More

    HomeNotiziePoliticaLa Cicogna: «Guai al terzo piano»

    La Cicogna: «Guai al terzo piano»

    Pubblicato il

    Dal Movimento Politico La Cicogna giunge la notizia del rinvio a giudizio per l’Ing. Custode Amato in relazione alla recinzione di via Tiro a Segno. La vicenda, più volte ripresa dalla stampa locale, vede il Comune di Cerignola non costituitosi parte civile e inoltre rivela un problema – a detta del movimento – «politico e amministrativo». Di seguito la nota integrale.

    Sul terzo piano del Palazzo Comunale continuano a grandinare guai. L’ing. Custode Amato è stato oggi, 31 gennaio, rinviato a giudizio dal GUP di Foggia dottoressa Valente. L’udienza dibattimentale si terrà il prossimo 25 marzo. La vicenda è quella della famigerata recinzione, che un bel giorno apparve su via Tiro a segno, in Cerignola. L’origine nella denuncia di un cittadino, sdegnato, che agisce a tutela dei propri legittimi interessi. Parte offesa il Comune di Cerignola, che si è ben guardato dal costituirsi parte civile. I reati contestati sono gravi. Torneremo con dovizia di particolari sulla vicenda, non appena avremo ultimato lo studio delle carte processuali. E’, comunque, mortificante che il nostro Ufficio Tecnico Comunale, a ritmo serrato, si trovi ad essere oggetto della attenzione della Magistratura. Per carità: fino a sentenza definitiva tutti siamo presuntivamente innocenti. Ma lo sviluppo giudiziario non è l’unico né il più rilevante aspetto della vicenda. Il problema è evidentemente politico e amministrativo: più specificatamente il tema rilevante è quale credibilità abbiano le istituzioni e i suoi organi operativi, visto che troppo spesso – e sempre quando sono coinvolti i soliti imprenditori e le solite ditte – sul loro operato si indirizza l’interesse della Magistratura Inquirente.

    55 COMMENTS

    1. Il problema è, che non è mai stato fatto un lavoro certosino da parte di tutte le amministrazioni precedenti e di quelle appresso.
      Durante le campagne elettorali, e ci riferiamo principalmente all’ultima, si era detto che al 3° piano dovevano rimuovere determinate persone, non è mai stato fatto, e sapete il perchè??
      Perchè gatta ci cova.
      Ogni tanto bisogna far ruotare il personale, tesi che abbiamo sostenuto dagli anni 90, ma probabilmente questo fa scomodo a qualcuno.
      Ognuno si sente proprietario della propria scrivania, e di conseguenza …………………a voi le risposte.
      La colpa è solo nostra, se parecchio non funziona come dovrebbe.
      Pertanto non ci lamentiamo, popolo di PECORONI.
      PER QUESTO è IMPORTANTE IL VOTO E A CHI VOTARE.

      • IO penso di sapere perchè la testata ha apportato tutte queste modifiche per l’inserimento dei commenti.

        saluti

          • Ok redazione funziona come prima ,impiega solo un po più tempo a inserire il commento appena scritto nella schermata dei commenti generali.

            grazie e saluti

            • Infatti, quei pochi secondi in più servono al nuovo sistema per riconoscere eventuali link indesiderati, o messaggi di spamming. Grazie per la collaborazione…
              Redazione

            • Riguardo alle polpette ”avvelenate”.
              Ascolto in giro che molte persone rivoteranno Pdl grazie alle promesse del Berlusca sulla restituzione imu e condono tombale.
              Gli stessi fino a ieri consideravano il cavaliere ”finito” superato ecc ecc.
              Questa circostanza mi ha fatto riflettere su come ,in questo periodo storico,avere una libera e autonoma preferenza politica o ideologica,SIA UN LUSSO VERO E PROPRIO.
              Ragazzi qui siamo al punto che ognuno deve pensare alla propria ”sopravvivenza” economica.SE pur promesse ,molti nutrono la speranza che ciò avvenga, per avere una boccata di ossigeno,e poco importa che i voti vadano a Berlusconi o che il bilancio dello stato ne risenta o che l’europa non approvi.
              Tutto si può dire di Berlusconi;folle, irresponsabile a promettere tutto ciò,però l’ultimo jolly che ha giocato porterà un bel po di voticini.

              quando il popolo ha fame mangia di tutto.Buon appetito !

              saluti

    2. Non se ne può più di questa gogna pubblica di Metta e co.
      qui è in atto un continuo sciacallaggio nei confronti delle persone e ogni cosa diventa strumento di attacco politico.

      non conosco Amato, ma sono certo che se ha sbagliato nell’esercizio delle sue funzioni si farà il processo e la magistratura lo condannerà.

