More

    HomeNotiziePoliticaGenerazione Futuro denuncia i "disagi del mercoledì"

    Generazione Futuro denuncia i “disagi del mercoledì”

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito una nota stampa di Generazione Futuro, a firma Carlo Dercole, nella quale si analizzano i problemi che vive una parte della città il mercoledì mattina, giorno del mercato cittadino. Ecco il documento completo.

    Da residente della zona Fornaci, posso testimoniare che l’appuntamento settimanale del mercato necessita di alcuni suggerimenti, per migliorarne la qualità e rendere giustizia al quartiere. Anzitutto, è doveroso posizionare almeno un bagno chimico nelle vicinanze, per garantire ai venditori ed a tutti i cittadini che affollano le bancarelle un servizio di prima necessità, nonché per evitare che il bar J’05, situato in piena zona-mercato, venga preso d’assalto da centinaia di persone perché dotato dell’unica toilette pubblica esistente nell’area. Inoltre, come noi tutti sappiamo, nel quartiere è in vigore la raccolta differenziata; e sembra un controsenso vedere, subito dopo la chiusura delle bancarelle, mucchi e mucchi di immondizia lungo le strade. Dovrebbero, i commercianti, essere muniti di buste apposite per la raccolta differenziata. Andrebbe migliorato il traffico veicolare che impazza dall’apertura alla chiusura del mercato, poiché, da quelle parti, si incrocia il traffico di numerose scuole: la Scuola Media “Padre Pio”, l’Istituto Tecnico Commerciale, il Liceo Tecnologico, il Liceo Artistico e il Liceo Classico. Chiunque si trovi a passare da lì, sia nell’orario di ingresso delle scuole che in quello di uscita, può ben comprendere il disagio di cui si sta parlando. Magari, si potrebbe pensare di accendere i semafori presenti in zona, o, se l’assessore alla sicurezza fornisse finalmente i famosi dati secondo cui questi ultimi inquinerebbero, si potrebbe studiare una soluzione diversa; l’importante è cercare di risolvere questo grave disagio. Infine, si potrebbe agire sul servizio di trasporti urbani, prevedendo una corsa specifica che, il mercoledì, si occupi di accompagnare i cerignolani nei pressi del quartiere Fornaci e di riportarli poi a casa. Noi di Generazione Futuro siamo pronti ad un dialogo con l’amministrazione su questo tema. L’obiettivo è quello di migliorare la nostra città.

    5 COMMENTS

    1. Rispett.ma Redazione, dovendo commentare l’articolo: “Cerignola, nasce il Movimento “ La Fenice “. Referente sarà l’ex IdV Pietro Campaniello, ciò mi viene impedito dalla sua decisione di chiudere i commenti per le note motivazioni. E, guarda caso, sempre quando il soggetto in questione si chiama Pietro Campaniello.
      La mia decisione di inserire il presente, in un altro articolo è dovuta a causa forzata. Consapevole di commettere un atto inconsueto e di provocare un disguido ai Signori Lettori, agli stessi porgo le mie scuse. Identica cosa vale per la Redazione.
      Qualora la Redazione Stessa, ritenesse di non procedere alla censura o di voler spostare il mio commento al posto naturale, ne sarò immensamente grato.

