More

    HomeEditorialeL'importanza delle "regole" nell'anno dei Dpcm

    L’importanza delle “regole” nell’anno dei Dpcm

    Pubblicato il

    Ricorderemo il 2020 come l’anno dei Dpcm, uno strumento per cambiare le regole del gioco “velocemente” laddove vi è particolare urgenza; con i Dpcm sono stati disposti lockdown e restrizioni. Ma qual è l’obiettivo di questi provvedimenti del Governo? Dare delle regole, da subito, in considerazione di un’emergenza. «Tutte le leggi sono fatte da vecchi e da uomini. I giovani vogliono le eccezioni, i vecchi le regole» scriveva Goethe, ma proprio le regole coinvolgono tutti, anche i giovani. Giuseppe Conte ha richiamato il senso di responsabilità, quello che – spiace dirlo – è mancato in molti e per molte settimane. Quei giorni in cui credevamo – erroneamente – che il peggio fosse passato. Salvo poi doverci ricredere di fronte a numeri alti e a posti letto insufficienti.

    Riconosciamo in molti l’importanza delle regole, ma quanti le rispettano davvero e sempre?E da cittadini che cosa facciamo affinché tutti le rispettino? Ci sono esercizi commerciali in cui vediamo entrare persone con la mascherina non indossata correttamente e il titolare, il commesso nulla dicono a proposito. Nei pubblici uffici in diversi mal indossano la mascherina, ma chi degli impiegati – o altri utenti – si permette di far rilevare la cosa? Dunque non solo chi non adotta comportamenti responsabili. C’è anche l’indifferenza di chi anziché esortare al rispetto delle regole gira la testa dall’altro lato.

    Le restrizioni dei Dpcm mal tollerate da molti, però una semplice mascherina, quando possibile, si toglie molto volentieri. No alle chiusure, perché «io le regole le rispetto e non è compito mio far rispettare le regole agli altri». E poi i tracciamenti: quanti si sono visti chiedere nome, cognome e contatto telefonico ad esempio al ristorante? Obblighi e raccomandazioni sono passati in sordina, in nome della privacy o, forse, di una cena come ai vecchi tempi. Infine “Immuni”, l’app per la quale non c’è posto su molti smartphone, gli stessi utilizzati per inondare di stories Instagram. Siamo troppo spesso gli attori di quanto scritto nelle righe precedenti, incapaci di riconoscere l’importanza delle “regole” nell’anno dei Dpcm.

    Ultimora

    Flv Cerignola, sconfitta annunciata in casa del rullo compressore Star Volley Bisceglie

    Tutto come da programma, la Flv Cerignola cede nettamente alla capolista Star Volley Bisceglie...

    Vittoria al quinto set per la Mandwinery Pallavolo Cerignola su San Giorgio

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola ha superato al tie break la Intecservice San Giorgio del...

    Presunte violenze al carcere di Foggia: tornano in libertà sei agenti della penitenziaria indagati

    Il Tribunale del Riesame di Bari ha rimesso in libertà sei dei dieci agenti...

    Audace Cerignola, con la Virtus Francavilla una delle ultime chiamate per i playoff

    Battute conclusive nel girone C di serie C: in programma la 36^ e terzultima...

    La Polizia Postale di Foggia sequestra oltre 40mila euro a due soggetti per truffa

    La Sezione Operativa per la Sicurezza Cibernetica di Foggia, al termine di una attività...

    Dal 15 aprile al via il calendario di disinfestazione e derattizzazione a Cerignola

    Con l'arrivo della primavera e delle alte temperature, l'amministrazione Comunale di Cerignola, come di...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Flv Cerignola, sconfitta annunciata in casa del rullo compressore Star Volley Bisceglie

    Tutto come da programma, la Flv Cerignola cede nettamente alla capolista Star Volley Bisceglie...

    Vittoria al quinto set per la Mandwinery Pallavolo Cerignola su San Giorgio

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola ha superato al tie break la Intecservice San Giorgio del...

    Presunte violenze al carcere di Foggia: tornano in libertà sei agenti della penitenziaria indagati

    Il Tribunale del Riesame di Bari ha rimesso in libertà sei dei dieci agenti...