More

    HomeEvidenzaGiurato (Pd) inoltra una interrogazione sull'Assegno di Cura

    Giurato (Pd) inoltra una interrogazione sull’Assegno di Cura

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito una interrogazione del Consigliere e Capogruppo Pd Giurato sul ritardo nei pagamenti dell’Assegno di Cura. Ecco il documento completo.

    Oggetto: interrogazione assegno di cura

    Il sottoscritto Dr. Luigi GIURATO Capogruppo del Partito Democratico, in nome e per conto del proprio gruppo consiliare, interroga il Sindaco di Cerignola sulla mancata definizione della graduatoria per l’assegno di cura e relativo ritardo nella erogazione dello stesso.

    Premesso che:

    – La Regione Puglia nell’ambito delle iniziative finalizzate al supporto dei cittadini più deboli, portatori di handicap in particolare, bisognevoli di aiuto concreto, ha finanziato per la seconda annualità dell’Assegno di cura con risorse pari a €15.000.000,00 a livello regionale;

    – La quota destinata al Comune di Cerignola ammonta ad € 375.000,00;

    – L’importo dell’assegno da erogare per ogni beneficiario è di € 500,00 al mese per dodici mensilità;

    – La Regione Puglia ha bandito sul BURP n.32 del 18/02/2010 l’avviso pubblico per “L’Assegno di cura” a decorre dal mese di aprile 2010, e per accelerare l’esame delle istanze ha fatto pervenire presso il proprio l’Assessorato Regionale ai Servizi Sociale le domande dell’assegno di cura e in breve tempo ha formulato la graduatoria provvisoria dei beneficiari e l’ha trasmessa al Comune di Cerignola nell’ottobre 2010 per la sola verifica della documentazione allegata alle domande dei richiedenti l’assegno;

    – Dall’ottobre 2010 ad oggi sono passati invano 15 mesi senza che la Giunta Giannatempo sia riuscita ad adempiere a quanto di propria competenza provocando un grave e ingiustificato ritardo nella definizione della graduatoria.

    – Questo ritardo sta penalizzando fortemente i nuclei familiari di persone non autosufficienti che già versano in situazione di bisogno economico e morale;

    – Diversi richiedenti portatori di handicap sono deceduti;

    – Si potrebbe rischiare la revoca delle risorse regionali per “l’Assegno di cura” in presenza di gravissimo ritardo nella erogazione da parte del Comune di Cerignola.

    tutto ciò premesso CHIEDE

    al sig. Sindaco Giannatempo di conoscere:

    – Quali sono i motivi di questo gravissimo ritardo.

    – Quali azioni l’amministrazione ha messo in atto, se ci sono state delle azioni, per evitare tale ritardo.

    – Se non ritiene di provvedere, nel giro di un mese, a predisporre la graduatoria definitive e liquidare il beneficio agli aventi diritto.

    In attesa di riscontro porgo distinti saluti.