More

    HomeNotizieAttualitàMasterchef, la cerignolana Maria Teresa Ceglia sfiora la vittoria

    Masterchef, la cerignolana Maria Teresa Ceglia sfiora la vittoria

    Pubblicato il

    Non ha vinto Masterchef, ma si è fermata a pochi centimetri dal traguardo. Questo l’esito per la cerignolana Maria Teresa Ceglia nella nona edizione della gara tra aspiranti chef. Il titolo va ad Antonio, art director 43enne di Bassano del Grappa, che si aggiudica la vittoria, i 100 mila euro e la possibilità di pubblicare un proprio libro di ricette. La finale parte con la Misterybox, il momento nel quale i quattro aspiranti campioni hanno lavorato su ingredienti che li hanno rappresentati. Lo vince la cerignolana Maria Teresa con il piatto “la mia evoluzione”. All’Invention è proprio la 31enne ad avere un vantaggio, quello di scegliere i piatti da riprodurre, le creazioni dello chef Paolo Casagrande, 3 stelle Michelin a Barcellona. Una tartare di calamaro con uovo morbido che vale l’ultimissima prova: la presentazione del proprio menù.

    Prima della sfida finale i sogni: per Maria Teresa è “vigneti” un progetto di ristorazione nella masseria dei nonni, «dove sogno di realizzare il mio ristorante» riferisce la pugliese. Se il finto carpaccio della Ceglia non convince troppo i tre giudici, la pasta ripiena di bombette pugliesi con gamberi sorprende chef Barbieri. Il secondo “Gargano e Maldive” è una rivisitazione del “torcinello” impreziosito da una salsa alla banana. Mentre il dolce ha una quantità incredibile di ingredienti e ottiene il suo successo. Tutto ciò non basta. Pur essendo tra i tre migliori della nona edizione, la 31enne non vince. Alla fine nonostante tutto Maria Teresa Ceglia è stata il vero personaggio del talent: schietta, diretta e con personalità da vendere. Adesso probabilmente il «sogno di ritornare a casa» prenderà forma.

    1 COMMENT

    Comments are closed.

    Ultimora

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    La Fighters Dibisceglia-Colucci trionfa ai Campionati Europei WMAC di San Marino | Video

    Oltre 1600 atleti provenienti da ogni angolo d'Europa, diversi team e squadre nazionali, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...