      Però basta davvero, una politica orientata a spaccare una comunità, a dividere invece che a unire. La politica non è un mirino da puntare sulle persone, tra l’altro tecnici. Succede a chi lavora di sbagliare, succede al funzionario, all’avvocato, al medico, al panettiere, e se sbagliano c’è la Giustizia.

      Non può un movimento poltico ergersi al pari della giustizia e grazie all’aiuto della comunicazione sparare il “mostro” in prima pagina ancora prima che la magistratura si sia espressa. E se Amato fosse dichiarato innocente?! Metta lo ha gia condannato. Non si può andare avanti cosi.

    3. Nel primo commento, non è diretto solo all’Ing.Amato, ma a tutto il sistema.
      Lo vogliamo precisare.

    4. È all’ordine del giorno che qualcuno si svegli la mattina e citi le amministrazioni comunali o un funzionario in particolare perché ha subito un danno o un pregiudizio..
      Se costui riuscirà a dimostrare di aver ragione,la controparte verrà condannata..
      La cosa che mi infastidisce è la strumentalizzazione di situazioni ancora da definire che l’avv.Metta,utilizza per scopi personali!!..
      Facesse il paladino della giustizia ed almeno l’ elencasse tutte le cause promosse dalla gente nei confronti del Comune!!..
      Non regge il discorso di estrapolarne qualcuna a proprio piacimento e di pubblicarla senza una vera ragione!!
      Che personaggio!!!!
      Non ho ancora pubblicamente capito,invece,da che parte sta,in queste politiche..
      Perché non ci chiarisce le idee?!!!..

    5. Ma lo sviluppo giudiziario non è l’unico né il più rilevante aspetto della vicenda.
      Il problema è evidentemente CHIARO-NOTISSIMO ed IMPUNITO …” sono coinvolti i SOLIti imprenditori e le SOLIte ditte”…e Cerignola MUORE….PREDAta…

    6. Può essere..personaggi come Metta,non fanno testo,nella mia vita..
      Puoi chiarirmi tu le idee?..
      Certo il mio intuito,mi porta verso il voto di scambio con Tatarella ma finché non ho l’ufficialità,la ritengo solo una mia opinione..

      • Se Metta non fa testo, nella tua vita, che ti frega di “pubblicamente capire” (???????) per chi voterà alle Politiche?

        • Caro Max (Metta) perché non lo chiarisci bene con chi ti “scambierai” il consenso elettorale ?
          Il popolo “Sovrano” votante lo “deve” sapere (!!!!!)

    7. Inoltre qualcuno mi deve spiegare questo!!!

      CHI HA INFORMATO METTA DEL RINVIO A GIUDIZIO DELL’ING. AMATO?! CHI ALL’INTERNO DEI TRIBUNALI INFORMA UN AVVOCATO CHE PERO’ E ANCHE POLITICO, IN PIENA CONFLITTUALITA’ DI INTERESSI DI CERTE NOTIZIE?!

      Come fa a sapere i capi di imputazione per cui viene accusato Amato?

      Inoltre “Torneremo con dovizia di particolari sulla vicenda, non appena avremo ultimato lo studio delle carte processuali. ”
      DICHIARA METTA

      ma perchè Metta deve “ultimare lo studio delle carte processuali?”??? è per caso l’avvocato di amato o dell’altra parte?!
      In caso contrario perchè metta deve studiare le carte in una causa tra un libero cittadino e un’amministrazione, nello specifico un funzionario nell’esercizio delle sue funzioni?!? Cause come queste ce ne sono centinaia!!!

      Perchè questa è strumentalizzata????
      Percgè diventa oggetto di lotta politica??

