More

    HomeNotizieCronacaCerignola, rapina, furto e droga: 5 arresti

    Cerignola, rapina, furto e droga: 5 arresti

    Pubblicato il

    I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, supportati da personale della Compagnia di Intervento Operativo di Bari ed unità cinofile, hanno eseguito un capillare controllo del territorio unitamente a personale della Compagnia di Intervento Operativo di Bari ed unità cinofile. L’attività ha avuto quali finalità la prevenzione ed il contrasto a forme di criminalità predatoria e diffusa, illeciti amministrativi inerenti violazioni del codice della strada e repressione dei reati in violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti. Oltre 70 i Carabinieri impegnati che hanno eseguito 8 arresti tutti in flagranza di reato e deferito in stato di libertà due giovani responsabili di danneggiamento di locali attigui alla sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Manfredonia.

    FOGGIA: RUBA PROFUMI E COSMETICI. ARRESTATO 19ENNE DAI CARABINIERI

    I Carabinieri della Compagnia di Foggia hanno tratto in arresto DE ROSA Rocco, classe 1994, già noto alle Forze di Polizia, responsabile del reato di furto aggravato. Il ragazzo, all’interno di una profumeria di Piazza Umberto Giordano, si era impossessato di alcuni profumi e prodotti cosmetici. Il modo di aggirarsi tra gli scaffali ha insospettito i commessi che hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri che sono arrivati proprio mentre il ventenne stava per uscire dall’esercizio commerciale senza pagare facendo scattare l’allarme antitaccheggio. Accertato l’accaduto il DE ROSA è stato tratto in arresto la refurtiva restituita all’avente diritto.

    FOGGIA: RINVENUTA LA MOTO USATA PER RAPINARE LA GUARDIA GIURATA DELLA BLACK SECUTITY.

    Le ricerche degli autori della rapina ai danni della guardia giurata della Black Security condotte dai Carabinieri della Compagnia di Foggia e della Compagnia di Intervento Operativo subito dopo la perpetrazione dell’azione delittuosa, hanno consentito di rinvenire il motociclo usato dai rapinatori. Verso le 9 di ieri mattina due persone travisate con caschi integrali ed a bordo di una motocicletta, dopo essersi avvicinate ad un auto dell’istituto Black Security, hanno rotto il finestrino lato passeggero con un martello e si sono impossessati di un scatola che la guardia giurata aveva appoggiato sul sedile anteriore. Nel plico era contenuta una somma di denaro di circa 12.000 euro, destinata al Consorzio Agrario Provinciale di Foggia. Alcuni cittadini, vedendo la scena e la moto in fuga hanno immediatamente allertato il 112. Raccolte le prime informazioni dalla vittima la stessa è stata accompagnata al pronto soccorso dall’ambulanza per un lieve malore. Sono subito iniziato le ricerche dei rapinatori che hanno consentito di rinvenire, alle spalle del cimitero, nelle campagne limitrofe a via Sprecacenere, una Honda Hornet 250 di colore blu, risultata oggetto di furto, verranno ora svolti i rilievi dei Carabinieri della Sezione Indagini Scientifiche, alla ricerca di qualche indizio utile per individuare degli autori della fatto.

    CERIGNOLA: AUDI A8 OGGETTO DI RAPINA INSEGUITA DAI CARABINIERI ED ABBANDONATA DOPO UN SINISTRO

    E’ stata rinvenuta dai Carabinieri della Compagnia di Cerignola sulla strada provinciale 83, che collega Stornara a Cerignola, l’Audi A8 oggetto di rapina perpetrata ai danni di un imprenditore di Orta Nova. L’uomo viaggiava con un suo amico sulla SS 16 direzione Cerignola quando è stato superato da un’altra Audi A8. Gli occupanti di questa autovettura hanno montato un lampeggiante come quello in uso alla Forze di Polizia e hanno fatto cenno di accostare. Sono scese quattro persone armate di fucile e travisate e hanno costretto le vittime a lasciare l’autovettura e consegnare le chiavi. Due dei rapinatori sono saliti sull’autoveicolo con cui erano arrivati, altri due su quello della vittima e si sono allontanati sulla 16bis direzione sud. Giunta la richiesta di intervento al 112 sono subito iniziate le ricerche; le due auto sono state individuate da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile che le ha inseguite per diversi kilometri prima che la maggiore potenza del motore delle autovetture, avesse il sopravvento su quella in dotazione ai Carabinieri. Successivamente sulla strada provinciale che collega Storara a Cerignola è stato rinvenuto il veicolo rapinato incidentato ed abbandonato.

