More

    HomeEvidenzaLa Lapige (al tiebreak) centra una soffertissima vittoria a Santeramo

    La Lapige (al tiebreak) centra una soffertissima vittoria a Santeramo

    Pubblicato il

    Prima di scendere in campo nella trasferta di Santeramo, c’era la sensazione che l’impegno potesse nascondere insidie: sospetti tramutatosi nella pratica, visto che la Lapige Cerignola prevale sulle padrone di casa al quinto set (21-25; 25-23; 25-23; 18-25; 15-17 i parziali), ribaltando una situazione che sembrava compromessa. Coach Drago recupera il capitano Scarale, in campo sottorete assieme alla diagonale alzatrice/opposto Doronzo-Brattoli; alle laterali Binetti e Montenegro; all’altra centrale Racanati ed al libero Fortunato. La formazione ospite comincia incerta in difesa, riuscendo poi a ristabilire le giuste distanze recuperando punti: sostanziale equilibrio nel gioco, anche se il muro della Zeta System sporca le offensive cerignolane, colpendo in contrattacco. Alcune imprecisioni nella mira barese portano avanti Cerignola (11-12), ma ci vogliono due bordate della Binetti a sancire il primo break (13-16); le murgiane tornano sotto, però la Lapige trova il modo per riallungare (16-20) e nonostante qualche ulteriore sforzo, chiude il set a suo favore, procedendo a sprazzi. Nuove incertezze dalle due linee regalano punti a Santeramo, che approfitta di qualche colpo fortunoso ma indubbiamente anche della bravura e dell’astuzia della proprie giocatrici (8-3): gli effetti di questa fase sono pochi attacchi andati a segno dalle bande e le rossoblu (in maglia gialla nell’occasione) restano a condurre, favorite anche da qualche fallosità di troppo sottorete. Le avversarie scappano via e Drago esaurisce i timeout a disposizione, tuttavia le ofantine si risollevano e riducono il margine, ritrovando regolarità e produttività con le attaccanti: Scarale realizza il 23 pari, poi una battuta fuori misura ed un palleggio in bagher di Doronzo finito sotto il soffitto confezionano l’1-1. Nella terza frazione veemente partenza gialloblu: Binetti bene da posto 4 e Scarale impeccabile al centro, con le ragazze redarguite a dovere da Drago: è 2-11; le santermane (sorrette dall’esperienza di Ursini e dalla buona vena di Salamida, Miale e Gassi) non demordono ed iniziano a rimontare, tornando pericolosamente in gioco (15-18). Valeria Brattoli si iscrive tra le protagoniste del set, malgrado ciò il muro non sempre è efficace e sebbene Valentina Sisto piazzi due aces consecutivi, la Zeta System arriva all’aggancio (21-21), quasi miracoloso visto il divario. Molto positivo l’apporto della 14enne locale Orsi Toth, a segno per il servizio del 24-23 ed è due set ad uno.

    In avvio di quarto periodo, cambio in regia per le virtussine: Fagnillo per Doronzo, ma la squadra sembra smarrita (5-3); la 17enne cerignolana entra bene in partita, restituendo linearità e costanza nelle traiettorie. Infatti, dopo uno spezzone assolutamente livellato, Scarale mette giù palloni dal centro, costruendo un discreto scarto (10-15). La reazione c’è, tornano ad essere le solite cecchine Savina Binetti (molto costante dal secondo parziale in poi) e la rediviva Loredana Montenegro, abile a tornare sui suoi standard dopo qualche difficoltà iniziale. Chiamate in causa, le attaccanti ospiti rispondono bene e Cerignola si conquista la possibilità del tie break, mentre le padrone di casa risentono un po’ della stanchezza accumulata in gara. Il quinto set si apre con tre errori Lapige, ma Santeramo ricambia i favori: dal 3-1 al 3-5; ancora ottime le percentuali dal posto 3 e una Binetti ormai a pieno regime valgono il 5-8 al cambio di campo. Due volte Montenegro ed un attacco out di casa (7-11) sembrano una sentenza per Santeramo, che riesce a trovare la forza per recuperare ancora e portarsi sul 14 pari; beneficiando di una doppia della palleggiatrice murgiana, i vantaggi sorridono alle foggiane. Alla fine applausi dai rispettivi tifosi per tutte, per le mai dome atlete di mister Bruno e per il sestetto ofantino. Due punti su un campo ostico che sono oro colato, osservando l’andamento del match: si è ripresentata in certi frangenti una certa fragilità caratteriale, ben bilanciata poi dalla reazione che ha portato alla vittoria. Il campionato riserva comunque ancora molte sorprese: il Molfetta toglie un punto al Modugno e così restano invariate le distanze dal secondo posto, mentre all’orizzonte c’è la grande sfida alla capolista Gioia del Colle, domenica prossima al “Dileo”. Tutto è ancora in discussione, per un finale di stagione regolare davvero elettrizzante e da seguire.

