More

    HomeEvidenzaBenedetto XVI lascerà il soglio pontificio il 28 febbraio

    Benedetto XVI lascerà il soglio pontificio il 28 febbraio

    Pubblicato il

    La notizia fa in poco tempo il giro del mondo, è clamorosa ma allo stesso tempo di portata storica. Papa Benedetto XVI lascia l’incarico papale il prossimo 28 febbraio: l’annuncio è arrivato dallo stesso Pontefice poco prima di mezzogiorno, durante il Concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto. Una decisione ponderata bene, come lui stesso ha detto nel corso del breve annuncio: «Ben consapevole della gravità di questo atto, con piena libertà, dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile 2005. Vi ringrazio di vero cuore per tutto l’amore e il lavoro con cui avete portato con me il peso del mio ministero, e chiedo perdono per tutti i miei difetti». Il tutto ascoltato in una sala in cui si è avvertito un senso di smarrimento e sorpresa: subito dopo ha preso la parola il Cardinale Angelo Sodano, il quale visibilmente commosso, ha ringraziato Papa Ratzinger per l’enorme contributo dato alla Chiesa, stringendolo in un affettuoso abbraccio. Il portavoce della sala stampa della Santa Sede, Padre Federico Lombardi, in una conferenza stampa organizzata in tutta fretta ha messo in evidenza come negli ultimi giorni si era notato il senso di stanchezza ed affaticamento del Pontefice, maggiori rispetto al passato. Inoltre ha chiarito che il conclave per l’elezione del nuovo Papa comincerà a fine mese e per il suo successore si dovrà attendere Pasqua. Finisce così uno straordinario pontificato durato sette anni, durante il quale Benedetto XVI ha effettuato molti viaggi in Italia ed all’estero: recentemente ha aperto la Chiesa al mondo del web, con una pagina ufficiale su Twitter. Proprio al mondo internettiano, lo scorso 24 gennaio, Sua Santità aveva lanciato una sorta di benedizione con le dovute cautele, ricordando anche che occorre privilegiare il dibattito ragionato con argomentazioni logiche, rifiutando l’aggressività.

    Le Reazioni nel mondo

    Un coro unanime di profondo rispetto per la decisione del Papa di rinunciare al suo incarico, nelle dichiarazioni dei principali esponenti politici italiani e internazionali. Il Capo dello Stato Napolitano parla di scelta coraggiosa e di straordinario senso di responsabilità; in Germania, la patria di Joseph Ratzinger, la cancelliera Merkel sottolinea la sua emozione ed il rispetto per questa decisione, sulla stessa linea il capo di stato francese Hollande. In Medio Oriente si ricorda come il Papa abbia contribuito in maniera assai importante nel dialogo con gli ebrei, sui media mondiali sono partite le dirette dei grandi network internazionali presi in contropiede dalla notizia, che sicuramente nel corso dei prossimi giorni, verrà seguita con grande attenzione.

    15 COMMENTS

    1. Grande rispetto per la decisione del Papa.

      La cosa bellissima da fare qualche ora prima di dimettersi, secondo me, e quella di parlare assolutamente con gli uomini di buona volontà ( I Potenti specialmente) e dialogare con loro seriamente, una volta per tutte.
      Per il bene del Popolo Italiano.

    2. L’ITLIA E’ L’UNICO PAESE DOVE UN PAPA SI DMETTE MA UN POLITICO CORROTTO MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    3. Papa Ratzingen Sei il papa più rivoluzionario di tutti i tempi;Sei il Papa più coraggioso di tutti i tempi; Sei il Papa più di grande cultura teologica di tutti i tempi;Sei il Papa che hai ricercato sempre la verità; Sei il Papa che sul campo di concentramento di Auschuviz d’avanti a quell’orrore hai esclamato:”Signore perchè hai taciuto”, e a una bambina giapponese che ti chiedeva :”Perchè i bambini devono avere tanta tristezza? Chiedo al Papa, che parla con Dio, di spiegarmelo”.Il Papa risponde:”Perchè voi dovete soffrire tanto, mentre altri vivono in comodità? Non abbiamo la risposta”.
      Grande e Caro Papa, sei l’unico che hai chiesto perdono della molta molta sporcizia che incrosta la chiesa.

