More

    HomeSportBasketLa Castellano Udas supera Terlizzi: ora la testa va ai playoff

    La Castellano Udas supera Terlizzi: ora la testa va ai playoff

    Pubblicato il

    Partita d’accademia al Palasport di Terlizzi dove ad affrontare i bluarancio di casa arriva la Castellano Udas per un match ininfluente ai fini della classifica generale. I padroni di casa, infatti, hanno già matematicamente conseguito l’obiettivo stagionale, e si preparano ad affrontare, in un match tutto ‘barese’, il forte team di Ruvo per il debutto nei playoffs. Anche per la franchigia cerignolana, assicuratasi da tempo l’accesso alla post season, l’ultima gara della stagione regolare non presenta particolari spunti di interesse sotto il profilo del risultato, visto che è già acquisito che la prima fase dei playoffs, con il vantaggio dell’eventuale terzo match casalingo, verrà disputata contro la compagine barese dell’Adria. Coach Catalano manda in campo un box & 1 attentissimo sui cecchini avversari, con Sancilio, Arbore, Spadavecchia, Sardano e Devirgilio. Bufo e Totaro, invece, hanno qualche problemino fisico da gestire, e preferiscono trattenere ai boxes Vincenzo D’Arrissi, afflitto dai postumi della gara contro il Ceglie. In campo, a zona, vanno Susbielles e Sierra, F. D’Arrissi, Dinanni e Rizzi. Partenza dai ritmi non esasperati con gli ospiti pronti a sfruttare dall’arco i grattacapi che i lunghi danno sin dall’inizio alla difesa terlizzese. I bluarancio, dal canto loro, hanno in Sancilio ed Arbore due buone alternative per il tiro dalla distanza. Con una sostanziale specularità di schemi offensivi, il primo quarto termina con la Castellano Udas in vantaggio di quattro punti, grazie ad una strepitosa tripla da sette metri e mezzo messa a segno da Rizzi sulla sirena. Ma che si tratti di una gara senza un grande mordente si inizia a capire già dal secondo quarto. L’approccio mentale alla gara è indubbiamente floscio per gli udassini, e prova ne è la scarsa percentuale realizzativa a rimbalzo, proprio là dove svettano i lunghissimi atleti biancazzurri. La ripetuta imprecisione da sotto costa cara alla Castellano Udas, che si vede prima riagguantata e poi superata dalla Barile Flowers, che invece continua a macinare il suo gioco senza esitazioni. Bufo & Totaro le tentano tutte per dare la sveglia ai loro ragazzi, prima con l’ingresso in campo di V. D’Arrissi, poi con il doppio play, ma i risultati non appaiono convincenti se non a fine quarto, quando un paio di schemi veloci consentono agli ospiti di colmare il massimo svantaggio di meno sette, e chiudere il primo tempo con tre punti di ritardo, ma con solo sette punti messi a segno nella seconda frazione.

    Ripresa della gara con gli udassini più attenti in difesa e più efficaci in chiusura di azione. Sierra e Rizzi suonano la carica, e la corazzata biancazzurra non esita a riprendere in mano le redini del match. Pur senza scatenare la velocità folle dei sui schemi, la Castellano Udas concretizza molto di più i suoi possessi ed inizia a portare pressione sui portatori avversari. Ripresi i bluarancio a fine periodo, gli ospiti passano a condurre sulla terza sirena di due punti. La frazione di chiusura vede la Barile Flowers impegnata in una rimonta sempre più problematica, considerato che Francesco D’Arrissi e Rizzi hanno ripreso ad iscrivere i rispettivi nomi a referto con una certa frequenza. Sierra, dal canto suo, contribuisce con le sue micidiali giocate ad incrementare il vantaggio udassino, e siglando allo scadere il ventinovesimo punto della sua gara, porta a quota mille (!!) i punti segnati nella stagione regolare, confermandosi di gran lunga l’attaccante più prolifico del campionato con 33,33 punti per gara. Straordinario!!!!! Solo Sancilio continua a battersi fino all’ultimo secondo, ma ogni sforzo dei bluarancio viene vanificato da una difesa tornata tonica ed aggressiva. Si chiude sul più sei per i biancazzurri. Gara senza mordente, poco più di una sgambata, condotta in porto senza grosso sforzo dagli udassini, che evidentemente avevano i loro pensieri rivolti alla gara di sabato prossimo al PalaDiLeo, per il debutto degli storici playoffs di serie C.

    Comunicato stampa Asd Udas

    TABELLINI

    1° quarto 23-27; 2° quarto 14-7; 3° quarto 12-17; 4° quarto 18-22.

    Realizzatori:

    Castellano Udas: Sierra 29, Rizzi 13, F. D’Arrissi 12, Dinanni 9, Susbielles 7, V. D’Arrissi 3.

    Barile Flowers: Sancilio 26, Granieri 12, Sardano 9, De Virgilio 7, Rinaldi 6, Arbore 5, Fracchiolla 2.

    Nessun atleta out per falli.

    Ultimora

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...