More

    HomeNotizieCronacaCerignola, 2 arresti. Sequestrate una discarica abusiva e un'area di autodemolizione

    Cerignola, 2 arresti. Sequestrate una discarica abusiva e un’area di autodemolizione

    Pubblicato il

    Nel fine settimana i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, coadiuvati da personale della Compagnia di Intervento Operativo ed un velivolo del NEC di Bari hanno eseguito un permeante servizio di controllo del territorio. Il contrasto a forme di criminalità predatoria e diffusa, illeciti amministrativi inerenti violazioni del codice della strada e repressione dei reati in violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti sono stati gli obiettivi; i risultati sono 7 arresti di cui 5 in flagranza e 2 denunce in stato di libertà per reati in materia ambientale.

    CERIGNOLA: ARRESTATO DAI CARABINIERI INCENSURATO TROVATO CON ARMA DA GUERRA ALTERATA

    In Cerignola i Carabinieri hanno tratto in arresto un bracciante agricolo incensurato, BASILE Antonio, classe 1973 ritenuto responsabile di detenzione illegale di arma da guerra. A seguito di un controllo eseguito presso il domicilio del BASILE, nel centro abitato di Cerignola, all’interno di un box di pertinenza dell’abitazione dell’arrestato, I Carabinieri hanno rinvenuto, all’interno di una busta di nylon nascosta su di un soppalco, una carabina di precisione Winchester cal. 7,62 NATO, munita di relativo serbatoio con matricola abrasa, calciolo e canna mozzati. La carabina è un’arma da guerra che, fino agli anni ’80, era in dotazione alle Forze Armate italiane. All’interno della busta vi erano anche 13 proiettili cal. 7,62 NATO nonché 47 proiettili cal. 44 (munizionamento per pistola revolver). L’arma e le munizioni sono state sottoposte a sequestro il BASILE tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

    SAN PAOLO CIVITATE: SCIPPA UNA NOVANTENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI

    AUCELLO Giuseppe, classe 1992, già noto alle FF.PP. è stato arrestato con poiché ritenuto responsabile di furto con strappo ai danni di una novantenne. Lo scippo è avvenuto in pieno giorno lungo le vie del centro cittadino. L’anziana donna stava rientrando a casa a piedi quando è stata avvicinata dal ventenne che, con la richiesta di alcune indicazioni stradali, ne ha carpito la fiducia e la collaborazione. Repentino il gesto del giovane il quale, notata la collana d’oro ed il pendaglio al collo della malcapitata, l’ha tirata con forza rompendola e impossessandosene. Nonostante l’età la donna è riuscita a trattenere per qualche momento il monile, così da sfilare il pendaglio, sottraendolo all’azione delittuosa dello scippatore. Le grida della vittima hanno richiamato l’attenzione di una guardia particolare giurata che ha inseguito il giovane e lo ha bloccato unitamente ai Carabinieri che transitavano in zona ed innanzi ai quali lo stesso ha ammesso le proprie responsabilità. Non è stato pertanto difficile per i Carabinieri ricostruire esaustivamente l’azione delittuosa. Recuperato il monile è stato restituito all’anziana donna mentre l’autore è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Lucera.

    TRINITAPOLI: ARRESTATO STALKER DAI CARABINIERI

    In Trinitapoli S.M., classe 1979, già noto alle FF.PP. è stato tratto in arresto poiché resosi responsabile di stalking. Una richiesta di intervento giunta al 112 ha segnalato una lite in atto presso un’abitazione del centro abitato. I Carabinieri di pattuglia si sono subito portati sul luogo di intervento dove hanno accertato che il 34enne stava ingiuriando e minacciando la sua ex convivente. Neanche la presenza dei Carabinieri ha fatto sì che l’uomo calmierasse la propria ira, tanto da indurre i militari a portarlo in caserma. L’approfondimento della vicenda e gli accertamenti esperiti dai Carabinieri sono culminati con l’arresto dell’uomo per stalking ed il suo accompagnamento presso la Casa Circondariale di Foggia.

