More

    HomeNotizieCronacaCerignola, arresto in flagranza per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente...

    Cerignola, arresto in flagranza per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente | Foto

    Pubblicato il

    Continua incessante l’attività di contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti posta in essere dagli uomini del locale Commissariato di Polizia. Infatti, martedì scorso, gli uomini del Commissariato di Polizia di Cerignola, agli ordini del Vice Questore Aggiunto Loreta COLASUONNO, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di CINQUEPALMI Ivan, pregiudicato, rinvenendo nella sua disponibilità, circa 800 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana. In particolare, gli agenti, insospettiti dagli strani movimenti posti in essere dal CINQUEPALMI negli ultimi periodi, stabilivano di monitorarlo, fino alla decisione di effettuare una perquisizione domiciliare. Nel corso della stessa, l’attenzione dei poliziotti veniva richiamata da un ramoscello di marijuana che accidentalmente cadeva dall’armadio della camera da letto andando a finire sul letto. Il CINQUEPALMI, ad apposita richiesta degli agenti, non era in grado di fornire delle spiegazioni plausibili, asserendo che gli era stato regalato da un amico. Veniva approfondito, pertanto, il controllo, cosa che permetteva di rinvenire, sul balcone di pertinenza dell’appartamento, un vaso con all’interno 8 piante di marijuana in fase di crescita, dall’altezza di circa 50 cm.. La perquisizione veniva estesa all’interno del garage, dove, custodito dentro un baule normalmente utilizzato sui motocicli, chiuso a chiave, che il CINQUEPALMI si rifiutava di fornire, si rinveniva un involucro, incellofanato, contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo pari a gr 653.

    Durante la perquisizione venivano rinvenuti anche due fucili ed una pistola ad aria compressa, tutti privi di apposito tappo rosso, che venivano sottoposti a sequestro, unitamente alla sostanza stupefacente rinvenuta, in modo da accertare se la potenza sprigionata dagli stessi rientri nelle armi di libera vendita e detenzione. Tutta la sostanza stupefacente rinvenuta, una volta immessa nel mercato dello spaccio, avrebbe potuto fruttare circa 25.000 euro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’A.G. che procede.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    14 COMMENTS

    1. le pistole e le carabine (fucili) ad aria compressa con potenza inferiore a 7,5 joule non neccessitano di tappo rosso e sono liberamente acquistabili e liberamente detenibili

    2. Sapete il significato di in flagranza di reato?perché nessuno stava spacciando sostanze quando hanno fatto i controlli e solo un accusa ma è da verificare ancora!!l uso personale e di 150g per legge ma se uno fuma di più non deve essere per forza denominato spacciatore…..

    3. ma perke volete difendere x forza qst spacciatore di morte mica aveva caramelle signori queste sostanze nuociono gravemente alla salute.ttt i venditori devono marcire x anni e anni in galera con pane duro e acqua di fogna.andate a zappare parassiti

    4. nessuno vuole difendere per forza qualcuno però gonfiare notizie e far passare persone per spacciatori mi sembra esagerato e poi la cannabis viene anche utilizzata in medicina!non per questo si vuole difendere gli spacciatori però gravare così una notizia no!

      • nessuno vuole difenedere questo spacciatore, però la maggior parte di voi giustifica una persona che custodiva 800 gr di marijuana; a si è vero, sicuramente la custodiva per motivi terapeutici……….

      • Adesso avrà tuto il tempo per decidere dove e come coltivarne altra….
        Allora vorrai dire che hanno sbagliato ad arrestarlo?? ma fammi il piacere….
        Tu vivaista inesperto, fatti la galera.

    5. La MARIJUANA…

      1. CURA L’EMICRANIA

      I dottori in California riportano di essere stati in grado di curare più
      di 300.000 casi di emicrania grazie alla marijuana medicinale.

      Il 25% delle donne soffrono di emicrania almeno una volta nella loro vita.

      L’8% degli uomini soffrono di emicrania almeno una volta nella loro vita.

      2. RALLENTA LA CRESCITA DEI TUMORI

      L’associazione Americana per la Ricerca sul Cancro ha scoperto che la
      marijuana serve effettivamente a rallentare considerevolmente la
      crescita dei tumori ai polmoni, al seno e al cervello.

      3. ALLEVIA I SINTOMI DELLE MALATTIE CRONICHE

      Ricerche dimostrano che la marijuana può aiutare la cura dei sintomi di
      malattie croniche come la sindrome dell’intestino irritabile e il Morbo
      di Crohn, poiché può curare la nausea, il dolore addominale e la
      diarrea.

      L’ingrediente principale psicoattivo della marijuana, il
      tetraidrocannabiolo (THC), è stato approvato dall’FDA nel 1985 per l’uso
      nel trattamento della nausea, il quale è stato messo sul mercato con il
      nome di marca Marinol e formulato sinteticamente in olio di sesamo
      sotto forma di capsule di gelatina da prendere oralmente. Nel 1989 sono
      state prescritte circa 100.000 dosi.

      4. PREVIENE L’ALZHEIMER

      Nel 2006, l’Instituto Scripps ha dimostrato che il THC derivante dalla
      marijuana serve alla prevenzione dell’Alzheimer bloccando i depositi nel
      cervello che sono la causa di questa malattia.

      5.3 milioni di persone negli USA hanno l’Alzheimer

      5. CURA IL GLAUCOMA

      Alcuni studi suggeriscono che l’uso della marijuana medicinale aiuta a
      diminuire la pressione oculare negli occhi dei pazienti affetti da
      glaucoma.