    4. Questa notizia mi rattrista molto..
      Ho apprezzato il lavoro svolto da Sua Santità e avrei voluto proseguisse il mandato..
      Porgo la mia gratitudine per la sua opera e spero continui ad esser presente il suo impegno per la Chiesa cattolica.

    5. Sinceramente, a mio modesto parere, avrebbe dovuto andarsene tempo fa! Io mi auguro che il prossimo papa sia più moderno e meno retrogrado… La Chiesa deve uscire dall’età della pietra!

    6. Totale rispetto per la scelta ,sicuramente sofferta del Papa.
      Dopo aver constatato che il suo operato non sarebbe stato svolto con massima efficienza,per motivi da lui stesso citati,ha preferito abdicare.
      La crisi di valori che ha investito il mondo,forse ha influito su questa decisione,avrà ritenuto come assai flebile è il messaggio di fede che la chiesa è riuscita a trasmettere in questi anni.
      scelta coraggiosa e da rispettare.

    7. Tutti, state sostenendo la tesi che il PAPA ha fatto bene.
      Questa è l’Italia VERA, quella dei cretini.
      In un momento come questo, momento difficilissimo per l’umanità intera, è comodo farsi indietro. Questa era secondo me l’occasione per sconvolgere il Mondo, la CHIESA doveva e deve intervenire con FORZA, e non fare passi indietro, con la scusa delle forze che mancano.
      Ma fatemi capire una cosa, ma il Papa la mattina quando si alza che fà alza pesi di 1 quintale?
      A parte la battuta, questo è il vero momento che la Chiesa deve inervenire sui Potenti ( economicamente parlando, e basta) perchè per il resto grazie a Dio anche loro devono CREPARE, di interrogare i politici e trarre VERE conclusioni per farsì che il mondo intero continui a girare come CRISTO COMANDA.
      Invece tutti noi, come tanti fringuelli, cosa facciamo? Cosa diciamo?
      Rispettiamo il volere del Papa! SBAGLIATO-SBAGLIATISSIMO, IN UN momento stotico come questo che il Papa lascia, ci doveva e ci deve stare una FORTE REAZIONE DEL POPOLO VERSO LA CHIESA, PER SPRONARLA AI PROBLEMI CHE ATTANAGLIANO L’UMANITA’.
      dIMENTICAVO, ANCHE LORO DEVONO TAGLIARE DRASTICAMENTE I LORO STIPENDI SENZA LAVORARE, SE VOGLIONO ESSERE CREDIBILI.
      Gesù Cristo ha donato per noi la sua carne, questi invece mangiano solo carne.
      Purtroppo dico quello che penso veramente, e il SIGNORE mi capirà, anzi ha già capito.

    8. Scelta che non condivido, assolutamente, il Papa precedente senza forze e in alcuni casi senza parole, raccoglieva intorno a sè milioni e milioni di fedeli, anzi vi dirò la gente entrava nel profondo del suo cuore ancora di più, in quei momenti rappresentava il sacrificio in persona, come ha fatto Cristo per noi.
      Questo Papa, secondo me non doveva fare per niente il Papa.

    9. La scelta del Papa non la condivido per niente, vuole stare da solo e pregare?

      Troppo facile a mio avviso.

      Ma vi siete mai chiesti perchè il GRANDE PAPA KAROL WOJTYLA E’ STATO FATTO SUBITO SANTO?????

      A VOI LA RISPOSTA.

    10. Secondo me, in un momento storico come questo, IL POPOLO SOVRANO (NOI), deve chiedere al Ministero della CHIESA cosa sta succedendo, veramente.

