More

    HomeSportCalcioE' crisi profonda per il Cerignola: stop anche a Sorrento, i rossoneri...

    E’ crisi profonda per il Cerignola: stop anche a Sorrento, i rossoneri vincono in rimonta

    Rodriguez illude, rosso nel finale a Martiniello: arriva la quarta sconfitta in otto giornate di campionato

    Pubblicato il

    Il Cerignola cade anche a Sorrento: Rodriguez illude, nella ripresa il Sorrento ribalta il punteggio e porta a casa la vittoria. Crisi ormai acclarata e acuta per le “cicogne”, nuovamente a secco di vittorie ed una classifica che parla al momento di zona playout. Potenza schiera due dei tre nuovi acquisti: Longhi in difesa e Rodriguez in avanti, con Sansone che parte dalla panchina. E’ 3-4-3 per gli ofantini, con Coletti in difesa e la coppia Di Cecco-Longo in mezzo al campo. Maiuri schiera un 4-3-3 con il tridente Gargiulo-Bonanno-Herrera. E’ proprio l’ex in maglia sorrentina a creare la prima annotazione di cronaca del match: al 9′ punizione ben calibrata ad aggirare la barriera, palla che si stampa sul palo interno alla destra di Cappa. L’Audace si fa vedere con una conclusione a lato di Loiodice al 20′ dal limite dell’area, al 28′ è grande l’opportunità per il vantaggio dei cerignolani: Marotta nel corridoio per Rodriguez, l’attaccante davanti a Scarano coglie solo l’esterno della rete. La sfida è abbastanza in equilibrio, La Monica prova la botta dalla distanza, Cappa blocca senza incertezze la traiettoria centrale, Cacace invece poco dopo incoccia male di testa su calcio piazzato di Herrera. Al 39′ i gialloblu vanno in vantaggio: grande azione di Loiodice e assist al bacio per Rodriguez, ben appostato in area e gol che rompe a 536′ il digiuno offensivo dei cerignolani, per l’ex Reggiana esordio bagnato con la soddisfazione personale. Lo stesso Rodriguez accarezza la doppietta, ma la prontezza di riflessi di Scarano impedisce all’inzuccata del numero nove lo 0-2. Il tempo si chiude con Bonanno a provare la soluzione personale e Cappa a fare buona guardia.

    Il parziale cambia nelle primissime fasi della ripresa: Tancredi mette giù Bonanno in area (47′), il signor Sicurella indica il dischetto ed Herrera dagli undici metri supera Cappa per il pareggio, con una trasformazione potente sotto la traversa. Reagiscono immediatamente gli ospiti, che però sciupano una buonissima pallagol con Coletti ad alzare la mira di testa da ottima posizione. Così al 59′ i costieri puniscono: La Monica, lasciato colpevolmente solo sulla corsia destra, raccoglie l’assist di Gargiulo e di destro trafigge Cappa. Potenza cambia e sbilancia lo scacchiere tattico: dentro Martiniello e Sansone, totale trazione anteriore. Rodriguez ancora vicino alla segnatura su centro di Loiodice, i rossoneri si difendono con ordine e aspettano le mosse dei cerignolani. Sansone prova ad incidere in girata, senza far male a Scarano: a poco meno di un quarto d’ora dal 90′, la situazione in casa Audace si fa ancora più complicata, col rosso sventolato a Martiniello. Il palo nega la terza marcatura all’undici di Maiuri, quando al 90′ Vitale impatta un cross radente dalla sinistra di Cassata.

    Non succede più nulla, per l’Audace quarta sconfitta in otto giornate e a poco serve il ritorno al gol: probabilmente la dirigenza sarà indotta ad alcune riflessioni per non cadere in una stagione di anonimato in questo girone H. Domenica prossima al “Monterisi” arriva la Gelbison, fra le sorprese maggiori dell’avvio di torneo.

    SORRENTO-AUDACE CERIGNOLA 2-1

    Sorrento (4-3-3): Scarano, Peluzzi, Fusco, Cacace, Masullo, La Monica, De Rosa, Vodopivec (63′ Vitale), Gargiulo (89′ Figliolia), Bonanno (79′ Cassata), Herrera (86′ Bozzaotre). A disposizione: Semertzidis, D’Alterio, Esposito, Cesarano, Starita. Allenatore: Vincenzo Maiuri.

    Audace Cerignola (3-4-3): Cappa, Caiazza, Coletti, Longhi (63′ Martiniello), Alfarano, Longo (85′ Rosania), Di Cecco (73′ Sindjic), Tancredi (63′ Celentano), Marotta (56′ Sansone), Rodriguez, Loiodice. A disposizione: Tricarico, Nives, De Cristofaro. Allenatore: Alessandro Potenza.

    Reti: 39′ Rodriguez (AC), 48′ Herrera (rig.), 59′ La Monica.

    Ammoniti: Vodopivec, De Rosa, Herrera, Cassata (S); Cappa, Tancredi, Caiazza, Sindjic (AC). Espulso: Martiniello (AC).

    Arbitro: Sicurello (Seregno). Assistenti: Consonne (Treviglio)-Landoni (Milano).

    Ultimora

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...

    I bookmaker non AAMS e la legge italiana: cosa bisogna sapere

    Immergersi nel vasto e complesso universo del gambling online è un'avventura che richiede non...

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...