More

    HomeEvidenzaFoto | Accoltellato al mercato: in manette 38enne. 3 arresti per spaccio

    Foto | Accoltellato al mercato: in manette 38enne. 3 arresti per spaccio

    Pubblicato il

    I Carabinieri di Foggia hanno tratto in arresto in flagranza di reato CAMPANILE Luigi, foggiano classe ‘76 per tentato omicidio. Sabato scorso poco prima delle dodici nei pressi del mercato Rosati, un cittadino nigeriano veniva aggredito e ferito con due coltellate all’addome, all’altezza del polmone ed a un fianco. Il malcapitato veniva soccorso da personale del 118 e dai Carabinieri della Compagnia di Foggia, che prontamente giunti sul posto, avviavano le indagini del caso per l’identificazione degli autori. Il cittadino nigeriano veniva ricoverato presso il Pronto Soccorso cittadino e fortunatamente, nonostante l’azione violenta che avrebbe potuto portare alla sua uccisione, le condizioni di salute sono migliorate tali da non essere giudicate dai sanitari preoccupanti. Dalle indagini condotte sul posto e dalle dichiarazioni assunte dalla vittima i Carabinieri riuscivano a risalire all’identità dell’aggressore, che nelle prime ore si rendeva irreperibile. Nonostante questo i militari giungevano al suo rintraccio procedendo all’arresto. Il CAMPANILE era già noto in quanto in passato era stato tratto in arresto scontando alcuni anni di carcere per il medesimo reato perpetrato nei confronti di un cittadino senegalese in eguali modalità. I Carabinieri hanno ricostruito l’intera dinamica della vicenda occorsa sabato scorso, accertando che l’aggressione avveniva per futili motivi connessi ad un litigio, derivato dalle richieste di elemosina che il cittadino extracomunitario rivolgeva ai passanti del mercato. Il CAMPANILE veniva associato presso la locale Casa Circondariale. Ulteriori Indagini sono tuttora in corso per l’individuazione di eventuali complici.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    TORREMAGGIORE: SORPRESO A SPACCIARE EROINA IN PIENO CENTRO.

    I Carabinieri della Stazione di Torremaggiore (FG) hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il torremaggiorese TAVAGLIONE Fabian, classe 1987. I militari, dopo aver pedinato a piedi per il centro cittadino il giovane torremaggiorese, lo notavano giungere nella centrale Piazza Gramsci. Giusto il tempo di guardarsi un po’ attorno ed il giovane si avvicinava al finestrino lato guida di un’autovettura Opel Astra SW di colore grigio, e, con mossa fulminea, cedeva qualcosa ricevendo contestualmente delle banconote dal conducente del mezzo. I Carabinieri riuscivano a bloccare entrambi: l’acquirente veniva trovato in possesso di una dose di eroina, mentre il TAVAGLIONE aveva con se la somma contante di 35 euro. Seguiva la perquisizione domiciliare presso l’abitazione di quest’ultimo dove veniva rinvenuto un involucro con all’interno ulteriore sostanza stupefacente del tipo eroina. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

    SAN NICANDRO GARGANICO: DETENEVANO IN CASA UNA PIANTAGIONE DI MARIJUANA. DUE FRATELLI ARRESTATI DAI CARABINIERI.

    I Carabinieri della Stazione di San Nicandro Garganico hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, i fratelli sannicandresi ESPOSITO Romeo, classe 1961 ed ESPOSITO Nazario, classe 1974. I Carabinieri, sospettando da tempo della loro attività illecita, decidevano di effettuare una perquisizione domiciliare. ESPOSITO Romeo, alla vista dei Carabinieri, perdeva letteralmente il controllo ed incominciava a gridare contro i militari, spingendoli per impedire loro l’accesso nella sua abitazione, incitando il fratello a fare lo stesso. I militari riuscivano comunque ad entrare e scorgevano sul terrazzo diverse piante di Marijuana; altre piante erano presenti nel sottotetto. In tutto i militari rinvenivano ben 17 piante di marijuana; negli altri vani dell’abitazione veniva rinvenuta ulteriore sostanza stupefacente del peso complessivo di 100 grammi circa, già essiccata e pronta per essere venduta, essendo già debitamente confezionata in singole dosi. La perquisizione veniva estesa anche all’abitazione del fratello più giovane dove venivano rinvenute altre 28 piante di marijuana distese ad essiccare per un peso complessivo di gr. 440 circa.

    Ultimora

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    La Giunta comunale di Cerignola delibera sull’istituzione del trasporto sociale

    La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto...

    Ragazza ferita in discoteca a Trani, fra i quattro arrestati anche un cerignolano

    La Polizia di Stato di Bat sotto la direzione della Procura della Repubblica presso...

    Pallavolo Cerignola affronta la capolista Star Volley Bisceglie, nuova sfida salvezza per la Flv

    Un sabato importante e denso di emozioni, quello che attende le due formazioni cerignolane...

    Nuovo ceppo della Xylella, Cia Puglia: “Rischio mortale per l’agricoltura”

    “L’individuazione, a Triggiano, di sei alberi di mandorlo positivi al batterio della Xylella fastidiosa...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    La Giunta comunale di Cerignola delibera sull’istituzione del trasporto sociale

    La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto...