More

    HomeNotizieCulturaCerignola, ITIS: al via stamane il Progetto Comenius "Essere Giovani e Sani...

    Cerignola, ITIS: al via stamane il Progetto Comenius “Essere Giovani e Sani in Europa”

    Pubblicato il

    E’ cominciata oggi l’iniziativa “L’Europa Al Righi”; si tratta di un meeting europeo di valutazione finale del progetto multilaterale Comenius “Essere Giovani e Sani in Europa”. Da circa otto anni l’Itis Righi partecipa ad attività di cooperazione europea per promuovere il dialogo e l’istruzione interculturale, e per far conoscere storia, cultura, arte e tradizioni. I progetti e gli scambi di classe di diverse scuole europee, voluti prima dalla Preside Palma Guercia, proseguono anche oggi grazie all’impegno dall’attuale dirigente scolastico Gioacchino Albanese. Le delegazioni presenti al meeting sono quelle di Spagna, Portogallo, Olanda, Polonia e Ungheria; la referente del progetto per l’Italia è Maria Luisa Russo. 3 le sedi impegnate fino al 17 maggio prossimo: l’aula consiliare di Palazzo di Città, dove oggi è stata presentata la relazione sulle attività del progetto in corso di valutazione, che mira alla conoscenza e al confronto dei diversi stili di vita europei comprendendone somiglianze e anche per migliorare gli standard di vita in una Europa sana. Sono 200 gli alunni coinvolti per ciascun paese, 2 le settimane di scambio culturale nei paesi citati e ospitati da famiglie del luogo, associazioni ed enti locali. La seconda sede sarà il Teatro Mercadante di Cerignola, dove si svolgeranno sia il report finale del progetto che la Conferenza Stampa dove parteciperanno tutti i soggetti coinvolti che tracceranno il bilancio finale; infine, la biblioteca dell’Itis Righi che ospiterà Venerdì dalle 9.00 alle 11.00 la mostra realizzata dai ragazzi di laboratorio e disegno dal titolo “Arte per l’Europa” e subito dopo la conclusione del meeting.

    1 COMMENT

    1. E’ imparagonabile l’impegno profuso con evidente ” amor di scuola” dalla preside Professoressa Guercia coadiuvata da tanti instancabili docenti con quello dell’attuale preside che, non si e’ nemmeno disturbato di venire nella ” sua scuola” a salutare gli studenti ospiti ne’, tantomeno, l’abbiamo visto in occasione delle riunioni durante le quali noi genitori abbiamo di fatto affidato i nostri figli per l’esperienza fuori casa ai docenti e quindi a lui.

    Comments are closed.