    Ecco il tabellino della Lapige Libera Virtus, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

    Scarale 19, Doronzo 4, Brattoli 10, Binetti 17, Montenegro 14, Racanati 14, Sisto 2, Fagnillo, Fortunato (libero).

    CLASSIFICA ALLA VENTITREESIMA GIORNATA

    Youngapulians.net Gioia del Colle 60; Up Modugno 56; Lapige Cerignola 55; Prisma Volley Bari 53; Tania Gentile Volley 50; Sportilia Volley Bisceglie 44; Zeta System Santeramo 39; Pharma Volley Giuliani Triggiano 32; Ga.El. ascensori Terlizzi 24; Istituto Margherita Bari Volley 20; Volley Castellana 19; Apulia Monopoli, Asdam Pegaso 93 Molfetta 15; Orsa Capurso 1.

    1 COMMENT

    1. Brave, ora tocca al Gioia!!! Forza ragazze conquistiamo questi play off, entriamo nella storia della Cerignola pallavolista !!!

    Comments are closed.

    Ultimora

    Saccheggiarono 1500 prosciutti da una azienda udinese: arresti fra Cerignola e la Bat

    Nel corso della mattinata, nelle province di Milano, Foggia e Barletta-Andria-Trani, i Carabinieri della...

    La Scuola di Teatro del Roma di Cerignola in scena dal 28 al 31 maggio

    Dopo il grande successo della Stagione Teatrale il sipario del Roma Teatro di Cerignola...

    Rianimazione a rischio chiusura a Cerignola? L’allarme del Tribunale del Malato

    Cittadinanzattiva APS Puglia apprende proprio in queste ultime ore che il reparto di Rianimazione...

    Seminario di aggiornamento per le forze di Polizia e personale tecnico degli Umc a Cerignola

    Seminario di aggiornamento rivolto alle forze di polizia ed al personale tecnico degli UMC...

    Noi-Comunità in movimento sul problema dei medici di base a Cerignola

    Pubblichiamo di seguito una nota stampa del presidente dell'associazione politica Noi-Comunità in movimento, avv....

    “Per costruire una comunità inclusiva”, incontro a Cerignola presso Palazzo di Città

    Ha avuto luogo nella mattinata di venerdì 24 maggio, nell’Aula Consiliare di Palazzo di...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Saccheggiarono 1500 prosciutti da una azienda udinese: arresti fra Cerignola e la Bat

    Nel corso della mattinata, nelle province di Milano, Foggia e Barletta-Andria-Trani, i Carabinieri della...

    La Scuola di Teatro del Roma di Cerignola in scena dal 28 al 31 maggio

    Dopo il grande successo della Stagione Teatrale il sipario del Roma Teatro di Cerignola...

    Rianimazione a rischio chiusura a Cerignola? L’allarme del Tribunale del Malato

    Cittadinanzattiva APS Puglia apprende proprio in queste ultime ore che il reparto di Rianimazione...