanche alla 3 settimana, il lavoro non c’e’, i mercato finanziaro è in caduta libera e tanto altro ancora.
      Forse è arrivato il momento in cui tutti noi dobbiamo farci un esame di coscienza e cambiare questo paese: Abbandoniamo l’idea di vivere come sempre di assistenzialismo e con il solito spirito dell’arraggiangirsi.
      E’ ora di rimboccarsi le maniche per il bene della nostra bella ITALIA.

    9. Per la solitastoria.
      Non mi permetto fare proseliti, ma quando si dice che non è possibile arrivare alla fine della 3^ settimana, con quanto si viene pagati in “questa” realtà nazionale, in che modo si è pagati? Non ci sono contributi? Ma a monte tutto questo, concordo con il fatto che non si può vivere di assistenzialismo, quindi bisogna creare impresa, cosa impossibile anche per il Padreterno. Ricominciamo ad occuparci del terzo settore, togliamo questo monopolio della Dott.ssa e dei compagni di merenda, ridimansioniamo il potere dei nuovi giunti Presidenti di Consulta. L’Amministrazione potrebbe creare impresa, che non sia solo mattone che è già monopolio di altri della catena di S.Antonio. A questo punto l’esame di coscienza chi deve farselo???????

    10. I commenti di alcune persone sono fatti per trovare giustificazioni ad atti non giustificabili, intanto bisogna sapere la posizione della persona che ha commesso il fatto,poi che vuol dire la uccidiamo i politici che fanno di peggiola 3 settimana, tutte cose che al gestore dell’attivita poco gli frega lui in quel momento ha subito un danno di 30 40 o100€ è un danno poi non mi fate ridere il carcere ? non vanno in galera spacciatori e criminali di ogni sorta figurati lei ragazzi non giustificate e soprattutto non sottovalutate certi gesti che portano a gesti criminsli piu grossi.Ha sbagliato e si beccherà una denuncia a piede libero sicuramente.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...

    Audace Cerignola, interesse in attacco per Cuppone del Pescara

    In vista dell’apertura imminente della sessione estiva di calciomercato, l’intenzione dell’Audace Cerignola sarà non...

    Furti di tombini a Cerignola: ne sono stati asportati 27 fra città e zona industriale

    Ben 27 chiusini in ghisa rubati in sole 72 ore anche in vie principali...

    Summer Show: a Cerignola concerto gratuito con Sagi Rei, Santi Byron e Angela Molinari

    Cerignola si prepara ad un'estate ricca di musica con il Summer Show, un concerto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...