      Sia chiaro non me ne fotte niente di amato, se ha sbagliato che paghi e paghi tutto. Ma questo modo METTIANO di fare politica è vergnognoso. Ne tantomeno voglio difendere dirigenti troppo accondiscendenti nei confronti di alcuni imprenditori del mattone.
      Il male resta, la terapia non è Metta.

      La rivoluzione francese fu un totale fallimento perchè gli animatori della rivoluzione una volta al potere non hanno che ghigliottinato chiunque fosse anche solo lontanamente legato al vecchio establishment. è lo stesso metodo Metta, senza ghigliottina ma con i comunicata stampa. IL TERRORE di finire in comunicato stampa di metta.

      Metta è solamente un Robespierre moderno, solo molto meno acculturato.

    8. e inoltre affermare che “E’, comunque, mortificante che il nostro Ufficio Tecnico Comunale, a ritmo serrato, si trovi ad essere oggetto della attenzione della Magistratura.”

      E’ FALSO

      Se c’è stata una denuncia di un libero cittadino la magistratura è obbligata ad adoperare. Non si è mossa sua sponte, come lo stesso comunicato dichiara è stato un cittadino a sporgere denuncia.

      è tutto pazzesco, è il teatro del grottesco.
      Il programma di Metta è infangare, oppure tombini e cani randagi.
      Questo non è il Risorgimento, questo è il MedioEvo.

    9. Non fa testo nella mia vita non significa che non ascolti e legga ciò che scrive e dice..
      Non riesco però mai ad esser d’accordo con i suoi modi di pensare ed agire..
      Chiarito il concetto?..

    10. ok che il Sig Metta piaccia o meno poco importa, quello che mi chiedo e che lui mette in risalto, è: come mai il Comune non s’è posto parte civile nel problema, avrebbe dovuto farlo no?

    11. Diceva Pasolini: “Io so …. ma non ho le prove”.

      Voglio cominciare una serie di commenti su questo delicato tema, cercando di essere più British possibile.

      Avviso la Redazione che tutto quello che diró in parte è giá oggetto di processo civile, in parte di processo amministrativo e in parte di esposti e denunce a più di una Procura della Repubblica per reati penali. Quindi ho tutti i documenti per provare quello che dico e le pronunce dei Giudici.

      Dunque.

      Cominciamo col rispondere ai primi commenti.
      L’utente La Veritá all’inizio ha detto:
      “non è mai stato fatto un lavoro certosino da parte di tutte le amministrazioni precedenti e di quelle appresso.
      Durante le campagne elettorali, e ci riferiamo principalmente all’ultima, si era detto che al 3° piano dovevano rimuovere determinate persone, non è mai stato fatto, e sapete il perchè?? Perchè gatta ci cova.
      Ogni tanto bisogna far ruotare il personale, tesi che abbiamo sostenuto dagli anni 90, ma probabilmente questo fa scomodo a qualcuno”.
      Non so perché questo signore usi il noi e quindi chi altri rappresenti oltre se stesso, ma, in ogni caso, ha ragione.
      Nessuna amministrazione ha controllato o controlla l’eventuale buon operato di quel Terzo Piano. Che gatta ci cova é più che sicuro. E sapete perché secondo me? Perché quei signori del Terzo Piano hanno il potere di intervenire (o se volete interferire) sulle concessioni edilizie e su tutto quello che riguarda il mondo dell’edilizia, dei permessi, delle sanatorie, e tutto ciò che gira intorno al mattone. E chi ha interesse al mattone? È scontata la risposta: i Costruttori. E perché questo sindaco e quelli passati non hanno controllato l’operato del 3*Piano? Perché quelli fanno i favori ai costruttori, i costruttori portano tanti voti ai candidati e così il cerchio magico si chiude. Ho avuto modo di sentire e vedere queste cose con i miei occhi e con le mie orecchie, e al Comune conosco qualcuno!!!
      Aggiungo, ma forse giá lo sapete, che 4 di quei dirigenti del 3* Piano, adesso hanno fatto causa proprio al Comune davanti al Giudice del Lavoro, perché, da tempo determinato, il loro contratto sia modificato in uno a tempo INdeterminato, e quindi non solo non lavorano, ma lo fanno coi piedi (li ho visti io gli atti tutti sbagliati come da dilettanti allo sbaraglio), lo fanno favorendo qualcuno (che, a casa mia, é un reato penale), e adesso a chi li ha coperti per anni dalle porcherie fatte gli fanno pure causa e chiedono i danni. Non lo trovate fantastico??? Fanno causa al Comune e quindi a me, a te, a quello dietro il pizzo, a tutti noi.

