More

    HomeEvidenzaFusione Udas-Olimpica? La Cicogna avanza l'ipotesi, le società nicchiano

    Fusione Udas-Olimpica? La Cicogna avanza l’ipotesi, le società nicchiano

    Pubblicato il

    Interessante quello che sta avvenendo oramai da qualche anno sul fronte sportivo cittadino, precisamente su quelli che (oltre il calcio) si chiamano ‘altri sport’. Sia il basket che il volley riescono oggi a riempire un palazzetto di gente (a dire il vero una palestra adattata, ndr). Una sana abitudine, considerato che ad assistere alle partite ci vanno giovani, adulti, famiglie e soprattutto bambini. In questa stagione la Castellano Udas ha militato in C regionale (prima volta per una squadra cerignolana) giocandosi la promozione in C nazionale ai play-off, purtroppo uscendo ai quarti. Sull’altro fronte del basket, i cugini dell’Olimpica Solenergy hanno raggiunto i play-off per passare dalla D alla C regionale; manca la sfida decisiva della finale con la Diamond Foggia ed i presupposti di un lieto fine ci sono tutti.

    Ma prima che i play-off finiscano e vengano fuori i verdetti finali, cominciano a circolare le prime voci, non di mercato però. A dire la sua subito è Franco Metta, del Movimento Politico La Cicogna: «comunque vada alla Olimpica, in bocca al lupo ragazzi, sarà il caso, dalla settimana prossima, di invitare le due dirigenze e i due sponsor principali, con la Solenergy e il Gruppo Castellano, a sedersi attorno ad un tavolo per studiare la più che logica fusione. Potremmo avere una unica società, uno squadrone. Puntare dritto alla promozione e portare il basket di Cerignola a livelli mai raggiunti. Attorno alle attuali dirigenze e agli sponsor – quelli principali e quelli, non meno importanti, di sostegno – si potrebbe facilmente raccogliere un gruppo di nuovi soci, naturalmente con obblighi economici, perché se no è troppo facile fare i tifosi. Personalmente sarei il primo ad essere disponibile». Questo il pensiero ‘politico’ sul basket.

    Sul fronte sportivo invece, i pareri sono differenti. Giuseppe Di Giorgio, presidente della Polisportiva Udas, all’ipotesi di una fusione replica chiaramente: «Nessuna pregiudiziale da parte mia. Oltretutto esistono realtà in cui le società, pur mantenendo la propria identità, realizzano un progetto, come può essere una prima squadra, insieme. L’ingrediente fondamentale e necessario a mio avviso, è la serietà. Negli anni non ho mai disertato tavoli tesi ad attivare collaborazione tra le società, purché però vi siano interlocutori seri e disposti a ragionare su un progetto comune». Dalla dirigenza dell’Olimpica invece, Matteo Cifaldi, raggiunto telefonicamente da questa testata, smentisce quanto si vocifera.

    13 COMMENTS

    1. l olimpica offrirebbe competenze….ricchezza di giovanili ….professionalita…e l udas? niente di niente…ma vu sit pacc?….se l olimpica accetta allora si che sono una massa di C…….I

      • non si tratta di avere un ritorno per una delle due razza di incompetente…
        ma di portare in alto il basket cerignolano.

        e poi credo che l’udas porterebbe “castellano” che ha un pochino in piu’ di soldi di solenergy….. ma giusto un po’.

        • sicuramente sono incompetente nel basket ma credo che se il sig castellano ha voglia di investire ancora nel basket puo andare a bussare alla porta dell olimpica che credo abbia sempre la porta aperta alle persone serie…solo a loro

    2. veramente la prima volta in tanti anni che conosco e seguo Franco Metta che gli do ragione …..veramente non e’ male l’idea di una bella societa’ per portare i colori sociali della ns citta’ in giro per la regione e chissa in seguito in tutta italia……..bravo Franco bravo

    3. L’idea di Metta non è affatto peregrina,tuttavia bisogna che le società ed i massimi dirigenti appianino le divergenze dello scorso anno che hanno portato alla nascita dell Olimpica basket.Premesso che nn sono un ne un elettore ne un simpatizzante della Cicogna,qst idea mi sembra una buona occasione per valorizzare un eccellenza e anche uno stile di fare sport, in maniera sana,di cui Cerignola ha bisogno.Faccio appello alle due società quindi di sedersi ad un tavolo e discuterne lasciando da parte le diatribe del passato!

    4. metta e’ capace di qualunque acrobazia pur di portare acqua al mulino della cicogna. e vergognoso strumentalizzare lo sport per veicolare il movimento della cicogna . lo sport e’ sport…la politica lasciamola fuori…per favore…almeno questo. che poi qualche dirigente sportivo si presti a questa cosa e’ veramente disgustoso

    5. Caro tifoso del basket se l’olimpica offre competenza,professionalita,ricchezza di giovanili, vorrei precisare una cosa x quando riguarda i due allenatori nulla da dire,dello stesso avviso credo ke anke gli allenatori dell’Udas siano competenti , x quando riguarda la dirigenza dell’olimpica mi lasciano molto perplessi secondo me n capiscono niente di basket visto ke tipo di squadra sono riusciti a fare e forse nn coglieranno neanke l’obiettivo. x quando riguarda i giovani in prima squadra dell’olimpica giocano un po Romano e Sciusco, gli altri sono tutti di fuori ne sono 6 grandi più 2 di Trinitapoli e i due di cerignola, poi dite e dicevano ke la squadra doveva essere formata tutta da cerignolani. Avete criticato sempre l’Udas ma se andiamo a fare i conti in squadra ci sono più cerignolani di voi (Rizzi,Scarano,Ficco,Riccardi) caro signor Metta nn possono mai stare insieme persone egocentrike come quelli dell’olimpca perkè vi faro vedere ke se riecono a salire il merito se lo prenderanno solo e sempre gli stessi.

      Ps: invece nell’Udas si e costruito un Gruppo di persone ke vengono dal mondo del Basket vero,e sono : Carlo Mancini,Matteo Totaro, Lello Buffo, collaboravano con il presidente di Giorgio e credo ke i risultati si sono visti come primo campionato di c2 e ci sono prospettive ancora migliori sempre continuando con gli stessi sponsor .

      • caro deluca….forse e’ meglio che rifletti prima di parlare….tu dovresti sapete bene tante cose quindi inveve di sproloquiare chiediti perche alla fine tutti rinnegano l udas

        • Io firmo sempre i miei commenti a differenza di altri Vili! E poi evidentemente c’è tanta gente che ha il cervello collegato altri no!

    6. Matteo Cifaldi
      Apprezzo la pronta correzione nell’articolo il quale adesso riporta la reale e breve conversazione intercorsa con Gennaro.
      Grazie a tutti per il sostegno che ci state dando e colgo l’occasione per invitare i veri sportivi a sostenere sabato prossimo l’Olimpica per la difficile trasferta di Foggia

    7. Leggendo i commenti precedenti si capisce tutto.
      Non penso che si potrà mai avere una squadra sola nel Basket Cerignolano.
      Troppi individualismi…….

    Comments are closed.

    Ultimora

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...