    ASCOLI SATRIANO: RUBA STATUE DELLA MADONNA E S.ANTONIO. ALBANESE ARRESTATO DAI CARABINIERI

    VEZA Blerin, classe 1975, di origine albanese ma domiciliato ad Orta Nova, è stato arrestato dai Carabinieri di Ascoli Satriano in quanto responsabile di furto aggravato. Alcuni cittadini hanno chiamato il 112 segnalando una persona sospetta che si aggirava in località Palazzo d’Ascoli, del comune del sub appennino dauno. I Carabinieri si sono immediatamente recati sul posto dove hanno trovato la porta di una chiesetta privata aperta ed una persona che si allontanava velocemente, cercando di dileguarsi con il favore del buio. I Carabinieri sono comunque riusciti a bloccare l’uomo che, prima del loro intervento, aveva tirato fuori dalla Chiesa un antico confessionale di legno massiccio e due statuette in gesso raffiguranti la Madonna e Sant’Antonio. Il cittadino albanese è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia, quanto trafugato restituito al legittimo proprietario.

    S. FERDINANDO DI PUGLIA: RUBA LE MONETE DALLA CASSETTA DELLE OFFERTE IN CHIESA. ARRESTATO 33ENNE DAI CARABINIERI

    FRISARI Mauro, classe 1979, è stato tratto in arresto in flagranza di reato poiché ritenuto responsabile di furto aggravato. Una richiesta di intervento giunta al 112 ha segnalato una persona sospetta nei pressi della chiesa Cuore di Gesù, nel centro abitato di San Ferdinando. Sul posto i Carabinieri hanno individuato il FRISARI il quale, alla vista dei Carabinieri, ha tentato la fuga ma è stato raggiunto e bloccato. L’uomo addosso aveva numerose monete in metallo, un coltello a serramanico dalla lama di 5 cm ed un cacciavite lungo 18 cm. Il sopralluogo eseguito presso la Chiesa ha consentito ai Carabinieri di accertare che una delle cassette per le offerte era stata forzata ed il contenuto asportato. FIRSARI è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari.

    CERIGNOLA: COCAINA NEL THUN. CONIUGI ARRESTATI DAI CARABINIERI

    I coniugi COLELLA Vito, classe 1969 e CORTESE Doriana, classe 1977 sono stati arrestati dai Carabinieri per detenzione di sostanze stupefacenti. Secondo attività informativa svolta dai Carabinieri nei giorni precedenti nell’abitazione dei coniugi COLELLA, sita nel centro abitato di Cerignola, vi era una fiorente attività di spaccio di stupefacenti. A seguito di attenta perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosti in un contenitore della Thun, due involucri in cellophane contenenti complessivamente 5,5 grammi di cocaina, 2,2 grammi di mannite generalmente usata per tagliare lo stupefacente, un bilancino di precisione, due buste di plastica con diversi fori circolari verosimilmente ricavati per realizzare gli involucri con cui confezionare le singole dosi nonché la somma contante di € 330,00, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Per quanto accertato i due sono stati dichiarati in arresto e tradotti presso la Casa circondariale di Foggia, quanto rinvenuto nelle loro disponibilità sottoposto a sequestro.

