More

    HomeSportAltri SportUniti per Cerignola, grande quaterna all'Olympic Trani

    Uniti per Cerignola, grande quaterna all’Olympic Trani

    Pubblicato il

    Contro ogni pronostico, gli Uniti per Cerignola proseguono il loro campionato in serie C sbaragliando in quel del campo Fares 4-0 l’Olympic Trani: con un quintetto in splendida forma ed una panchina ricca di ragazze vogliose di giocarsi il tutto per tutto con la terza in classifica, Sciannamea non sbaglia un colpo e Frisani morde duro in difesa. Mister Patetta ha schierato: Sciannamea in porta, Dantone e Maratea sulle fasce, Guercia in attacco e Frisani in difesa. Per le tranesi: Fattibene in porta, Paolillo, Pellegrino, Battaglia e Gattulli.

    Le ofantine partono bene: Maratea inizia ad aprire le danze con destro che viene parato, Frisani non centra l’obbiettivo; entrambe ci riprovano da centrocampo, poi è Dantone a portare agli Uniti per Cerignola il primo goal. Con il vantaggio a pochi minuti dal fischio iniziale, la difesa di casa inizia ad accentuarsi grazie ad una determinata Frisani: continuano a mordere duramente anche le fasce e la zona d’attacco, con Guercia che non riesce ad entrare in rete in due differenti azioni. Grandi prestazioni in campo per Sciannamea che con maestria ed adrenalina riesce a dire no alla Paolillo in tre occasioni. Il primo tempo si conclude 1-0 per le cerignolane.
    Anche nel secondo tempo, le atlete di Patetta gridano la loro voglia di portar a casa i prestigiosi tre punti della vittoria. Sciannamea blinda brillantemente la porta, Frisani tenta il colpaccio da lontano, il cambio tra Guercia-Balzano e Dantone-Dilucia risulta immediatamente una scelta vincente. Il vice capitano Maratea spinge la squadra in alto e tra movimenti di palla e marcature strette, è Frisani a segnare il 2-0 su respinta del portiere. Continua lo show gialloblu anche al dodicesimo minuto: Balzano viene respinta da Fattibene, Dilucia frena la Paolillo; Sciannamea si oppone a Battaglia e Olivieri, Dilucia invece non spreca l’occasione della punizione e porta a casa il suo personale terzo in goal in campionato. Con il tifo in festa ed una panchina in fibrillazione, Frisani cede il posto alla Carlone e Maratea lascia spazio ad una intelligente Dellatte che dal suo ingresso in campo si fa valere dalla fascia sinistra: supera le avversarie, arriva in area, passa la palla alla compagna Guercia e quest’ultima segna il 4-0 col quale termina il match. Mercoledì 29 novembre, ritorna la Coppa Italia per le ragazze di Patetta: a confrontarsi con le ofantine saranno le rosanero della Futsal Salinis.
    CLASSIFICA ALL’OTTAVA GIORNATA
    Manfredonia 2000 21; Atletic Club Taranto 18; Sammichele 16; Olympic Trani, Sirio 14; Makula Molfetta, Arcadia Bisceglie, Uniti per Cerignola, Atletico Melpignano 13; Soccer Sava, Soccer Altamura 9; Futsal Salinis 3; Atletico Bitonto C5, Neapolis Futsal Club 0.