      To be continued….

    12. Condivido tutte le critiche a Metta dell’utente “Non se ne puo piu”, e, per questo dico, che, se mentre esporrò i fatti, sembrerà che io dia ragione a Metta, é solo perché, in questo specifico caso e non in altri, dico una cosa che dice anche Metta, ma io non sono per niente un fan dell’ex missino Metta. Intendiamoci su questo.

    13. Rispondo all’utente “IMPORTANTE|||||”
      Tu chiedi:
      “Chi ha informato Metta del Rinvio a giudizio, chi lo ha informato sui capi d’imputazione, perché lui può studiarsi le carte processuali? Per caso é l’avvocato di una delle parti in causa???”
      Caro amico, la tua ingenuitá mi fa sorridere (bada bene, non con volontá canzonatoria, ma per la semplicitá d’animo).
      Evidentemente non conosci la Giustizia così bene come dovrebbero conoscere tutti. Alcune delle domande che ti fai sono semplicissime. Dunque, per semplicitá espositiva:
      alcuni atti, arrivati al Rinvio al giudizio, sono “pubblici”, almeno per gli addetti ai lavori che quindi entrano ed escono dalle Procure e dalle Cancellerie dieci volte al giorno. Una parolina gli scappa, non vedi le inchieste sui quotidiani nazionali? Di sicuro non sai com’é all’interno una Cancelleria di Tribunale, alcuni di voi non ci sono mai entrati e mai ci entreranno. I fascicoli stanno lá, come i sassolini sulla spiaggia, una volta che sei uno degli addetti ai lavori puoi vedere qualsiasi cosa, oggi poi esistono i fascicoli elettronici e le Banche Dati, e avere la password da un collega é la cosa più semplice del mondo.
      Dunque, per essere più precisi, Metta non é ufficialmente l’avvocato di nessuna delle parti in causa e non ci va lui personalmente in Cancelleria o in Procura a guardare e ad estrarre copia degli atti, perché il legale difensore del cittadino danneggiato dall’Ing. Amato é l’Avv. Rosa Mennuni (non lo dico io ma la stampa, é una notizia di pubblico dominio), e l’Avv. Mennuni é stata prima praticante e poi collega dell’Avv. Metta, lo sanno tutti. Mi risulta che collaborino ancora e che alcune pratiche e clienti di Metta vengano dirottati sulla Munnuni anche se fosse solo per impegni politici di Metta che gli tolgono tempo per farsi tutte ‘ste cause.
      Quindi alle tue domande giá si può rispondere così.
      Il cliente forse é di Metta, lui non vuole comparire e passa la pratica ad un altro, e Metta stesso si fa l’inchiesta politico-mediatica avendo anche accesso agli atti processuali perché i colleghi glieli fotocopiano.
      Chiaro? Loro sono intimamente convinti che “così fan tutti” e che non ci sia niente di male. Loro.

    14. Per Michele Biancardi,
      amico mio, se ha un conflitto di interessi in questa vicenda o semplicemente perché conosci indirettamente l’Ing. Amato, ti chiedo, non di non scrivere (perché le tue riflessioni comunque arricchiscono sempre questo blog) ma almeno di non schierarti e di non difenderlo perché, tra l’altro, la vedo dura!!!
      Se ci incontreremo un giorno di persona ti mostreró tutti i documenti incriminati, e bada, di cose che riguardano altro rispetto a questa vicenda, quindi sono minimo due le vicende in cui é implicato.

