More

    HomeSportCalcioSegna sempre lui: Di Rito decide a Noicattaro, successo pesante dell'Audace Cerignola

    Segna sempre lui: Di Rito decide a Noicattaro, successo pesante dell’Audace Cerignola

    L'argentino sempre più goleador in maglia gialloblu (settimo centro), tredicesimo risultato utile consecutivo per la capolista

    Pubblicato il

    Tredicesimo risultato utile consecutivo per l’Audace Cerignola targata Farina: gli ofantini passano di misura al Comunale di Noicattaro, in virtù del gol dell’uomo più decisivo nell’ultimo periodo in Eccellenza, Nicolas Di Rito. Il tecnico casertano deve fare a meno di Lecce e Loiodice, quindi deve rivedere l’assetto tattico: nella circostanza è un 4-4-2, con il rilancio di Sakho e Cappellari in difesa; Vicedomini affianca Pollidori in mediana con Carmine Marinaro largo a sinistra e davanti il duo Di Rito-Morra. Il Noicattaro di Castelletti risponde a specchio, nel quale l’under Fieroni è affiancato da Guglielmi e Schirone a costruire e ricucire. La prima occasione dopo appena 30″, veloce azione dei padroni di casa e conclusione alta di Loconte. La reazione ospite sta nel morbido tiro di Di Rito, alto sulla traversa (9′). Il terreno di gioco si presenta pesante, impedendo una manovra di fino: così, entrambe le squadre si affidano prevalentemente al lancio lungo per gli arieti o per eventuali svarioni difensivi. In fase di attacco, l’Audace muta in un 3-4-3 con Russo a dare manforte: al 22′ Vicedomini calcia una punizione da posizione decentrata, la sfera passa fra una selva di gambe e Sansonna riesce proprio sulla linea ad avere il giusto riflesso. Sul finale di frazione, il Noicattaro si rende insidioso in un paio di circostanze: Vicedomini ribatte la bordata di Guglielmi, poi Fieroni a centroarea calcia debole su Roberto Marinaro.

    A Farina non è piaciuto il primo tempo dei suoi: la prima conferma arriva dall’ingresso di Ladogana al posto di un impalpabile Carmine Marinaro, la seconda si avverte notando la maggiore decisione dei gialloblu sin dalle prime battute della ripresa. Morra soffia palla a Daddario, ma il suo tiro cross attraversa tutta l’area di rigore, senza trovare un compagno pronto a concludere. Ora la capolista gioca col 4-3-2-1: oltre ai soliti eleganti ed efficaci Ciano ed Altares, sale di tono Vicedomini, mentre Pollidori si stringe al capo la fascia da guerriero e diventa un’autentica diga. Vicedomini serve Di Rito, il cui sinistro è completamente sbilenco; l’avanti argentino però si riscatta un minuto più tardi, firmando il gol vittoria. Il Cerignola recupera l’ennesimo pallone: Ladogana (ottima pure la sua prova) suggerisce in verticale per Morra, colpo di tacco per l’accorrente Di Rito, freddo e spietato nel superare Sansonna. I rossoneri baresi non mantengono la stessa verve della prima metà di gara, nonostante il cambio Tenzone-Loconte. C’è Naglieri per Russo fra gli ofantini, vicinissimi al raddoppio con la girata sopraffina di Morra su traversone di Cappellari, a lato di un soffio (75′). Non accade più nulla, le “cicogne” controllano e portano a casa un’altra affermazione pesante, su un campo assai difficile ed ostico, come previsto alla vigilia.

    Il Team Altamura pareggia a Trani ed è ora a sei punti di distacco, con una partita in meno: ad inseguire c’è sempre il Bitonto a -3. Domenica prossima, al “Monterisi” arriverà il Barletta: mancano ancora alcuni adempimenti burocratici per confermare il primo match in notturna nella storia dell’impianto cerignolano. Cinico, pugnace e vincente: l’Audace non ne vuole sapere di lasciare la prima piazza in classifica.

    NOICATTARO-AUDACE CERIGNOLA 0-1

    Noicattaro: Sansonna, Barone, Daddario, Faliero, De Luisi, Pazienza, Cassano G. (75′ Cassano B.), Schirone, Fieroni, Loconte (59′ Tenzone), Guglielmi (88′ Salvi). A disposizione: Costantino, Maino, Difino, Leo. Allenatore: Vito Castelletti.

    Audace Cerignola: Marinaro R., Sakho, Cappellari, Pollidori, Ciano, Altares, Russo (66′ Naglieri), Vicedomini, Di Rito, Marinaro C. (46′ Ladogana), Morra (90′ Matera). A disposizione: Diouf, Belluoccio, Amoruso, Oliva. Allenatore: Francesco Farina.

    Rete: 63′ Di Rito.

    Ammoniti: Barone, Faliero, Pazienza, Loconte (N); Sakho, Russo (AC).

    Angoli: 3-2. Fuorigioco: 2-2. Recuperi: 2′ pt, 3′ st.

    Arbitro: Di Reda (Molfetta). Assistenti: Fumarulo-Fiore (Barletta).

    CLASSIFICA ALLA DICIANNOVESIMA GIORNATA

    Audace Cerignola 43; Bitonto 40; Team Altamura 37; Casarano 35; Barletta 29; Atletico Vieste 28; Otranto 27; Unione Calcio Bisceglie 24; Noicattaro 23; Pro Italia Galatina 22; Novoli 20; Gallipoli (-2) 16; Avetrana 13; Molfetta Sportiva 12; Hellas Taranto 11; Vigor Trani 10.