      6. PREVIENE LE CONVULSIONI

      La marijuana è un rilassante per i muscoli e possiede qualità
      “antispasmodiche” le quali si sono dimostrate essere molto efficienti
      nella cura delle convulsioni.

      7. AIUTA CHI E’ AFFETTO DA ADD (ATTENTION DEFICIT DISORDER) E ADHD (ATTENTION-DEFICIT/HYPERACTIVITY DISORDER ovvero SINDROME DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA’)

      Uno studio ben documentato dell’ USC nel 2009 ha mostrato che la
      marijuana non solo è un’alternativa perfetta al Ritalin ma tratta la
      malattia senza alcun effetto collaterale negativo, come causato invece
      dal farmaco.

      ADHD colpisce circa il 4,1% degli adulti, di età compresa 18-44, in un dato anno.

      8. PUO’ TRATTARE I SINTOMI DELLA SCLEROSI MULTIPLA

      La marijuana agisce fermando gli effetti neurologici e gli spasmi
      muscolari che derivano dalla sclerosi multipla proteggendo i nervi
      contro le lesioni causate da questa malattia letale.

      9. AIUTA AD ALLEVIARE I SINTOMI DELLA SINDROME PREMESTRUALE

      Un riscontro evidente suggerisce che l’uso della cannabis possa ridurre il dolore in gravi casi di sindrome premestruale.

      Ben il 75% delle donne con mestruazioni hanno dei sintomi della sindrome premestruale.

      10. AIUTA A CALMARE CHI E’ AFFETTO DALLA SINDROME DI TOURETTE E DA DISTURBI COMPLULSIVO-OSSESSIVI

      Allo stesso modo in cui la marijuana tratta gli spasmi e la sclerosi
      multipla, gli effetti della marijuana rallentano i tic in coloro che
      soffrono della sindrome di Tourette e rallenta i sintomi neurologici
      ossessivi nelle persone affette da disturbi compulsivo-ossessivi.

      Approssimativamente 3,3 milioni di persone negli USA hanno disturbi
      compulisvo-ossessivi. 272.000 persone negli USA hanno la sindrome di
      Tourette.

    6. la mafia e lo stato ricordatelo nn accetta concorrenza sono loro i papponi della situazione aguzzini del piu sfigato e tutta la droga che nn dichiarano nn lo dice nessuno a cerignola pure le forze dell ordine fanno uso solo che loro sono autorizzati x lo stato ecco xke la criminalita nn finira mai-racocntano solo le cose che vogliono dire x nn parlare della galera poi un detenuto gli costa allo stato 250 al giorno quindi andate tutti a lavorare.
      filippo che lavoro fai? scommetto il poliziotto ecco xke parli cosi ci sono casi e casi ricorda di nn giudicare mai nessuno xke nn hai il diritto solo Dio puo giudicare
      polizia e carabinieri sono corrotti puniscono i piu deboli xke vicino i piu forti accettano le mazzette e stanno zitti quindi nn rompete i coglioni e guardatevi le vostre vite brevi xke siamo solo di passaggio su questo mondo ricordatelo sempre
      in italia lo stato fa morire di fame milioni di persone sta rovinando l italia e queste sono le conseguenze criminali a tutta forza, allora forza criminali schiacciate lo stato e un vostro dovere dopo la tempesta c e sempre il sole .

    7. A questo indirizzo potete trovare info su diritti e comportamenti da assumere in caso di fermo e/o perquisizione da parte delle Forze dell’Ordine:

      www(punto)overgrow-italy(punto)nl/?p=11175

      Inoltre e’ qualcosa che tutti dovremmo conoscere.

      Ignorantia juris non excusat

    8. Il mio contributo all’informazione:

      http:// terrarealtime .blogspot .it/2013/10/finalmente-e-ufficiale-la-cannabis-ha. html)

    Comments are closed.

    Ultimora

    “La porta della Felicità”, prima tappa del progetto al 4° circolo “Battisti” di Cerignola

    Ha preso il via nella mattinata di martedì 23 aprile, con prima tappa al...

    A Cerignola parte il servizio di raccolta dei micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

    Il Comune di Cerignola è lieto di presentare l’innovativo servizio di raccolta dei micro...

    Svuotate cassette di sicurezza nel caveau della banca Unicredit a Cerignola

    Decine di cassette di sicurezza sono state ritrovate aperte e svuotate ieri mattina nella...

    Scooter nei giardini del parco della Mezzaluna a Cerignola: emessi sette Daspo urbani | Video

    È di 7 daspo urbani il bilancio dell’operazione condotta, sabato mattina, dalla Polizia Locale...

    ‘Fumo Zero’, a Cerignola studenti coinvolti dai gamelab di Fondazione Veronesi

    Grande entusiasmo e partecipazione lo scorso venerdì nell’aula consiliare di Cerignola per l’evento "Fumo...

    Cerignola, parte al Cercat il progetto “Spazio Aperto”

    “La Comunità Educante di Cerignola verso il Patto Educativo Territoriale”. È il titolo dell’evento...

    Altro su lanotiziaweb.it

    “La porta della Felicità”, prima tappa del progetto al 4° circolo “Battisti” di Cerignola

    Ha preso il via nella mattinata di martedì 23 aprile, con prima tappa al...

    A Cerignola parte il servizio di raccolta dei micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

    Il Comune di Cerignola è lieto di presentare l’innovativo servizio di raccolta dei micro...

    Svuotate cassette di sicurezza nel caveau della banca Unicredit a Cerignola

    Decine di cassette di sicurezza sono state ritrovate aperte e svuotate ieri mattina nella...