      P.S.: che poi oggi é giorno di campionato e non vorremmo distrarti da cose ben più importanti. 🙂

    15. Buongiorno e forza juve!
      Insomma ritieni l’ingegnere poco ”Custode”della propria perizia e,poco ”Amato”per la sua opera.
      Rispetto la tua opinione e le tue fonti,mi astengo dal commentare perchè voglio credere che ciò che mi è stato riferito(che sia una brava persona)corrisponda al vero.

      ps il ”nobile ,non si riferiva a me ,ma a Ciro.

      ciao ciao(saluto alla teletabis)

    16. Io so … ma non ho le prove!!! Diceva Pasolini.

      Io invece, sul l’operato del Terzo Piano, le prove ce le ho, eccome, e, ripeto ho giá avviato cause civili, amministrative e penali.

      L’unico che forse si salva lassù, per quello che ne so io, é l’Ing. Izzillo, ma potrei sbagliarmi. Su di lui non ho mai (e ancora) sentito niente di scottante.

      Sugli altri ho le prove.
      Dei loro “particolari” rapporti con i Costruttori, dei loro rapporti di amicizie personali, del fatto che in un ufficio comunale lavora il proprietario di una notissima pizzeria di Cerignola, che puó mettere le mani su sopralluoghi dei VV.UU. e magari sulle autorizzazioni a costruire di altre pizzeria di Cerignola (se non é conflitto di interessi questo, spiegatemi cosa lo é), sui rapporti sporchi fra quel Terzo Piano e l’Asia/Sia, sui rapporti fra quel Terzo Piano e un cittadino condannato in primo grado per truffa (nel cui giudizio il nostro Comune si é costituito addirittura Parte Civile), il quale, a sua volta, é cliente di un noto candidato alle prossime Elezioni (Do You know?).
      Che mi dite di questo? E se vi aggiungo la chicca finale che Franco Metta non fa venire fuori tutte le carte, ma solo quelle che vuole lui, sul Terzo Piano, perché se allargasse troppo il raggio d’azione finirebbe per far venire fuori cose poco chiare di vecchie cause gestite da qualcuno molto molto vicino a lui, che fa il suo stesso mestiere?
      Di questo che mi dite?
      Quando le cause di cui vi parlavo saranno giunte a conclusione (e, per alcune non manca molto) vi farò sapere come é andata a finire.
      Vabbé che tanto lo leggerete sui giornali.
      Ciao, a più tardi.

    17. Aggiungo che nelle vicende che io segnalo sono coinvolti anche il Sindaco (che ha coperto piu di una persona coinvolta e il suo operato) e il famosissimo assessore che per farti avere un permesso edilizio dice che devi “aiutare la mia squadra di calcio”.
      Che Paese fantastico. E poi ci meravigliamo dei delinquenti che bruciano i giochi in villa. 🙁

    18. Amico mio, rallenta hai preso troppa velocità!
      Non che tu debba aver timore di scrivere quello che pensi(ci mancherebbe altro)ma rischi di avere rogne ”gratutite”.
      Non conosco le vicende ,non saprei come risponderti.
      Noto però che sei a dir poco adirato ed è solo ed esclusivamente per questo che mi permetto di consigliarti di valutare con ”calma”i tuoi scritti.
      Un po ti conosco,quando parti sei un toro….
      Spero che tu abbia recepito nel giusto modo questo mio commento.
      con amicizia

    19. vult e gè tu dici solo un sacco di cazzate, carta del pane e “giornali strazzati” raccolti quà e làda un popolino che non ha contato una pippa. guardati allo specchio e fatti un esame di coscienza: sei un poveraccio!

    20. Meno male che ho detto di avere i documenti !!!!!!
      Fantastiche le tue battute, Pikur, le hai lette sul topolino???
      Tu sei o un mettiano o uno del fatiscente PDL di Cerignola. In un caso o nell’altro, ti ributto subito la palla nella tua metá, tu non sei un poveraccio, sei uno schiavo che parla col cervello degli altri.