    CERIGNOLA: ARRESTATO DAI CARABINIERI MENTRE TENTA DI RUBARE MATERIALE FERROSO

    CHIECO Filippo, classe 1980, già noto alle FF.PP., è stato arrestato dai Carabinieri per furto aggravato. In via San Salvo, nei pressi della scuola media statale Paolillo, i Carabinieri in servizio di controllo del territorio hanno notato la presenza di una Renault Twingo con il portabagagli aperto ed un tale che stava caricando materiale ferroso all’interno del veicolo. L’uomo, alla vista dei Carabinieri, ha tentato di darsi alla fuga a piedi ma è stato inseguito e fermato dai Carabinieri i quali hanno accertato che i ferri presenti all’interno dell’autovettura del CHIECO erano stati smontati dall’impalcatura sita in una recinzione adiacente alla scuola. CHIECO è stato tratto in arresto, l’autoveicolo usato per trasportare la merce rubata sottoposto a sequestro, mentre il materiale ferroso oggetto del tentato furto è stato restituito al legittimo proprietario.

    TRINITAPOLI: SORPRESO A TAGLIARE TUBI IN GHISA ARRESTATO DAI CARABINIERI PER FURTO

    MICCOLI Michele, classe 1972 già noto alle FF.PP. è stato tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato. I Carabinieri lo hanno sorpreso mentre, all’interno di un fondo agricolo, con un flex collegato ad un generatore di corrente, stava tagliando in più parti un tubo in ghisa lungo 6 metri e spesso 120 mm. I Carabinieri, dopo aver bloccato l’azione delittuosa del MICCOLI, a seguito di perquisizione presso il suo domicilio, hanno rinvenuto un ciclomotore Vespa oggetto di furto denunciato nel 1991. Il tubo tagliato è stato restituito al legittimo proprietario mentre lo scooter e gli strumenti utilizzati per commettere il reato sono stati sottoposti a sequestro.

    MONTE S. ANGELO: ARRESTATO DAI CARABINERI AUTORE DI RAPINA

    BISCEGLIA Alessandro, classe 77, è stato tratto in arresto in esecuzione di un ordine di espiazione pena in regime di detenzione domiciliare emesso dalla  Procura della Repubblica del Tribunale di Foggia dovendo scontare un residuo pena 9 mesi perché responsabile di rapina e lesioni personali commessi in Monte Sant’Angelo nel 2008. Il 36enne una sera, secondo quanto riferito dal denunciante ai Carabinieri subito dopo la rapina, si era fatto offrire una pizza dalla vittima che, allontanatasi dal tavolo per pagare il conto, al ritorno, non aveva trovato il proprio cellulare. Chiesto al BISCEGLA se lo aveva notato ne riceveva risposta negativa ma altri clienti riferivano al cittadino tunisino che era stato proprio lui ad appropriarsene. Alla reiterata richiesta di restituzione del cellulare il BISCEGLIA colpì la vittima con una testata seguita da calci e pugni. Ricostruito l’accaduto i Carabinieri arrestarono dopo pochi giorni il BISCEGLIA in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Foggia.

    CERIGNOLA: SEQUESTRATA DAI CARABINIERI DISCARICA ABUSIVA. UNA DENUNCIA A PIEDE LIBERO

    I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia con la collaborazione di un velivolo del 6° Nucleo Elicotteri di Bari, hanno individuato e sottoposto a sequestro penale un’area adibita a discarica non autorizzata di rifiuti speciali non pericolosi, situata nel comune di Cerignola. Grazie ad un sopralluogo aereo i Carabinieri hanno scoperto la presenza di una discarica abusiva all’interno di un’area recintata dove è stato accertato che erano state illegalmente miscelate oltre 65 tonnellate di sansa esausta all’interno di un terreno di proprietà di un’azienda agricola del posto, realizzando così un’attività di raccolta e smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi non autorizzata. Al termine degli accertamenti i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà U.G., classe 1965, amministratore unico dell’azienda agricola.

