More

    HomeSportVolleyPura formalità per l'Errico Tecnomaster.biz La Fenice, 3-0 al Laica Lecce

    Pura formalità per l’Errico Tecnomaster.biz La Fenice, 3-0 al Laica Lecce

    Il sestetto cerignolano in testa alla classifica in compagnia di Molfetta

    Pubblicato il

    Nessuno si aspettava una partita di cartello, ma neanche che il Lecce non riuscisse mai ad impensierire la banda Tauro. Al Pala “Nando Di Leo” i padroni di casa della Fenice hanno schiacciato letteralmente il Lecce, andando ad imporsi con un roboante 3 a 0, dai parziali piuttosto chiari: 25-12, 25-14, 25-15. La partita è stata piuttosto a senso unico, con una Fenice che è scesa in campo con il consueto sestetto+1: Marcone a dirigere l’orchestra e Perilli (MVP del match) a comporre la sua diagonale, Mennuni e Petruzzelli di banda, Mancini e Mitidieri al centro e Calitri come libero.
 La Vinicola Errico Tecnomaster.biz scende sul parquet con l’idea, ben chiara fin da subito, di dominare la gara. Percentuale altissima in fase di realizzazione e zero battute sbagliate. Il primo set corre via, ma segnaliamo l’esordio stagionale di Potito Fabrizio –sedicenne di Cerignola- sul quale la Fenice punta per il futuro. Il punteggio del primo parziale parla chiaro con quei 25-12 e partita impostata sul giusto binario.
 Tauro nel break tra set richiama alla concentrazione per evitare di regalare punti o, peggio, set agli avversari, non all’altezza della Fenice.
    Il secondo set è una passerella per Perilli e compagni, che continuano a giocare la loro gara, imponendo il proprio gioco. Anche il secondo set scorre via senza particolari emozioni, tranne qualche giocata strappa applausi da parte della Fenice Volley. E anche in questo caso il punteggio è un impetuoso 25-14. A movimentare un po’ la serata ci pensa Laura Graziano, istruttrice di ballo, con le sue bambine, che ha preparato una coreografia natalizia per rallegrare una gara fino a quel momento a senso unico. 
Il terzo set chiude la partita sulla riga di quelli precedenti, senza grossi patemi per i ragazzi di Cerignola. Il Mister Pino Tauro si dichiara contento e afferma: “Ho chiesto ai ragazzi di mantenere alta la concentrazione, perché è fondamentale anche strappare una differenza set e punti. Non bisogna lasciare nulla al caso. Abbiamo giocato come avevamo preparato, studiando l’avversario, abbiamo fatto la nostra partita e il risultato e la grande percentuale realizzativa mostrano che siamo in fase di crescita. La strada è giusta, bisogna continuare così! Testa a sabato prossimo a Triggiano”. Tutto fila liscio per la Fenice che si ritrova nella zona calda della classifica e con un impegno molto insidioso alle porte, contro Triggiano, sabato prossimo alle 18:30.
    CLASSIFICA ALLA SETTIMA GIORNATA
    Pallavolo Molfetta, Errico Tecnomaster.biz La Fenice Cerignola 16; Diesse Group Lucera 14; Volley Club Grottaglie, HappyCasa Pallavolo Martina 12; Toma Carburanti Ruffano 10; Trivianum 9; Laica Lecce Volley 6; Unipol Sai Lucera, Synteg Volley Cassano 5; Just British VolleyBitonto 0.