    21. POCO IMPORTA CHE QUALCUNO DEI DIRIGENTI HA SBAGLIATO E SARA’ FORSE CONDANNATO, MA ALLO STESSO DIRIGENTE CHE HA CASA E FAMIGLIA, FORSE GLI E’ STATO “IMPOSTO” PER NON PERDERE IL “POSTO” DI EMETTERE QUELLA DELIBERA. A QUESTO PUNTO IL METTERE ALLA GOGNA “AMATO” E’ UN ATTO DI SCIACALLAGGIO, MENTRE BEN ALTRI SOGGETTI E COMPLEMENTI OGGETTI DI “IERI ED OGGI” DOVREBBERO ESSERE CHIAMATI IN “CORREO”. LA LEGGE NON SI PRESTA AD INTERPRETAZIONI?
      ALLORA CHE “L’IMPUTATO” (MI SI LASCI PASSARE IL TERMINE E MI SCUSO CON L’ING. AMATO) AVRA’ MODO DI CHIAMARE IN CAUSA E COINVOLGERE I “DATORI DI LAVORO” IPOCRITI E MESCHINI A FARSI “GIUDICARE.
      MI SIA CONSENTITA QUESTA ARRINGA DIFENSIVA.

    22. Meditate gente, meditate …

      Si racconta che quando Dio Padre creò il Mondo, affinché gli
      uomini prosperassero, decise di concedere loro due virtù.

      E così fece:

      Gli Svizzeri li fece ordinati e rispettosi delle leggi

      Gli Inglesi perseveranti e studiosi

      I Giapponesi lavoratori e pazienti

      I Francesi colti e raffinati

      Gli Spagnoli allegri e accoglienti

      Quando arrivò agli Italiani, si rivolse all’Angelo che prendeva
      nota e gli disse:

      Gli italiani saranno: intelligenti, onesti e del Popolo delle
      Libertà

      Quando terminò la creazione, l’Angelo disse:

      Signore hai dato a tutti i popoli 2 virtù, ma agli Italiani 3,
      questo farà si che prevarranno su tutti gli altri !…

      È vero ! Disse il buon Dio

      Ma, mio buon Angelo, tu sai che le virtù divine non si possono
      più togliere..

      Che gli Italiani abbiano 3 virtù, però… ogni persona non potrà
      averne più di due contemporaneamente.

      E fu così che il Signore stabilì:

      l’Italiano che è onesto e del popolo delle Libertà non può
      essere intelligente

      1) l’italiano che è intelligente e del Popolo delle Libertà, non
      può essere onesto

      2) l’Italiano che è intelligente e onesto non può essere del Popolo
      delle Libertà

      3) l’Italiano che è intelligente e onesto non può essere del Popolo delle Libertà

    23. Caro Michele Biancardi con la sciarpetta arancione, e, secondo te, quale sarebbe il motivo di queste innovazioni nei commenti? Fammi capire perché credo che tu alluda!!! Lei allude Biancardi? Sta alludendo??? E ha le prove? Michele, non premere reply altrimenti il tuo commento se ne va in basso. E poi consiglio a chi non lo ha giá fatto di premere “discussion” e poi “newest” per avere l’ultimo commento sempre in alto alla fine dell’articolo. Per il resto, cara Redazione, non é che vadano proprio bene queste modifiche. Da iPhone é un mezzo casino. Giusto il vademecum proposto da Biancardi ma sarà dura farlo sia per chi naviga da Pc che da smartphone.
      Fateci sapere.
      E soprattutto dove cacchio sta il tasto INVIA commento?
      Ciao belli.

      • Buongiorno,non riesco bene a inserire i commenti,alludevo a tutti coloro che scrivono insulti gratuiti non firmandosi,Hai la coda di paglia? 🙂
        Mi spieghi la sciarpetta arancione?
        ciao ciao

        se non schiaccio reply come faccio a inserire il commento?

    24. Ma è mai possibile che sempre le stesse persone stanno
      qui a commentare tutti gli articoli di tutte le rubriche ?
      Ore e ore a fare sempre le stesse cose ?
      Ma così trascorrete la vs vita ?
      CHE SQUALLORE !…

