More

    HomeEvidenzaCerignola, ecco la nuova segreteria Pd

    Cerignola, ecco la nuova segreteria Pd

    Pubblicato il

    Ormai da mesi il Partito Democratico di Cerignola era senza una segretaria, proprio dopo che Silvana Ladogana, segretario dei democrats, aveva deciso, dopo le dimissioni di un componente, di azzerare l’organismo. Nell’ultimo coordinamento, ovvero nell’atto secondo di venerdì 26 aprile, la segretaria comunica all’assemblea i nomi dei suoi più intimi collaboratori. Vengono riconfermati Giovanni Grieco, Luigi Gaudiero e Gerarda Belpiede. Entrano Carmine Roselli e Luigi Pizzolo, oltre a Sabina Di Tommaso e al renziano Francesco Di Santo. C’è posto però anche per i meno navigati Tommaso Sgarro e Biagio Dalessandro.

    Nessun consigliere, innanzitutto, ma anche nessun ‘dissidente’. Un segnale importante di compattezza quello che Silvana Ladogana vuol promuovere all’esterno. Seppur vi è la presenza del renziano Di Santo, sempre rispettoso nei confronti del partito, della compagine pezzaniana non vi è traccia. «È il gruppo – fa sapere attraverso una nota stampa mattutina il Partito Democratico di Cerignola – che sicuramente ci permetterà con entusiasmo di far ripartire il Partito e avvicinare al meglio l’imminente fase congressuale. Un gruppo già ben collaudato, che ha lavorato insieme per la conferenza programmatica, dalla quale credo sia necessario ripartire. Un gruppo che punta sulle forze giovani presenti nel PD di Cerignola. Ho, inoltre, inteso non inserire nessun esponente del gruppo consiliare di Cerignola per dare a questo rinnovato organismo un compito di controllo e supporto all’azione del gruppo consiliare stesso. Chi non fa parte di questa segreteria sono coloro i quali, ormai da mesi, si sono autoesclusi dal Partito, coloro i quali avevamo già chiesto di dare il loro contributo per la conferenza programmatica e hanno preferito snobbare la linea politica e le scelte prese dal Partito nel Partito. Sarà anche compito di questa segreteria ricreare un clima di attivismo e collaborazione tra iscritti e militanti».

    Il segretario cittadino in carica vuol far passare l’idea che tutti sono importanti ma nessuno è indispensabile. Chi, con parole e atti, danneggia il partito in questo non può certo trovar posto. «Questo atto è ancora una volta il segno che stiamo lavorando per un partito più forte e attento ai problemi del territorio – commenta a lanotiziaweb.it Silvana Ladogana a margine del coordinamento -. Il Pd per storia e tradizione è fisiologicamente in dialogo con i cittadini. Vogliamo intensificare tale dialogo, arricchendo la conversazione di voci nuove pronte a offrire il proprio contributo propositivo».

    14 COMMENTS

    1. Vengono riconfermati Giovanni Grieco e Gerarda Belpiede. Entrano Carmine
      Roselli e Luigi Pizzolo, oltre a Sabina Di Tommaso e al renziano
      Francesco Di Santo. C’è posto però anche per i meno navigati Tommaso
      Sgarro e Biagio Dalessandro.
      C’E’ POSTO PERO’ ANCHE PER I MENO NAVIGATI????????
      MA CI RENDIAMO CONTO COSA DICONO E COME LA PENSANO QUESTI DEL PD??
      C’E’ POSTO ADDIRITTURA, VI DOVETE PREOCCUPARE SE QUALCUNO CI PENSERA’ ANCORA AL PD, E NON C’E’ POSTO!!!!

      W IL RINNOVAMENTO!!!!!!!

      TUTTI NOMI E VOLTI NUOVI – COMPLIMENTI.

      Ma che sciòt facènn.