More

    HomeSportBasketConferme e novità per la Castellano Udas a pochi giorni dall'inizio del...

    Conferme e novità per la Castellano Udas a pochi giorni dall’inizio del campionato

    Pubblicato il

    Sta andando avanti secondo i programmi di lavoro imposti dallo staff tecnico il percorso di avvicinamento della Castellano Udas Cerignola ai nastri di partenza del campionato di C regionale. Tante le conferme in un roster già molto competitivo, ma soprattutto tantissime facce nuove per una squadra che, già reduce da una stagione ricchissima di soddisfazioni, si segnala fra le sicure protagoniste del torneo. Lo staff dirigenziale, sempre coordinato dal presidente Giuseppe Di Giorgio, ha confermato la fiducia della società e dello Sponsor a coach Matteo Totaro, sempre supportato dal vice Lello Bufo. Ma è il Direttore Sportivo del team, Carlo Mancini, a dirci di più sulle novità di quest’anno. “Originariamente avevamo immaginato di muoverci sul mercato sulla base del vecchio regolamento regionale, contando nella sua conferma. Ma a sorpresa le cose sono cambiate già dal mese di giugno, per cui, come tutte le squadre partecipanti al prossimo campionato, abbiamo dovuto adeguare i progetti alle nuove regole, che prevedono la presenza massima di cinque giocatori senior nell’ambito di ciascuna squadra. Nel far questo, grazie al grandissimo impegno assicuratoci dal Gruppo Alimentare Castellano, abbiamo cercato di portare in biancazzurro tutto il meglio che Cerignola e le zone limitrofe avevano da offrire, e, guardando il roster, credo che la Castellano-Udas abbia fatto un lavoro davvero eccellente”.

    Vediamolo, dunque, nel dettaglio questo gruppo di talenti che sta già facendo sognare la ormai famosissima tifoseria udassina. Partendo dai confermati, troviamo subito Hugo Sierra, formidabile guardia-ala uruguaiana, divenuto il beniamino dei tifosi di basket cerignolani. Dopo il record assoluto raggiunto nella passata stagione con 1000 punti esatti messi a segno in regular season, Sierra è chiamato a confermarsi ai massimi livelli mostrati in questi ultimi due anni sul parquet del Pala Dileo, e di sicuro non deluderà i suoi supporters. Parte integrante del gruppo sono anche quest’anno i fratelli Vincenzo e Francesco D’Arrissi, autori di una stagione 2012-13 di valore assoluto. “Proveremo a ripeterci anche quest’anno”, ci dicono praticamente all’unisono. “Sappiamo bene che ci sono squadre molto ben attrezzate per il campionato di C2, ma daremo l’anima per essere fra queste a giocarcela fino alla fine”. Nel gruppo dei senior troviamo il primo volto nuovo. Si Tratta di Guglielmo Serazzi, playmaker proveniente da una discreta stagione nella Tecnhoswitch Ruvo, ma con grandissime esperienze in C1 e B2 a Corato e Napoli. A lui è affidata la cabina di regia della squadra. Chiude il gruppo dei senior un atleta di indubbia classe e dal talento cristallino, come conferma il suo palmares strepitoso. Si tratta del lituano Donatas Jonikas, ala-centro, titolare della nazionale del suo paese fino alla under 19, poi sbarcato in Italia dove ha vinto tutti i tornei di C2 ai quali ha partecipato. In Puglia è molto conosciuto per le sue memorabili stagioni a Ceglie Messapica e Monteroni, ma gli ultimi tornei li ha vinti nel Lazio, a Cassino ed a Sora, da cui proviene.

    La Castellano Udas ha inoltre ingaggiato Gianfranco Falcone, play guardia proveniente dal Barletta, ma con un passato nelle giovanili di Avellino, dove ha respirato l’atmosfera magica della serie A. Il nutritissimo gruppo ‘under’ si apre con il gigante Antonino ‘Bruno’ De Fazio, ala-centro classe 1991. Proveniente anch’egli da un’ottima esperienza in C1 a Barletta, di sicuro sarà uno dei grandi protagonisti della stagione prossima ventura in biancazzurro. Altra novità assoluta è rappresentata dal giovane Roberto Amoruso, play-guardia classe 1993, proveniente dalla FBK Trani dove ha disputato lo scorso torneo di C2. Un’autentica scommessa per la Castellano-Udas è l’ingaggio di Armando Liguori, reduce da un campionato di B1 con il S. Severo in cui ha avuto poche occasioni di mettersi in mostra, ma dove ha sempre ben impressionato. La sua giovanissima età (diciannove anni), ed il suo talento gli offriranno un’occasione irripetibile in questo campionato di C2 che lo vede sicuramente fra le promesse più attese. Chiudono il gruppo i giovanissimi talenti locali, tutti già in campo e tutti già a segno nel corso della passata stagione. Si tratta di Roberto Riccardi (guardia-ala, classe 1992), Vito Merlicco (guardia, classe 1993), Savino Ficco (ala, classe 1995), Francesco Rizzi (ala, classe 1994, proveniente dal FBK Trani), ed Antonio Scarano (guardia classe 1997). Anche per loro un’occasione veramente unica per mettersi in mostra in un torneo che, per le varie vicissitudini di alcune squadre di grossa levatura costrette da motivi diversi ad ‘accontentarsi’ dell’iscrizione al massimo torneo regionale, si preannuncia di livello davvero stellare.

    4 COMMENTS

    1. grande team avete preso il meglio possibile. Squadra molto competitiva con un unico neo : l allenatore.

      • Mi spiegate visto ke siete (Allenatori Benemeriti della FIP) in base al vostro insindacabile giudizio l’allenatore e un neo. Grazie attento l’illuminazione da parte di voi eccelsi del basket….

    2. Complimenti x i commenti, siete dei grandi intentitori, siete diventati tutti allenatori Benemeriti x la FIP. La tessera vi sara recapitata gratis solo x voi a cerignola.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...

    Cerignola, nuovo appuntamento informativo sul “Dopo di Noi”

    Si terrà giovedì 18 aprile 2024, alle ore 17, presso l’auletta conferenze del Comune...

    Raccolta rifiuti, Bonito: «Inammissibile scaricare sui cittadini le questioni aziendali di Tekra»

    Le inefficienze del servizio di raccolta dei rifiuti, particolarmente nelle aree più distanti dal...

    “Fumo Zero: un respiro di salute” per il futuro di Cerignola

    Venerdì 19 aprile alle 10:00, nell'Aula Consiliare di Palazzo di Città a Cerignola, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...