      In particolare, quella che si ammanta del nick più
      insulso che possa esistere, Pidiellina, che in interventi passati si vantava di
      essere un’affermata professionista, moglie felice e madre gioiosa e … poi
      trascorre tutto il suo tempo a far da prezzemolino in tutti gli articoli di
      questo giornale.
      Ma che professionista è ? Professionista delle
      chiacchiere ! Moglie e madre felice, mahhh … se la cosa non fosse comica,
      sarebbe tragica (per lei, ovviamente, e probabilmente lo è).
      Poveretta … campa di bugie e riempie col nulla le
      sue giornate … fa solo pena …
      Ragà, DATEVINAMOSSA: esiste altro nella ns pur
      sterile Cerignola, che non sia solamente il far da comari pedanti su un
      giornale on line.
      Leggete pure gli articoli, informatevi ma poi non
      statevene ore ed ore a rincitrullirvi vicino un pc.
      Comunque, ciascuno è libero di scegliersi la corda
      con la quale impiccarsi, diceva un vecchio adagio …

    25. Biancardi, non lo so, infatti non compare neanche a me il tasto invia, c’é solo il reply. Il fatto é che se premi reply il tuo commento appare (anche se magari é più giusto cosí), in coda e di fianco a quello a cui hai risposto. E se si tratta di un commento vecchiotto, devi fare attenzione a saper usare il nuovo sistema, altrimenti la risposta di qualcuno te la perdi.
      Richiedo alla Redazione di darci le “best Practice” o le “Linee Guida”.
      Per la sciarpetta arancione, era per chiederti se domenica mattina eri tu con la sciarpetta arancione e gli occhiali da sole verso il bar reale. Che stavi andando a sentire fratelli d’Italia???
      Da cosa hai capito che ho la coda di paglia??? 🙂 strano!!!

      • Che casino ,non si riesce più a seguire la cronologia dei commenti,comunque sig.commissario ,non ero io con la sciarpetta arancione,domenica alle12:00 avevo un alibi di ferro:giocava la GRANDE JUVE .SALUTI

        • Ok, il commissario ne prende atto. Diciamo tutti in oro alla Redazione:
          “CHE CASINO” 🙂

          • Ho provato a scrivere il commento,in fondo come al solito,Funziona.Ci mette solo un po più tempo a comparire nella schermata generale ,quella che compare sulla destra.Scrivere in fondo da una cronologia più ordinata.

            • Cari utenti, spiegateci quali difficoltà ci sono e proviamo a chiarire tutti i passaggi. Il sistema è un po’ più complesso ma molto più sicuro per il giornale e per gli stessi utenti. Redazione

    26. Pettegola più la leggo più mi piace…
      Ciao a tutti, credo che vada registrato il nick, altrimenti si ha difficoltà a commentare. Dopo la resgistrazione si apre il rettangolo con “post as…(nick).. ” Credo sia una prassi comune nei blog “seriosi” (leggi seri). E mi sembra che lanotiziaweb lo sia diventata.
      Vorrei dire un po’ di cose e mi scuso se riguardano un argomento che non c’entra con l’articolo… ma sentire il commenti di Monti dopo le “sparate” del B. e definirle “polpette avvelenate” è semplicemente geniale.
      Il resto a stasera ora impegni (sennò pettegola dice che perdo tempo…)
      😉 See u

    Comments are closed.

    Ultimora

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Parte l’iniziativa “Game in Capitanata”, un mare di giochi e sport

    La Provincia di Foggia è lieta di annunciare il lancio del progetto "Game In...

    Concorso “Umberto Giordano”, terzo posto nella sezione cori per la “Marconi” di Cerignola

    Un'altra scuola cerignolana ha ottenuto un prestigioso riconoscimento alla XVI edizione del concorso musicale...

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Domani pomeriggio in Duomo a Cerignola i funerali dell’ing. Ambrogio Giordano

    Lutto per il Polo di Ricerca e Studi Universitari ERSAF di Cerignola, a causa...

    Giornata della Legalità, il programma delle celebrazioni a Cerignola

    La Città di Cerignola, in collaborazione con la Curia Vescovile, Confindustria Foggia e Neverland...

    Altro su lanotiziaweb.it

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Parte l’iniziativa “Game in Capitanata”, un mare di giochi e sport

    La Provincia di Foggia è lieta di annunciare il lancio del progetto "Game In...

    Concorso “Umberto Giordano”, terzo posto nella sezione cori per la “Marconi” di Cerignola

    Un'altra scuola cerignolana ha ottenuto un prestigioso riconoscimento alla XVI edizione del concorso musicale...