      VOGLIAMO LA VERITA’.
      E POI QUANDO UN PAPA, VA IN GIRO PER IL MONDO AD INCONTRARE I POTENTI, DEVE TORNARE CON DELLE RISPOSTE CONCRETE.
      MI SPIEGO MEGLIO, CON I RISULTATI, PER IL BENE DI TUTTA L’UMANITA’.

    11. Non capisco perchè alcuni non accettano la decisione del papa.
      Non tutti sono santi .
      E se il papa avesse qualche malattia ?Ipotesi ventilata già da tempo ?
      Ogni uomo (anche il papa)dovrebbe avere la possibilità di scegliere come terminare i suoi ultimi giorni in terra.
      IL papa polacco era un santo,bastava vedere la sua figura(anche se deturpata dalla sofferenza) e il messaggio divino lo si avvertiva.
      Ma lui era un papa che parlava ai cuori,Benedetto è più filosofo e teologo, e ha sempre cercato di comunicare con le menti.
      Non avendo il carisma del suo predecessore e,prevedendo (forse ,speriamo di no)un appannamento della sua indiscussa ad eccellente intelligenza ,ecco che il suo ruolo ,come da lui inteso,verrebbe meno.

      saluti

    12. secondo me è giusto che il papa si sia dimesso, se non se la sente più xkè dovrebbe continuare scusate, e poi mai nessun papa è stato santo ma credete ancora alle favole…

    13. Quanta ipocrisia, quante belle parole,siete tutti preti o i seminaristi?Papa Karol Wojtyla è stato un grande Papa, avete scritto che parlava ai cuori, è vero, ma Papa Wojtyla aveva il vantaggio di essere stato un attore prima di farsi prete (ha fatto un film) Questo coraggioso Papa Professore Ratzingen è stato l’unico Papa che ad Auschuviz ha rimproverato Dio.

    14. La motivazione che ha dato, è che è malato, e che non si sente di dover morire sotto i riflettori di tutto il mondo, minuto per minuto, secondo per secondo, come è capitato ad altri Papi. Oltretutto l’incarico di Pontefice, richiede forza e lucidità, se quest’uomo non ne dispone più, non è colpa sua. E mi pare giusto che si sia fatto da parte. Ad avercene di esempi così in politica..

    Comments are closed.

    Ultimora

    ResUrb Music Lab, a Cerignola laboratori musicali all’insegna dell’inclusione

    Al via da Martedì 28 Maggio le iscrizioni gratuite ai laboratori musicali realizzati da...

    Blitz dei carabinieri a Cerignola: venti custodie cautelari per traffico di droga | Video

    https://youtu.be/t4p0QHj0s3w Il 23 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno dato esecuzione a...

    Web Marketing: cos’è e strategie

    Il nostro modo di comunicare, informarci e interagire è cambiato. Per le aziende vendere,...

    Aria di addio fra l’Audace Cerignola e Giancarlo Malcore

    È giunta al capolinea l’avventura di Giancarlo Malcore con la maglia dell’Audace Cerignola? L’interrogativo...

    Sgarro (Noi): protocollata mozione per l’istituzione di un salario minimo comunale

    Pubblichiamo di seguito e integralmente un comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione, Tommaso...

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Altro su lanotiziaweb.it

    ResUrb Music Lab, a Cerignola laboratori musicali all’insegna dell’inclusione

    Al via da Martedì 28 Maggio le iscrizioni gratuite ai laboratori musicali realizzati da...

    Blitz dei carabinieri a Cerignola: venti custodie cautelari per traffico di droga | Video

    https://youtu.be/t4p0QHj0s3w Il 23 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno dato esecuzione a...

    Web Marketing: cos’è e strategie

    Il nostro modo di comunicare, informarci e interagire è cambiato. Per le aziende vendere,...