    CERIGNOLA: SEQUESTRATA AREA DI AUTODEMOLIZIONE DENUNCIATO L’AMMINISTRATORE

    I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Bari hanno sottoposto a sequestro un’attività di autodemolizione sita in via Melfi nel comune di Cerignola. I Carabinieri hanno accertato che all’interno di quell’attività, che si estende su di un’area di circa 6000 mq, erano presenti autovetture rottamate, parti metalliche di esse, contenitori di rifiuti speciali pericolosi quali olii esausti e parti meccaniche. E’ stato altresì accertato che la struttura non era dotata delle condotte necessarie per la raccolta delle acque piovane e che pertanto, in caso di pioggia e/o versamenti di qualsivoglia natura, non vi era modo di evitare la fuoriuscita di rifiuti liquidi all’esterno dell’azienda. Al termine di tutte le verifiche i Carabinieri hanno denunciato a piede libero D.D., classe 1962, amministratore dell’attività commerciale, per aver gestito illecitamente e su area non idonea un’attività di raccolta e smaltimento di acque meteoriche.

    STORNARA: UN ARRESTO IN ESECUZIONE DI PROVVEDIMENTO DELL’A.G.

    I Carabinieri hanno tratto in arresto CAPELLUTO Luciano, classe 1967 in esecuzione di un provvedimento di sospensione di detenzione domiciliare emesso dall’Autorità Giudiziaria di Foggia con cui è stata sospesa quella forma di espiazione pena di cui il CAPELLUTO beneficiava. Lo scorso 22 aprile il CAPELLUTO era stato tratto in arresto dai Carabinieri per essersi reso responsabile del reato di evasione.

    5 COMMENTS

    1. Rubare materiale ferroso, siamo arrivati alla frutta.

      Prima l’oro, poi il rame, adesso il ferro, sono furti daccordo e vanno puniti, ma non esageriamo serpico, stò buttate le chiavi.

      E allora a chi commette crimini efferati cosa devono dargli?

      La pena di morte?
      Brutti segnali, che devono far riflettere i signori politici.

    2. LA VERITà se tu conoscessi chieco capiresti che l’idonea riflessione politica per queste cose qua non è la crisi o la mancanza di lavoro, ma è il prezzo alto della droga……cost assè

    Comments are closed.

    Ultimora

    Accoltellato questa sera un uomo dinanzi all’Eurospin

    È stato accoltellato un uomo dinanzi al supermercato Eurospin di via San Ferdinando a...

    Tratto Foggia-Cerignola della ss16, interventi urgenti in arrivo per la sicurezza stradale

    Si è tenuto ieri mattina un tavolo di coordinamento in Prefettura, convocato dal Prefetto...

    Cerignola, cinque arresti dei carabinieri per detenzione di droga ai fini di spaccio | Video

    https://youtu.be/KyKkCYMODM0 I Carabinieri della Compagnia di Cerignola, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al contrasto dei...

    Lucia Annunziata inaugura con Francesco Boccia il comitato Pd di Cerignola per le Europee

    Sarà Lucia Annunziata, nota giornalista e candidata del Partito Democratico al Parlamento Europeo, ad...

    Asl Foggia: al via i bandi per l’assunzione di medici di varie discipline

    La ASL Foggia recluta Medici. Al via le procedure pubbliche per l’assunzione di ginecologi,...

    Festa in onore di Santa Rita, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    Torna la tradizionale Festa in onore di santa Rita da Cascia, alla parrocchia "Cristo...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Accoltellato questa sera un uomo dinanzi all’Eurospin

    È stato accoltellato un uomo dinanzi al supermercato Eurospin di via San Ferdinando a...

    Tratto Foggia-Cerignola della ss16, interventi urgenti in arrivo per la sicurezza stradale

    Si è tenuto ieri mattina un tavolo di coordinamento in Prefettura, convocato dal Prefetto...

    Cerignola, cinque arresti dei carabinieri per detenzione di droga ai fini di spaccio | Video

    https://youtu.be/KyKkCYMODM0 I Carabinieri della Compagnia di Cerignola, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al contrasto dei...