      Apprendo con soddisfazione la nascita di un altro movimento politico locale
      I lettoti attenti sicuramente ricordano quando, nello scorso mese di ottobre da codesta testata giornalistica il sottoscritto , Matteo Capuano e Luigi Doria auspicavano la nascita di movimenti civici in Cerignola al fine di determinare una maggiore competizione politica a tutto vantaggio della collettività cerignolana. Che ne sia nato uno a distanza di tre mesi circa ,è per noi motivo di orgoglio: evidentemente avevamo visto giusto.
      Complimenti a l Sig. Pietro Campaniello per la sua iniziativa. Partire con 50 adesioni è già un buon inizio. Dal neo Movimento mi aspetto iniziative politiche tese al miglioramento della società locale. Dare vita ad una nuova forza politica, io credo, non sia da considerarsi punto d’arrivo, ma l’inizio di sacrifici personali ed economici per tenerlo attivo e funzionale. E’ ciò che sento di suggerire al Referente Campaniello per evitare delusioni.
      Spaziare nell’ambito dell’attività, partendo dal controllo sull’operato della Amministrazione Comunale, dalla lotta all’inceneritore di Tressanti, dall’evitare che Cerignola continui ad essere la pattumiera della Provincia di Foggia, dal ricercare eventuali responsabilità da parte di chi probabilmente ha dormito sonni tranquilli al punto tale da raggiungere circa 10 milioni di euro di credito da parte della GEMA, sarebbe l’inizio di un viatico proficuo e spero duraturo.
      Con altrettanta onestà sento di dover suggerire al Sig. Campaniello la sostituzione del nome dato al movimento. “La Fenice”, mi mette angoscia. Per associazione di idea lo collego all’inceneritore di Melfi che ha l’identica denominazione e che tantissimi danni arreca alla salute umana ogni istante del suo funzionamento
      Inoltre, mi associo all’invito fatto dalla Redazione. Il rispetto verso qualsiasi interlocutore è sinonimo di civiltà. Chiunque decidesse di perseverare in atteggiamenti non consoni con l’etica, farebbe cosa gradita firmarsi col proprio nome e cognome. Decidere di assumere le proprie responsabilità per ciò che di ingiurioso un commentatore scrive dimostra di avere carattere e personalità. Caso contrario, significa non aver la schiena dritta!

    2. Le bancarelle che occupano la corsia dell’ingresso alla Padre Pio o sono posizionate oltre il consentito,oppure chi le ha autorizzate è un incompetente e dovrebbe rimediare in quanto occupano una strada ad alta densità di traffico ed in quel punto il mercoledì si formano code insostenibili…Possibile che il nostro Assessore al traffico non riesca a trovare un semplice rimedio e cioè di indietreggiare di 10 metri le ultime posizioni e trovarne altre (per esempio quelle delle robe usate) in un altro punto meno nevralgico dal punto di vista del traffico..Non è possibile che ogni mercoledì ,quella bancarella poc’anzi menzionata,avanzi di qualche metro fino ad impedire il congestionato deflusso dei mezzi che obbligatoriamente devono passare da quella unica strada!Egregio Signor ASSESSORE ci faccia vedere come risolverà questa situazione che da anni ci fa perdere tempo e pazienza…un pò di buona volontà e da mercoledì prossimo faccia un giro verso le 8 per rendersi conto la situazione paradossale che si crea moltiplicata all’inverosimile quando piove..GRAZIE

    3. Sono d’accordo con tutti i punti precisati al riguardo del mercato, con i ragazzi di Generazione Futura.

    Comments are closed.

    Ultimora

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Parte l’iniziativa “Game in Capitanata”, un mare di giochi e sport

    La Provincia di Foggia è lieta di annunciare il lancio del progetto "Game In...

    Concorso “Umberto Giordano”, terzo posto nella sezione cori per la “Marconi” di Cerignola

    Un'altra scuola cerignolana ha ottenuto un prestigioso riconoscimento alla XVI edizione del concorso musicale...

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Domani pomeriggio in Duomo a Cerignola i funerali dell’ing. Ambrogio Giordano

    Lutto per il Polo di Ricerca e Studi Universitari ERSAF di Cerignola, a causa...

    Giornata della Legalità, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    La Città di Cerignola, in collaborazione con la Curia Vescovile, Confindustria Foggia e Neverland...

    Altro su lanotiziaweb.it

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Parte l’iniziativa “Game in Capitanata”, un mare di giochi e sport

    La Provincia di Foggia è lieta di annunciare il lancio del progetto "Game In...

    Concorso “Umberto Giordano”, terzo posto nella sezione cori per la “Marconi” di Cerignola

    Un'altra scuola cerignolana ha ottenuto un prestigioso riconoscimento alla XVI edizione del concorso musicale...