    CERIGNOLA: SORPRESI A RUBARE 300 LITRI DI GASOLIO. ARRESTATI DAI CARABINIERI

    I Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno tratto in arresto, in flagranza di reato LIONETTI Domenico, classe 1968, TARRICONE Bartolomeo, classe 1963 e DELL’ORCO Luciano, classe 1977, tutti originari di Cerignola ritenuti responsabili del reato di furto aggravato in concorso. Durante la perlustrazione della zona industriale del comune ofantino, i Carabinieri hanno notato alcune persone maneggiare con circospezione delle taniche nei pressi di un camion parcheggiato all’interno di un’azienda. Intuito che i tre stavano commettendo un illecito si sono avvicinati ma alla loro vista i menzionati sono saliti su di un furgone e sono fuggiti. Inseguiti sono stati bloccati, a bordo del furgone i Carabinieri hanno rinvenuto 11 taniche piene di gasolio per autotrazione e i tubi in gomma usati per travasare i liquidi. L’ingente quantitativo di carburante, oltre 300 litri, era stato asportato da un camion di proprietà della ditta dove il mezzo era parcheggiato. Tratti in arresto i ladri sono stati associati presso la Casa circondariale di Foggia.

    MANFREDONIA: INDIVIDUATI E DENUNCIATI DAI CARABINIERI GLI AUTORI DI UN DANNEGGIAMENTO

    I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia hanno identificato e deferito in stato di libertà due ragazzi sipontini, D.C.A. 28 e A.M. 26 anni, durante la notte, hanno rotto le vetrate attigue alla sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri e della Società Agricola Padre Pio, ubicate sotto i portici via della Croce. I Carabinieri acquisita la notizia criminis hanno sentito i responsabili degli enti danneggiati, nessuno di loro ha esternato sospetti su alcuno, reputando il danneggiamento subito l’opera di giovinastri. L’attenta visione delle telecamere di videosorveglianza prontamente acquisite ha consentito ai Carabinieri di individuare i responsabili del gesto vandalico posto in essere per puro divertimento, probabilmente dopo aver assunto sostanze alcoliche. I due hanno sferrato dei violenti calci alle vetrate sino a sfondarle. Nei confronti di una vetrata, con lamina di spessore di 0,5 cm, l’accanimento è stato tale da riuscire creare un buco. Assurdo ed inspiegabile il comportamento dei deferiti che, quasi alle due di notte, si sono avventati con furia contro le vetrine dando un esempio di degrado e assenza di senso civico nonché di avere una visione distorta del concetto di divertimento.

    2 COMMENTS

    1. Si vede che la criminalità di Cerignola è molto più avanzata ed esperta delle altre…

    Comments are closed.

    Ultimora

    Una rete per tempo: 1-1 tra Audace Cerignola e Avellino

    Ennesimo pareggio 1-1 per l'Audace Cerignola nella gara casalinga con l'Avellino dell'ex- Michele Pazienza....

    “Potere e dominio nelle pratiche di cura”, Felice Di Lernia ha presentato il suo libro a Cerignola

    «Un libro che ha il merito di essere fuori dal tempo». Definisce così una...

    Successo per “The chance to find your self”, lo spettacolo riservato alle persone non udenti

    In scena si racconta della diversità a causa del colore della pelle. In platea...

    Dopo un febbraio magro, l’Audace Cerignola vuole rompere il digiuno di vittorie con l’Avellino

    Sfida al recente passato per l'Audace Cerignola, nella 29^ giornata del girone C di...

    “Taralli & Vino per Solidarietà”: domani in Piazza della Repubblica e Corso Aldo Moro

    Si terrà domani, l’iniziativa “Taralli & Vino per Solidarietà”, organizzata dal Rotary Club di...

    Operazione antidroga a Torino, 6 arresti: Cerignola piazza di smistamento dell’hashish

    La Guardia di Finanza di Torino ha arrestato sei persone su ordinanza della Direzione...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Una rete per tempo: 1-1 tra Audace Cerignola e Avellino

    Ennesimo pareggio 1-1 per l'Audace Cerignola nella gara casalinga con l'Avellino dell'ex- Michele Pazienza....

    “Potere e dominio nelle pratiche di cura”, Felice Di Lernia ha presentato il suo libro a Cerignola

    «Un libro che ha il merito di essere fuori dal tempo». Definisce così una...

    Successo per “The chance to find your self”, lo spettacolo riservato alle persone non udenti

    In scena si racconta della diversità a causa del colore della pelle. In platea...