More

    HomeSportBasketVittoriose Udas ed Olimpica nell'undicesima di campionato

    Vittoriose Udas ed Olimpica nell’undicesima di campionato

    Pubblicato il

    L’undicesima giornata del campionato di basket, Serie C regionale maschile, ha regalato un doppio successo per le nostre squadre, anche se con qualche sofferenza di troppo. La capolista del torneo, la Castellano Udas, si è imposta sull’Angiulli Bari dopo un supplementare con il punteggio di 98-90, al termine di una gara che sulla carta era abbordabile, ma è doveroso ricordare che sin dall’inizio del torneo con le squadre di media o bassa classifica ci sono state delle difficoltà. Il quintetto biancazzurro scende sul parquet del Pala “Dileo” con: Sierra, Jonikas, Liguori, Amoruso, Falcone; l’Angiulli Bari propone in attacco la coppia Vukovic-Kopivica con il supporto di Ruotolo, Traversa e Barozzi. Nei primi minuti di gara si fanno apprezzare Traversa con due belle giocate e Kopivica (dalla distanza) per il 9-13 a 4’48” dal termine del primo quarto, ma gli udassini, nonostante qualche decisione arbitrale discutibile, effettuano il sorpasso con Jonikas e poi con due penetrazioni di Falcone, per il primo parziale che si chiude 24-19. Secondo quarto giocato a fasi altalenanti da entrambe le parti: i baresi riescono ad agguantare il pari (28-28), una combinazione Fistola-Traversa porta a +4 l’Angiulli (30-34), ma la risposta dei padroni di casa arriva immediata, con Liguori, Jonikas, Sierra e Francesco D’Arrissi dalla lunetta, per il 37-35 all’intervallo lungo. Nel terzo periodo, la Castellano vorrebbe chiudere subito i conti: Sierra e Liguori firmano il 50-45, ma i baresi hanno sette vite e mantengono alto il livello della gara, chiudendo 61-56 alla penultima sirena. Ultimi 10’ da batticuore: la capolista ottiene un vantaggio di 10 punti, ma gli ospiti giocano alla disperata nel tentativo di riavvicinarsi, operazione che avviene in due fasi, grazie a Traversa autore di 2 triple a 2’47” dalla fine; i biancazzurri subiscono l’83 pari che per la prima volta dall’inizio della stagione li porta alla fatica del supplementare, dove accade di tutto, anche un grossolano errore avversario di Lovecchio che manca incredibilmente il 90-91. La coppia Sierra-D’Arrissi si porta a casa la vittoria per 98-90, ma c’è poco da gioire, poiché bisogna preparare al meglio l’impegnativa sfida del prossimo weekend a Brindisi contro l’Invicta, vincente 74-80 sul terreno dell’Adria Bari. (fotogallery a cura di Giulia Di Michele)

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    L’Olimpica Basket ha ottenuto sabato un successo prezioso in trasferta contro l’ultima in classifica, il Poseidone Brindisi, per 56-82. La gara si dimostra avvincente ed intensa, con i primi due quarti in cui le squadre se la giocano punto a punto, con ottime offensive e trame difensive molto valide. Dal terzo quarto in poi, emergono la differenza e lo stile di gioco dell’Olimpica: da Rubbera a Laguzzi, passando per De Gennaro e Granato, fino al giovane del vivaio gialloblu Mansi, tutti giocano in sintonia e senza troppo strafare chiudono con il settimo sigillo stagionale. Ora l’attesa per prepararsi al meglio in settimana, per la prima delle due sfide casalinghe consecutive contro il Santeramo (sconfitto in casa 73-87 dall’Ostuni), il prossimo 7 Dicembre.

    CLASSIFICA ALL’UNDICESIMA GIORNATA

    Castellano Udas Cerignola 22; Cestistica Ostuni 20; Diamond Foggia 18; Adria Bari, Cestistica Barletta 16; Bk Fasano, Olimpica Bk Cerignola, Invicta Brindisi 14; Nuova Alius San Severo 12; Angel Manfredonia 10; Virtus Ruvo di Puglia 8; Valentino Castellaneta 6; Murgia Santeramo 4; Angiulli Bari 2; New Basket 99 Lecce, Assi Brindisi 0.

    Ultimora

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...

    Cerignola, nuovo appuntamento informativo sul “Dopo di Noi”

    Si terrà giovedì 18 aprile 2024, alle ore 17, presso l’auletta conferenze del Comune...

    Raccolta rifiuti, Bonito: «Inammissibile scaricare sui cittadini le questioni aziendali di Tekra»

    Le inefficienze del servizio di raccolta dei rifiuti, particolarmente nelle aree più distanti dal...

    “Fumo Zero: un respiro di salute” per il futuro di Cerignola

    Venerdì 19 aprile alle 10:00, nell'Aula Consiliare di Palazzo di Città a Cerignola, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...